Attentanti Parigi, Madonna ricorda le vittime sul palco e scoppia in lacrime

Anche Madonna ha voluto esprimere la sua solidarietà alle vittime degli attentati di Parigi del 13 novembre. Nel corso del concerto di Stoccolma, sabato 14, la regina del pop ha dedicato un lungo discorso alla tragedia: “Vogliono zittirci, ma non lo permetteremo, ha detto la cantante, invitando il pubblico a osservare un minuto di silenzio in ricordo delle vittime, prima di scoppiare in lacrime e intonare “Like a Prayer”.

C_4_foto_1413306_image

Un lungo e toccante discorso. Poi un silenzio irreale per omaggiare quanti sono morti e le loro famiglie. Madonna ha partecipato in lacrime al lutto internazionale per le stragi di Parigi, parlando agli oltre 40 mila fan accorsi nella capitale svedese per il suo show: “Questo spettacolo è una celebrazione della vita, del difendere i propri diritti e del lottare per ciò in cui si crede – ha esordito la regina del pop – E’ stato difficilissimo per me arrivare a questo punto senza pensare a ciò che è accaduto ieri notte. Devo prendermi un momento per parlare di quella tragedia. Le orribili uccisioni, gli assassinii e l’inutile fine di tante vite preziose a Parigi l’altra notte”.
“Ho pensato di cancellare lo show, ma poi mi sono detta perché farlo, perché permettere a queste persone di fermare me, di fermare tutti noi – ha spiegato Madonna – È esattamente quello che queste persone vogliono fare: vogliono metterci a tacere e noi non lo permetteremo”.
“Noi meritiamo di divertirci e nessuno nel mondo può impedircelo, nessuno può impedirci di fare quello che amiamo”, ha detto più avanti prima di concludere con un messaggio di pace. “Un altro punto che voglio sottolineare è che ci sono persone che non hanno rispetto per la vita umana. Non cambieremo il mondo in cui viviamo se non cambiamo prima noi stessi, se non iniziamo a farlo ogni giorno nel nostro piccolo. Non cambieremo il mondo eleggendo un nuovo presidente o uccidendo altre centinaia di persone – ha proseguito la cantante – Dobbiamo iniziare a trattare ogni essere umano con dignità e rispetto e questa è l’unica cosa che può cambiare il mondo. L’unica”.
“Solo l’amore cambierà il mondo. Ma amare in maniera incondizionata non è facile e anche amare quello che non capiamo, quello che ci sembra così diverso, ma dobbiamo farlo”, ha concluso.
Il video è stato immortalato dai fan con centinaia di telefonini e telecamere e poi pubblicato sul web.

Madonna hot: ai Grammy mostra il tanga

Provocare è sempre stato il suo mestiere: anche ora, superati i 50 anni,  Madonna torna ad essere protagonista della scena con i suoi siparietti osè. L’ultimo di questi ai Grammy 2015, dove la pop star è apparsa in splendida forma, stretta in un mini abito a bustier dal sapore burlesque firmato Givenchy.

Madonna-Grammy-Awards-total-Givenchy

Pizzi e ricami per il corsetto nero e rosa caratterizzato dalle spalline rigide ed ampie, in linea con il nuovo singolo Living for love, dove Madonna è apparsa in versione torera.
Cuissardes e guanti lunghi di pelle nera completano un outfit che fa invidia a Dita Von Tees, corredato anche di veletta.
Look già hot quindi per la cantante, che ha però voluto osare di più, alzando maliziosamente il retro dell’abito e mostrando il lato b.
Tanga a vista e calze a rete hanno messo in luce il fisico ancora tonico della regina del pop, che però questa volta pare abbia esagerato un po’ con un fuori programma a cui i suoi fan avrebbero certo fatto a meno.
Perfetto stile matador anche sul palco per Madonna apparsa con un altro bustier, questa volta rosso fuoco.
Esibizione trasgressiva come sempre per la pop star attorniata da decine di ballerini-toro in uno show che ha lasciato tutti a bocca aperta. Per lei, ancora una volta, the show must go.

Madonna contro Marine Le Pen: su Instagram la copertina di ‘Liberation’ con le braccia alzate

Madonna-e-la-piu-ricca-del-pop-mondialeAlle ultime elezioni europee il Front national (FN), il partito di estrema destra francese guidato da Marine Le Pen, ha fatto il botto determinando un’ulteriore deriva della Francia verso l’estrema destra. Molti i vip hanno criticato quanto è accaduto. La popstar americana Madonna ha pubblicato oggi sul social network Instagram (seguito da 1,6 milioni di abbonati) una foto della prima pagina del quotidiano francese Liberation all’indomani del voto che titolava sulla vittoria del FN con l’immagine di Marine Le Pen a braccia levate esultante.
La foto su Instagram è affiancata da una serie di hashtag e commenti di denuncia contro il fascismo e le discriminazioni: “Russia, Ucraina, Venezuela… ora Francia?!!!!!”, scrive Madonna. E ancora: “#fight Fascism #fightdiscrimination #fightlynchmobmentality #fighthatred #fightdorffreedom #revolutionforlove”.
Non è la prima volta che Madonna si scaglia contro Marine Le Pen: nel 2012, la popstar aveva trasmesso, durante la tappa parigina del tour ‘MDNÀ, un video in cui appariva brevemente un’immagine della leader del FN con una svastica sulla fronte, per accompagnare la canzone ‘Nobody Knows Mè (‘Nessuno mi conoscè). La Le Pen in quell’occasione aveva sporto denuncia contro Madonna per ingiuria.

Denise, la sexy avvocatessa che ha detto no al Grande Fratello e a Maria De Filippi

denise_laura_barbuto_fb1C’è chi dice no. Chi riesce ancora a spegnere questa televisione e fare altro. “Nessun ricatto o proposta scomoda, basta non mettersi nella condizione di averne”. Semplicemente una scelta. E’ la storia di Denise Laura Barbuto, 29 anni.
Una donna di legge e di fede. Bella, molto, da far girare anche la testa.
“Ma non voglio che la gente mi guardi solo come una bella ragazza. Voglio andare oltre. La vivo come un disagio, un limite”. Profonda: nello sguardo e nei pensieri. E poi? “Sono un avvocato civilista con la passione del penale”. Avvocato col sogno ancora nel cassetto di diventare un giorno un magistrato della Repubblica italiana. “In pochi credono che possa fare questa professione, però basta mettermi alla prova…”. Testa dura.  Colpa (o fortuna) della terra in cui è nata, la Calabria. Profondo Sud, la punta dello stivale da dove ora vorrebbe andarsene. “Vorrei aprire uno studio a Milano, avere una seconda sede e cominciare a vivere al fianco di mia sorella Azzurra”. Una seconda scelta. “Vorrei aiutarla anche nel suo progetto, un’agenzia: Separati sì Disperati no”. Ha scelto l’Università, i libri. L’ha fatto provando a stare per un po’ sotto le luci di qualche studio, “poi però preferivo sempre tornare a casa, allontanarmi”. Le chiama esperienze di vita, “tutti momenti chiave, mai casuali”.  Nel 2005 prima di discutere la tesi prova la prima esperienza a Miss Italia. “Dopo il triennio ho fatto Uomini e Donne, poi all’ultima puntata me non sono andata. Sono tornata a studiare per la specialistica, solo così mi sentivo realizzata. Per concentrarmi avevo bisogno di fare cose completamente diverse”. E così è stato per il Billionaire qualche mese prima della specialistica, l’ultimo concorso di Miss Italia nel 2010, diventa Miss Liabel, prima dell’esame di abilitazione… Dice “no, grazie” alla De Filippi che le offriva il ruolo di Tronista. E per chiudere c’è anche un rifiuto all’edizione GF 2011: “Avevo fatto il provino a Roma mentre stavo aspettando il risultato dell’esame di abilitazione. Mi hanno chiamato poi a gennaio per entrare nella Casa ma avrei dato un’immagine negativa di me”. Fare cose leggeri “non significa esserlo”.  Se le chiedessero di tornare in televisione? “Se mettessi in gioco la mia professione lo farei subito. Fare spettacolo per sfruttare il mio aspetto fisico invece no. E’ una condizione di frustrazione che non mi sento più di poter accettare”.
E il viaggio a Medjugorje, l’incontro con padre James hanno completato Denise. Una ragazza libera, che tiene molto alla professione quanto alla famiglia, “è il mio desiderio più forte…”.