Isola, Monte e il “droga gate”, Cecilia: “Che mi importa? Non è più il mio ragazzo”Isola, Monte e il “droga gate”, Cecilia: “Che mi importa? Non è più il mio ragazzo”

Francesco Monte, travolto dal “droga gate” su L’Isola dei famosi, ha deciso di abbandonare il reality e tornare in Italia per condurre la sua battaglia legale contro chi lo ha infamato, come lui stesso ha affermato. In questi giorni di grande polemica non una parola è stata detta da Cecilia Rodriguez, la sua ex fidanzata che lo ha lasciato in diretta tv durante il Grande Fratello Vip 2.

3533781_1522_cecilia_monte_isola_dei_famosi (1)

La sorella di Belen però ieri, ripresa a Sanremo, ha detto chiaramente, rispondendo a una domanda su Monte: «Non è più il mio ragazzo. Parlasse chi deve parlare. Che ca**o me ne frega a me?». Una risposta che ha gelato il giornalista e probabilmente anche il fratello di Francesco, Stefano, che si sarebbe trovato vicini a Cecilia quando è stata intervistata. Il video è stato girato in un locale, ma Stefano non sembra colpito dalle parole dell’argentina e continua a ballare.

Cecilia ha deciso di lasciare Francesco mentre era nella casa del Grande Fratello, dopo aver incontrato, ed essersi innamorata di Ignazio Moser. Tra i due, per ovvi motivi, non ci sono rapporti distesi, ma comunque hanno sempre mantenuto una certa riservatezza nelle interviste, in questo caso, forse a Cecilia, è uscita una parolina di troppo.

“Milano è la città delle escort”. Fa discutere la dichiarazione dell’ex moglie del calciatore

L’ex moglie del centrocampista svizzero Blerim Dzemaili lascia tutti di stucco con una frase sulle escort e sulla città di Milano. Ecco cosa rivela al programma ‘Le capitane’ su SpikeTV la sexy Erjona Sulejmani dopo l’annuncio ufficiale della separazione dal calciatore.

blerim-dzemaili-e-moglie@instagram

Blerim Dzemaili moglie, la modella non si regola e confessa che…
Blerim Dzemaili e la moglie Erjona Sulejmani hanno annunciato la loro separazione lo scorso 24 novembre, a soli due anni dal matrimonio e dalla nascita del piccolo Luan.
Il centrocampista svizzero ha fatto sapere tramite una nota del suo legale che la sexy albanese non è in alcun modo più tenuta ad utilizzare il cognome dell’ex marito in ambito lavorativo come modella e presentatrice.
Inoltre Blerim Dzemaili, che in Italia ha militato nel Torino, nel Parma e poi nel Napoli, ha dato mandato al suo avvocato di “agire a tutela dell’onorabilità e riservatezza propria e del figlio” qualora la signora Erjona parli di vicende personali e private che debbano rimanere tali.

Blerim Dzemaili moglie, dopo il divorzio l’accusa pesante contro il giocatore
La modella, volto del programma ‘Le capitane’ su Spike TV, non si è lasciata intimidire dalle parole dell’ex marito e anzi ha lanciato una frecciatina contro i calciatori in generale che sta facendo discutere il popolo del web.

“Più gli uomini sono ricchi, più tradiscono – ha tuonato la Sulejmani – Ci sono dei giocatori seri e che tengono alla famiglia, ma ho conosciuto anche giocatori per i quali la famiglia è un optional”.

La stoccata finale destinata a mandare su tutte le furie chi transita nelle squadre del capoluogo lombardo è particolarmente tagliente:

“Molti vivono anche a Milano, che ormai è diventata la città delle escort” ha puntualizzato l’ex moglie di Blerim Dzemaili.

Nipote di 23 anni sposa la prozia 91enne che muore dopo 2 giorni, ora è lotta per l’eredità

Sposa a 23 anni la prozia di 91 anni che muore dopo due giorni, ora è battaglia legale per l’eredità. Mauricio Ossola è un praticante avvocato che vive in Argentina che nel 2015 ha sposato la sua prozia Yolanda Torres, molto più anziana di lui. La donna è morta dopo soli 2 giorni dalle nozze mentre erano in luna di miele ma subito dopo è scoppiata una lotta legale tra lui e le autorità.

MAIN-Mauricio-Ossola (1)

Dopo il decesso il 23enne ha fatto richiesta per ricevere la pensione della moglie ma gli è stata respinta, come riporta il Mirror. Sembra, infatti, che gli uffici abbiano fatto delle indagini da cui è emerso che nemmeno i vicini di casa sapevano delle nozze e hanno deciso di sospendere temporaneamente la pratica. Yolanda al momento del matrimonio era perfettamente lucida, nonostante l’età. Il 23enne ha raccontato che i due si erano innamorati dopo che lui era andato dalla lontana parente per poter studiare all’università.
Il matrimonio sarebbe stato l’ultimo desiderio della prozia, così il ragazzo ha deciso di aiutarla. Di fronte al rifiuto delle autorità però il giovane ha deciso di non cedere e ha annunciato che porterà avanti la sua battaglia legale per avere quello che gli spetta secondo la legge.