Sanremo 2020, Morgan minaccia di non cantare stasera: «Boicottaggi continui della mia canzone»

Morgan si esibirà questa sera al Festival di Sanremo? Se lo chiedono in molti dopo che è scoppiato il caso. Il cantante ha minacciato di non cantare nella terza serata, quella dedicata ai duetti e alle cover. «Morgan mi ha mandato una lettera ufficiale questa mattina alle 6.26: il suo desiderio è di provare più volte la canzone per la cover di stasera. Da parte nostra c’è la massima disponibilità, stiamo valutando. Confidiamo comunque che ci sarà», ha fatto sapere il direttore di Rai1, Stefano Coletta.

Morgan, insieme a Bugo, dovrebbe eseguire “Canzone per te” di Sergio Endrigo nella doppia veste di cantante e di direttore d’orchestra. Nello scritto, Morgan sostiene di non avere mai provato e chiede per andare in scena stasera, di poter fare altre prove, di potersi accompagnare al pianoforte, di poter utilizzare il maestro Valentino Corvino come assistente nella preparazione dell’orchestra.5033334_1340_sanremo_2020_morgan_minaccia_lettera

“Canzone per te” è brano vincitore del Festival di Sanremo del 1968 nell’interpretazione di Sergio Endrigo e di Roberto Carlos. Morgan stamattina all’alba ha mandato una lettera al direttore di Rai1 Stefano Coletta minacciando di non esibirsi stasera se non gli sarà data la possibilità di provare più volte il brano. «Lui ha mandato una lettera chiedendo di provare tre volte. Una prova l’ha fatta. Anche gli altri vorrebbero provare tre volte. Le prove sono in corso da stamattina. Poi però ad un certo punto dobbiamo andare in onda, quindi dobbiamo capire come conciliare le due cose», ha detto il direttore di Rai1, Stefano Coletta.

«Morgan da parte mia ha avuto la totale libertà, insieme a Bugo, di decidere cosa cantare e come interpretarla. L’unica cosa che ho evitato è che due o più cantanti scegliessero lo stesso pezzo», ha spiegato il direttore artistico Amadeus, che poi ha aggiunto: «Uno show come Sanremo richiederebbe tre mesi di prove ma abbiamo tre settimane».

Il caso è scoppiato dopo che la lettera scritta dall’avvocato è arrivata ai giornalisti. Morgan avrebbe parlato di «calvario creato da reali ostacoli concretizzati in continue azioni di sabotaggio che porteranno alla situazione incresciosa che oggi, il giorno in cui dovrà andare in scena la cosa, non gli è stata concessa una sola prova». La “cosa” è l’esecuzione del brano di Sergio Endrigo in duetto con Bugo. «A Morgan – si legge – si chiede di andare questa sera allo sbaraglio sul palco più importante del paese senza avere provato mai la cosa che è stata occultata e sottratta all’orchestra e consegnata in versioni manomesse, protestata per ben nove volte e ogni volta ricostruita riconsegnata riapprovata ma scomparsa o chiamata non idonea ancora prima di essere provata. Prova rimandata, direttore esautorato a cui è stato creato un danno d’immagine ed emotivo grande».

Per andare in scena stasera, nella lettera arrivata questa mattina, Morgan porrebbe tre condizioni: quella di poter “recuperare” due prove del brano, quella di potersi accompagnare al pianoforte, quella di poter utilizzare il maestro Valentino Corvino come assistente nella preparazione dell’orchestra, e che siano solo e soltanto Amadeus e il consiglio di amministrazione della Rai ad approvare il tutto. Le trattative sono aperte.

Sanremo 2020, Morgan minaccia di non cantare stasera: «Boicottaggi continui della mia canzone»ultima modifica: 2020-02-06T14:06:44+01:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment