La Pennetta è la regina di New York batte la Vinci nella finale italiana e si ritira

La giornata storica del tennis italiano è anche quella del ritiro di Flavia Pennetta campionessa degli US Open. «Vincere qui è il modo in cui mi piacerebbe dire addio a questo sport». La brindisina trionfa e lascia il tennis a fine stagione a 33 anni. Al suo fianco Roberta Vinci, l’altra finalista italiana dello Slam americano.

20150912_106537_f6

Flavia ha vinto in due set: 7-6 (4) 6-2 con un lungo, commovente, abbraccio tra le due. Per l’occasione, una finale tutta azzurra come mai era accaduto, è arrivato da Roma con un volo di stato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. In un Paese calciofilo per eccellenza, per una volta il tennis ha avuto la precedenza. Con Renzi c’erano il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi. Sei anni e tre mesi dopo il trionfo di Francesca Schiavone al Roland Garros il tennis italiano ha scritto un’altra pagina memorabile nello stadio più grande del mondo, davanti a 23mila persone.

Ad alzare la coppa degli US Open femminili, però, non c’era Serena Williams lanciata verso la conquista del Grande Slam, come tutti attendevano. «La finale tra le due tenniste azzurre agli US Open e la presenza di Renzi cadono – ha sottolineato Malagò – in una giornata particolarmente importante perché il 12 settembre è l’anniversario del record del mondo di Mennea, un altro pugliese illustre: viva la Puglia, viva l’Italia». Orgoglioso Binaghi: «Sono qui a nome di tutto il movimento con le più alte cariche dello stato per ringraziare Flavia e Roberta. Siamo venuti a conquistare New York battendo le più forti del mondo».

LITTLE ITALY
Una gioia immensa vedere lo stadio stracolmo e due giovani donne italiane a contendersi la gloria. Il trionfo è di Flavia, ma va diviso per due. Perché anche se non comparirà nell’albo doro, Roberta è entrata comunque nella storia: è lei che ha fermato il ciclone Serena. Il suo rovescio morbido come la seta ha disinnescato il cannone dell’americana. Per un giorno Little Italy si è dunque trasferita nello stadio intitolato ad Arthur Ashe, afroamericano che ha conosciuto la discriminazione come le migliaia di italiani che hanno cercato fortuna a New York ai tempi della grande immigrazione. Oggi sono di meno: secondo l’ultimo censimento, nell’attuale Little Italy, a sud di Manhattan, non c’è più un solo abitante nato in Italia. La partita l’abbiamo vissuto senza fare il tifo: come scegliere da che parte stare se in campo ci sono due meravigliose ragazze che ci hanno regalato un sogno? Già un derby è un match particolare, una sfida tra due amiche lo è ancor di più, specie se in palio c’è la gloria. Ha vinto chi ha retto meglio mentalmente e in questo la Vinci, dopo il miracolo di ieri contro Serena, era prosciugata di energie. Primo set al tie break, poi nel secondo Roberta ha mollato e Flavia è volata via.

L’ADDIO
La premiazione è stata un fiume di commozione. La frase di Flavia che annuncia il ritiro, come fece nel 2002 Sampras, è stata come un pugno allo stomaco. «Ora non ci voglio pensare. è un successo che voglio dividere con tutto il mio staff, il mio coach Salvador Navarro – ha detto Flavia – e ovviamente lo dedico ai miei genitori e a Fabio». In tribuna c’era papà Oronzo con il fidanzato Fognini, che la bridisina ha teneramente baciato salendo fino in tribuna. Il papà, quando ha sentito Flavia parlare di ritiro, ha detto: «Spero cambi idea». Nella storia del tennis femminile open è la più anziana vincitrice di uno Slam dopo Serena e la Navratilova. Dopo il lungo abbraccio Flavia e Roberta si sono sedute insieme, poi sono state chiamate sul palco per ricevere i trofei e la Vinci indicando la coppa, ha detto: «Questa è per me?». Ha perso, è vero, ma porterà nel cuore le emozioni vissute nelle ultime settimane. La sua non era stata una stagione positiva. A 32 anni è uscita dalle top 50: ora risalita alla 19esima posizione. Flavia e Roberta: due ragazze sul tetto del mondo.

Rihanna, ombelico in vista e panta-culotte per una serata a New York

Nuovo look per Rihanna, abbinato ad un outfit degno di nota.

20150712_102305_99-638119-000026

La cantante, che da qualche giorno sfoggia una lunga chioma di riccioli rossi, ha seguito tutti, ma proprio tutti, i diktat della moda estiva abbinando un crop top con ombelico in bella vista con il must dell’estate: pantaloni alla caviglia con borsa in tinta. Una mise finta trasandata per una serata a New York. Riri non è passata inosservata: il tocco di classe è l’abbinamento tra i sandali e il rossetto, entrambi fuxya. Quando non esagera, Rihanna ha stile da vendere.

Lady Gaga, nuovo tatuaggio per i fan: “Mother monster”

20141120_84022_1Siccome non bastavano, Lady Gaga ha deciso di farsi un uovo tatuaggio e ha mostrato subito il risultato. Nonostante il freddo di New York infatti la cantante, abbigliata in modo stravagante (ed estivo) come al solito, all’uscita dal suo albergo ha mostrato ai suoi ammiratori il suo tattoo: “Mother monster”.
The Fame Monster (reso graficamente come The Fame Mons†er) è il terzo EP della cantautrice statunitense, oltre ad essere il nome con cui vengono chiamati i suoi fan, i “Little monster”.

Paura per Jennifer Lawrence aggredita da un fan, l’attrice salvata dal bodyguard

slide_325387_3117998_freeSalvata dalla security, un po’ come nel film Body Guard. Paura per Jennifer Lawrence a New York, portata via dalla security dopo che un fan ha divelto una transenna lanciandosi contro di l’attrice statunitense.  La 24enne mercoledì scorso era stata ospite del Late Show di David Letterman. Ma all’uscita dagli studi si era avvicinata alle transenne dove c’erano fan e curiosi. Ed è proprio mentre incontrava i suoi fans che uno di loro l’ha aggredita.

Nicki Minaj sempre più hot su Instagram

C_4_articolo_2077312__ImageGallery__imageGalleryItem_2_imagePioggia di scatti bollenti sul profilo Instagram di Nicki Minaj, che si è lasciata immortalare mentre addenta una mela rossa (come fosse Biancaneve) e con il generoso décolleté in primissimo piano.

C_4_articolo_2077312__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image

D’altra parte con Rihanna di nuovo in circolazione (è terminato il suo ‘esilio’ social) la Minaj ha voluto ribadire di avere tutte le curve al posto giusto. La guerra a colpi di pose sexy è iniziata e tra le due litiganti a godere saranno i loro fan.Una vera bomba sexy, anche se come spesso accade non è tutto oro quello che luccica. A quanto riporta il tabloid inglese The Sun, negli ultimi servizi fotografici non era al massimo della forma e si sarebbe comportata da maleducata nei confronti dello staff.
“Doveva posare per uno shooting a New York ed è arrivata con sei ore di ritardo, l’abbiamo aspettata tutta la notte – ha rivelato la fonte – Non si è scusata e continuava ad addormentarsi. E’ stata incredibilmente scortese ed erano tutti arrabbiati con lei”.

Miley Cyrus ma come ti svesti? In topless al party di New York

20140908_78018_mileygelato1Miley Cyrus non perde occasione per far parlare di sé. Stavolta siamo a New York, dove la cantante si trova per il debutto della sua nuova installazione artistica denominata “Sporco Hippie” durante la sfilata di moda della stilista Jeremy Scott. Miley si è presentata con un look piuttosto stravagante e soprattutto che nulla lasciava all’immaginazione: una paio di attilattissimi leggings di pelle nera e a seno nudo, fatta eccezione per i copricapezzolo a forma di gelato. Coperta da brillantini per tutto il corpo, ha optato poi per orecchini a forma di cannabis, occhiali da sole ricoperti di pillole e i capelli tirati su in due piccole trecce.

Chi avrà il pene più piccolo? Ecco la gara per i meno dotati

20140618_72315_penisLe dimensioni contano, questo è certo. Nel bene e nel male: ma c’è chi non si vergogna affatto di essere un ‘meno dotato‘, anzi, ci ride su e rende la sua situazione pubblica. Ne sanno qualcosa i partecipanti del concorso “Il pene più piccolo di Brooklyn“, organizzato, come logico, a New York.  “Siamo qui per onorare i peni piccoli!”, urla la presentatrice, ai cinque finalisti della gara.  Il primo premio è stato vinto da Raj, un ragazzo indiano che ha vinto 200 dollari e un appuntamento con due ragazze platinate, oltre che un ingresso al ‘Pumps strip club’.  “Non mi sono mai vergognato delle mie misure. In India l’amore conta più del sesso”, ha commentato.

Tommy “abbandona” Fiammetta Ciocogna: a cena a New York con Lindsay Lohan

20140509_69257_scansione0023-300x242Ha dato recentemente l’addio alla fidanzata Fiammetta Cicogna ma sembra che il suo ex, Tommy Chiabra poi non soffra molto. L’imprenditore è stato fotografato da “Novella2000″ a New York in compagnia dell’attrice Lindsay Lohan con cui ha trascorso la serata cenando in un ristorante molto in.

Lady Gaga provoca i fan: via le mutandine e sedere al vento durante il concerto

20140406_66681_4Miss Germanotta, alias Lady Gaga, proprio non ce la fa a stare tranquilla. A New York, dove la popstar è impegnata in una serie di concerti, provoca i fan sfilandosi le mutandine e restando con il sedere al vento sul palco.La cantante è volata nella sua New York per una serie di eventi nello storico teatro Roseland Ballroom, che chiuderà i battenti proprio con i suoi concerti.