Matteo Salvini ed Elisa Isoardi, baci intensi alla Fiera del porro

“Naturalmente” amore tra Matteo Salvini ed Elisa Isoardi. La coppia si è presentata più innamorata che mai per il taglio del nastro della 38esima Fiera del porro a Cervere. La conduttrice tv è stata scelta come madrina della manifestazione e il leader della Lega l’ha accompagnata regalando siparietti d’amore ai flash.

C_2_articolo_3106152_upiImagepp (1)

Salvini e la Isoardi si sono tenuti stretti per tutta la durata dell’evento, hanno camminato abbracciati e si sono scambiati sguardi e baci intensi. Poi a cena con la mamma di Elisa tra lumache con i porri e torte di nocciole piemontesi con zabaione. Da Cuneo la coppia si è infine spostata ad Alba per un nuovo viaggio culinario e romantico.

Nancy Brilli a Leggo: “Io, attrice per amore. Con Verdone il top, inseguo ancora il film della vita”

«Faccio questo lavoro per mancanza d’amore, è una falla che richiede quantità e l’affetto dei fan sui social mi fa sentire amata». Parla diritta al cuore Nancy Brilli, l’attrice romana da dopodomani nelle sale con Tiro libero, una storia di crescita e redenzione sul tema dello sport e della disabilità, firmata da Alessandro Valori.

nancy-brilli-6

L’attrice ieri ospite nella redazione di Leggo in veste di direttore per un giorno sullo schermo è la mamma di Dario (Simone Riccioni), un ragazzo snob e arrogante, che dopo una dramma personale inizia ad allenare una squadra di basket formata da ragazzi disabili. Un episodio che lo porterà a crescere. Nel film, anche il cestista italiano Luca Vitali, l’ex campione Carlton Myers e l’allenatore Carlo Recalcati. «Mi sento madrina di questa pellicola spiega Brilli – Ho accettato di interpretare un cameo perché mi ha contagiato l’entusiasmo di Valori e Riccioni».
L’attrice, consacrata sul grande schermo da Compagni di scuola di Carlo Verdone, rivela: «In tv ho fatto tanto, ma al cinema il film della vita ancora deve arrivare. Ho 53 anni, un’età particolare, troppo giovane per interpretare un’anziana e troppo grande per fare la giovane. Ma vado fiera dei miei anni, mi sento bene in questa pelle». E quando le viene chiesto qual è il segreto della felicità risponde così: «Non so la felicità, ma il benessere si ottiene se riesci a stare qui e ora. Se sei presente a te stesso. Per questa ragione, tra le mie canzoni preferite c’è La vita è adesso di Claudio Baglioni».
Brilli, che nel 1987 ha raggiunto il successo al Sistina con Se il tempo fosse un gambero accanto a Enrico Montesano, oggi ha preso una pausa di riflessione dal teatro: «Sto pensando a fare qualcosa di diverso oltre all’attrice. Mi piacerebbe entrare nella produzione e accompagnare giovani talenti nel percorso attoriale».
Con i giornali ha dimestichezza – «Mi sono diplomata in grafica pubblicitaria e conosco l’impaginazione», ci racconta – mentre il ruolo di testimonial della Lazio fu solo un’occasione: «Non seguo il calcio, mi venne offerta l’opportunità e arrivò anche lo scudetto». Infine, Brilli ci rivela i suoi compagni di lavoro del cuore: «Sicuramente Massimo Ghini, me lo sono sposato! Poi anche Gigi Proietti e la scrittrice Margaret Mazzantini, con cui ho portato a teatro Manola».

Belen, col seno al vento vola al Festival del… peperoncino

Poteva mancare la più piccante tra le showgirl al Festival del peperoncino? Belen Rodriguez è stata la madrina della manifestazione che ogni anno si svolge a Diamante, in Calabria e celebra questa pianta arrivata dall’America e coltivata in tutto il mondo. Per l’occasione la Rodriguez ha sfoggiato una canotta nera senza reggiseno e un paio di short che mettevano in mostra lo stacco di coscia. Più piccante di così…

C_2_articolo_3093098_upiImagepp (1)

Belen è stata chiamata a spegnere le 25 candeline della torta in piazza del Municipio, in coppia con il “Re Peperoncino”. Capelli legati in una coda di cavallo, top e pantaloncini neri, la showgirl argentina ha catalizzato gli sguardi e i flash con la sua mise che metteva in mostra il décolleté senza reggiseno. A Diamante è arrivata a bordo di un elicottero con tutta la sua ciurma (che ha prontamente documentato il viaggio in volo sui social). Il tempo di un siparietto bollente e poi via di nuovo verso nuovi lidi…

Pamela Anderson incontenibile e hot: è lei la regina della Costa Azzurra

Incontenibile e super sexy Pamela Anderson è stata in questi ultimi giorni, la regina della Costa Azzurra. Prima a Cannes, poi a Montecarlo per il Gp di Formula 1, in lungo abito nero super hot con corpetto a fasce su un seno a dir poco esplosivo.

C_2_fotogallery_3012345_2_image

E poi di nuovo su di giri e ancora più hot in un abito dorato e trasparente, senza nulla sotto, all’inaugurazione di un nuovo beach village a Marbella, dove ha tolto i tacchi e si è tuffata vestita nell’oceano.
Sorridente, allegra e raggiante Pamela Anderson non ha perso un’occasione, negli ultimi giorni, per mettersi in mostra in tutta la sua prosperosa bellezza, da una parte all’altra della Costa Azzurra. Alla soglia dei 50 anni, che compirà il primo luglio, l’attrice, ex bagnina sexy di Baywatch ed ex coniglietta di Playboy, ha sfoggiato curve e forme invidiabili e abiti mozzafiato.
E se sul red carpet del Festival di Cannes, è apparsa ad alcuni irriconoscibile, con i capelli tirati indietro e un abito nero scollatissimo, a Montecarlo, in occasione di un party per il Gp di F1, ha lasciato tutti a bocca aperta con il generoso décolleté inguainato in due fasce, che a stento lo contenevano. Poi di corsa a Marbella per fare da madrina all’inaugurazione di un nuovo locale sulla spiaggia di Maria Bravo, con tanto di tuffo in mare come una ragazzina, scalza ma vestita di un abito trasparente, che poco spazio lasciava all’immaginazione.
Sarà l’amore per Julien Assange, cofondatore di WikiLeaks, ormai sulla bocca di tutti, a renderla così bella e sexy?

Bellucci, icona, ma non del made in Italy

Madrina ma anche attrice di talento, musa di tanti registi e icona di bellezza. Monica Bellucci a Cannes ha centellinato le uscite, ma sono state tutte di grande effetto.

C_2_box_33053_upiFoto1F

Un guardaroba vario, con qualche sorpresa: prima di tutto l’assenza di abiti sotto al ginocchio dalla forma a clessidra e dei tessuti in pizzo di cui la diva deve aver pieno il guardaroba. Poi la scelta dei brand: solo un marchio italiano e manca, per ora, il suo storico partner di moda, Dolce & Gabbana. Altro dettaglio di stile: l’attrice ha rinunciato (per fortuna) alla frangetta che portava negli ultimi tempi.
Monica Bellucci ha esordito con una stilosa tuta Stella McCartney, con scollatura impreziosita da bottone gioiello. Era elegantissima con un sontuoso Dior di velo blu e collier Cartier per la cerimonia d’apertura. Chic con l’abito dorato a sirena Chanel. Forse meno appropriato al suo fisico l’abito lungo con le farfalle di Gucci: unico vestito italiano, per ora, nella sua “valigia” per la Croisette.
Guarda nella gallery di chi sono tutti gli outfit che ha sfoggiato a Cannes 2017: quale le stava meglio?

Monica Bellucci sexy a 52 anni: “Lʼetà non è più un ostacolo”

Non si ferma mai Monica Bellucci. E’ madrina del 70esimo Festival di Cannes, la vedremo presto in Twin Peaks, nelle sale con il 60esimo film e in libreria con un libro. A 52 anni l’attrice mostra tutta la sua carica sexy su Vanity Fair che le dedica la copertina. La storia con Vincent Cassel è archiviata, fa intendere di essere di nuovo felice e sul tempo che passa confessa: “L’età ormai non è un ostacolo: ci vediamo belle anche a 40, 50, 60 e 70 anni”.

C_2_fotogallery_3011249_3_image

“Sono protagonista dell’inizio di una vita nuova – spiega – ‘Sono la ragazza che sono stata e che non sono più’. Vado incontro al tempo che passa, non mi ci scontro. A vent’anni, se mi immaginavo nel futuro, pensavo già alla morte. Oggi, sento che ogni età è semplicemente un altro modo di continuare a vivere con me stessa. Credo che non sia una sensazione solo mia, ma una conquista delle donne della mia generazione. Abbiamo molto più rispetto di noi stesse, ci vediamo belle e realizzate anche a 40, 50, 60 e 70 anni”.
Sulla nuova storia d’amore non vuole pronunciarsi: “Non ne parlo e non credo che lo dirò in futuro. Oggi più che mai, con due figlie che crescono, sento il bisogno di proteggerle”. E su Vincent e la presunta storia parallela con una 19enne durante il loro matrimonio è categorica: “Il passato è passato. Per me è una vicenda chiusa, voglio vivere il presente ed essere felice”.

Cristina De Pin: “Sono molto contenta di essere la madrina della campagna Pink is Good”

Non solo moda, televisione e calcio. Cristina De Pin, moglie del calciatore del Milan, Riccardo Montolivo, conduttrice di Tacco 12 e modella per diversi brand di moda, scende in campo anche per il no-profit. “Sono molto contenta di essere la madrina della campagna Pink is Good promossa dalla Fondazione Umberto Veronesi per raccogliere fondi a sostegno della ricerca” ha detto la De Pin a Tgcom24 durante la Milano Fashion Week.

C_4_foto_1341722_image

Un impegno a tutto tondo il suo, che non esclude certo anche l’attenzione per il sociale: “Sono molto soddisfatta della mia conduzione a Tacco 12, non mi perdo i parterre delle sfilate di moda, ho molti progetti in mente, ma mi piace essere presente anche in una campagna che mi vede impegnata come madrina per prevenire questa terribile malattia che è il tumore al seno” ha continuato Cristina. La moglie del calciatore rossonero sarà presente alla Pink Parade, una camminata non competitiva che si snoderà per il centro di Roma domenica 4 ottobre e per le vie di Milano il 25. Nel suo ruolo di tifosa del Milan, non si perderà una partita: “Come potrei? Tifosa sfegatata a tifare Riccardo” spiega. E chissà che tra tanti impegni non pensi anche ad allargare la famiglia. Per ora si gode la nipotina che coccola e vizia, ma nel futuro “può darsi che si pensi pure alla cicogna…”.