Miss Italia si (s)veste e sfodera la sua carica erotica

Intimo nero di pizzo, tacchi a spillo e sguardo da femme fatale. Dimenticatevi la “piccola” Alice Sabatini in versione acqua e sapone, incoronata Miss Italia poche settimane fa.

C_4_foto_1402391_image

La bella diciottenne di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, sfodera il suo lato più bollente e si (s)veste sfoggiando tutta la sua statuaria bellezza in uno scatto social che accende i suoi fan, in delirio per lei…E’ un tripudio di complimenti “Bellissima”, “Senza parole”, “Stupenda, bella, sensuale, semplice e intrigante allo stesso tempo” ed inviti a spogliarsi di più al grido di “#Escile”, l’hashtag che sta surriscaldando i social da qualche settimana. Alice non si smuove, di mostrarsi nuda non se ne parla nemmeno, come ha spiegato in un’intervista a Tgcom24: “Alle scene di sesso e nudo dico di no. Almeno per ora…”. La bella Miss Itala per ora posa per uno shooting di moda, e non sarà l’unico. Le griffe se la contendono, tutti la vogliono, tutti ne parlano. E lei si gode il suo titolo di regina di bellezza.

Costantino e la crisi: “Nessuna chat erotica. I gadget accontentano le richieste dei fan”

costantinovitagliano31Alcune precisazioni riguardo a quanto riportato dalla rubrica “Milano Spia” di “Dagospia” relativamente alle attività dell’ex storico tronista di “Uomini e donne” Costatino Vitagliano. “La chat telefonica è attiva da molto tempo – ci fa sapere il suo ufficio stampa – esattamente da dieci anni, è stata ferma per qualche tempo e poi è ripartita due anni fa. Per quanto riguarda i gadget invece tanti personaggi famosi hanno deciso di produrre oggetti con i loro nomi o con le loro facce, non spinti dalla crisi ma per assecondare spesso le richieste delle fan. Le persone che contattano Costantino in chat sono di tutte le età, inoltre non si tratta di una chat erotica ma semplicemente di una chiacchierata in cui le persone raccontano a lui la loro quotidianità, è nata con lo scopo di mantenere un contatto diretto con le persone che lo seguono”.