Bella Thorne, l’ex stellina Disney completamente nuda e senza ritocchi Photoshop

Sfoggia, completamente nuda, le sue curve sexy sulla cover di GQ Mexico e commenta così: “Non ho voluto nessun ritocco. Non sono perfetta, sono un essere umano e sono reale!”. Lei è Bella Thorne, “scuderia” Disney, di cui è stata una giovanissima promessa in “Big Love” e “A Tutto Ritmo”.

C_2_articolo_3097758_upiImagepp (1)

Adesso, la cantante e attrice, che compirà 20 anni l’8 ottobre, sembra avere un solo scopo: non passare inosservata… senza ritocchi di Photoshop.
Nel lungo post, che accompagna uno degli scatti di GQ condivisi da Bella su Instagram, l’attrice scrive: “Ho chiesto specificatamente di non essere ritoccata” e aggiunge: “Confesso di avere molte insicurezze in moltissime cose. E’ naturale ed è umano. Guardando questa foto penserete, che bella… Ma sappiate che ogni volta che guardate nello specchio non vedete ciò che gli altri vedono. Le insicurezze sono normali. Quando viene fatto un servizio fotografico ad una persona pubblica su un giornale, un piccolo ritocco è normale…”.
Lei però ha chiesto specificatamente di non modificare gli scatti e di mostrare i segni dell’acne, i denti non bianchissimi, o qualche grinza sulla fronte: “Così la gente penserà che io non sono perfetta, anche se i personaggi famosi dovrebbero esserlo. Ma f…o a tutto, io non sono perfetta, sono un essere umano e sono reale!”.

Hilary Duff: “Eccomi con le mie imperfezioni, donne siate orgogliose dei vostri corpi”

Stop ai “body shamers”, ovvero coloro che si divertono a criticare i difetti fisici delle donne (meglio se celebrities, ndr). L’appello arriva da Hilary Duff. L’ex stellina Disney ha postato uno scatto al mare, preso da dietro con le piccole imperfezioni del suo corpo in bella vista: “I am posting this on behalf of young girls, women, and mothers of all ages”, posto questo per le più giovani, le donne e le madri di tutte le età, scrive: “Siate orgogliose del vostro corpo!”.

C_2_articolo_3088098_upiImagepp (1)

Tante le star, italiane e internazionali, che negli ultimi mesi hanno deciso di alzare la voce contro i falsi e pericolosi modelli femminili, che vogliono le donne perfette e senza difetti.
In vacanza alle Hawaii con il figlio Luca di 5 anni la Duff posta quindi loscatto in riva al mare e il lungo post di incoraggiamento e elogio per tutte le donne, anche nelle loro imperfezioni: “Dato che a siti e giornali piace condividere i difetti delle star. Ecco i miei!”, scrive l’attrice, 30 anni e aggiunge: “Il mio corpo mi ha dato il più grande dono della mia vita: Luca, 5 anni fa. A settembre compio 30 anni, il mio corpo è in salute e mi porta ovunque io voglia. Donne, siate orgogliose di quello che avete e smettetela di perdere tempo prezioso sperando di essere diverse, migliori e senza difetti”, conclude bacchettando i body shamers: “E voi uomini (sapete di chi parlo!) già sapete come rovinare un bel momento e siete i criticoni di corpi altrui!”. Poi la Duff lancia un hashtag molto provocatorio: #kissmyass, ovvero… “bacia il mio lato B”.

Selena Gomez nuda e super sexy nel video hot di “Hands to Myself”

Selena Gomez è una stalker sexy nel video di “Hands To Myself”, terzo singolo tratto dall’album “Revival”, sulla cui copertina appare completamente nuda. E senza veli, in vasca da bagno, la popstar è anche nel nuovo video in cui balla in maniera sensuale in biancheria intima e concede scene hot con il modello Christopher Mason.

C_4_foto_1431131_image

La clip è stata rilasciata in esclusiva su iTunes e sul sito ufficiale della cantante.”Hands To Myself” arriverà in radio a gennaio, dopo essere stata presentata in anteprima nel corso di una recente sfilata di Victoria’s Secrets, in cui Selena Gomez è stata protagonista in passerella insieme a tutti gli “angeli” della casa di moda.Per la popstar 23enne, “Revival” rappresenta una svolta e un tentativo di scrollarsi di dosso l’etichetta di stellina Disney. In questo senso si colloca anche la scelta di posare nuda in copertina, come spiegato dalla stessa Selena Gomez in alcune interviste. L’album, anticipato dalle hit “Good For You” e “Same Old Love”, ha venduto 2,8 milioni di copie, mentre sono state 18 milioni le vendite dei singoli. Risultati che hanno consegnato alla cantante la numero 1 della US Billboard Chart e 3 Dischi di Platino negli Stati Uniti. In Italia la Gomez ha ottenuto il Disco d’Oro con il primo estratto “Good For You”.

Selena Gomez, il suo “Revival” è il passo per diventare grande

E’ uscito “Revival”, l’album che segna il ritorno sulle scene di Selena Gomez. Anticipato dalla hit “Good For You”, realizzata con il featuring di A$AP Rocky, e dal nuovo singolo “Same Old Love”, l’album, che vede Selena nuda in copertina, rappresenta il lavoro con cui la cantante cerca di affrancarsi dall’immagine di stellina della Disney.

C_4_articolo_2137898__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image

La rivista “Rolling Stone” ha inserito “Good For You” nella lista delle Migliori 25 canzoni del 2015, mentre il video del brano, diretto da Sophie Muller (Beyoncé, Rihanna) è stato visto oltre 141 milioni di volte. Insomma, un ottimo biglietto da visita per quello che alcuni commentatori hanno definito come “album di quelli destinati a restare”.

C_4_foto_1382466_image

Da qualche giorno Selena Gomez ha annunciato un lungo tour tra Stati Uniti e Canada per l’estate 2016 che prenderà il via il 6 maggio e toccherà ben 41 città. Il tour avrà inizio a Las Vegas e finirà a Los Angeles, passando da Toronto ad Atlanta, da Brooklyn a Chicago. I fan italiani hanno subito lanciato in tendenza su Twitter l’hashtag #RevivalTour, auspicando che ci sia almeno una data in Italia tra quelle del nuovo show.

Violetta by night: Martina Stoessel, passeggiata notturna nella Capitale con Andres Gil

20141014_80847_scansione0042Scena di vita notturna per Martina Stoessel, la nota interprete della serie tv Disney “Violetta”. L’attrice, dopo essere stata ospite in televisione, ha fatto un giro per la Capitale by night, sorpresa dai paparazzi di “DiPiù”. Ad accompagnarla tre cavalieri d’eccezione: il papà Alejandro, il fratello Francisco e il collega Andres Gil.