Diletta Leotta, tuffo galeotto con fuori di seno: “Angoli di Costa Smeralda”

Estate rovente anche sui social. A scaldare gli animi ci pensa la bellissima Diletta Leotta che, in vacanza in Costa Smeralda, ha pubblicato sul suo account instragram uno scatto molto sensuale che, manco a dirlo ha mandato in delirio i fan.

2601503_1752_diletta_leotta (1)

Con oltre 132mila mi piace la Leotta è seduta su uno scoglio indossando un copricostume bianco e sotto quello che sembra essere della lingerie molto sexy.
Con le trasparenze la Leotta ci gioca da sempre, senza mai però risultare volgare, con grande apprezzamento da parte del suo nutrito seguito di follower.
E poi che fa? Posta sempre su Instagram un video, “swimming on holiday” e alla prima bracciata a delfino che succede? Che il top del costume scivola giù lasciando Diletta Leotta fuori di seno.

Bella, Kendall e Kylie porgono le terga al Met

Il confine tra sensualità e volgarità è labile ed opinabile, e può generare commenti discordanti. L’eleganza invece, oltre che una dote innata, è anche un obiettivo da perseguire. Non tutte ci riescono, alcune non ci provano nemmeno. Poi c’è la trasgressione momentanea, di chi può permettersi gli abiti più chic al mondo, sapendo di indossarli meravigliosamente e sceglie comunque la volgarità: Bella Hadid e le sorelle Kendall e Kylie Jenner, al Met Gala.

C_2_box_31521_upiFoto1F

In una gara di trasparenze, più vedo che non vedo, le tre hanno riscaldato gli animi con audaci creazioni in cui il lato posteriore era trionfalmente ed orgogliosamente esposto.
E’ stato arduo apprezzare in questi abiti le applicazioni gioiello, i ricami floreali e i dettagli stilistici: le forme del corpo, specialmente quelle retrostanti, hanno prepotentemente rubato la scena ai vestiti.
Difficile dire se il lato b di Kendall Jenner, ben visibile tra le maglie della rete La Perla, fosse più provocante di quello di Bella Hadid, evidenziato dalla catsuit di Alexander Wang. O se il Versace color carne di Kylie Jenner fosse meno audace del nero della sorella Kendall e dell’amica Bella. Ai posteri, o meglio ai posteriori, l’ardua sentenza.