Elisa D’Ospina: «Ragazze, siate curvy e felici anche con la 48. Stop ai guru delle diete»

«Per dimagrire non prendete pillole, perché i miracoli non esistono. Niente diete fai-da-te, non ascoltate guru in tv. E soprattutto non fate diventare un’ossessione il vostro peso. Perché anche chi non ha una taglia 38 o 40 può essere felice e avere una vita sentimentale. Basta con questi stereotipi inculcati per ignoranza alle ragazze facili da manipolare».

http_media.gossipblog.it4473elisa-dospina

A lanciare questo messaggio è Elisa D’Ospina, la modella curvy più famosa. Sfila per grandi stilisti, taglia 46-48 per 184 cm, appare spesso in tv come opinionista, è bella, seguitissima sui social e ha una vita sentimentale invidiabile. Il 21 aprile sarà madrina della campagna del ministero della Salute contro i disturbi alimentari.
A Detto Fatto con Caterina Balivo avete organizzato un concorso per le ragazze curvy?
«Certo le ragazze pienotte non hanno nulla di meno delle candidate a miss Italia. Nel nostro concorso come premio c’era un posto di lavoro, e visto l’elevato afflusso di partecipanti possiamo dire che le donne formose non si vergognano più di esserlo».

La paura di non piacere a che età colpisce?
«A tutte le età. Anche se spesso sono le adolescenti le vittime della sindrome. Gli stereotipi inculcati dal marketing peggiorano la situazione».

Come si manifesta?
«Sono sempre insoddisfatte. Si isolano. Preferiscono chiudersi in palestra piuttosto che fare due chiacchiere con un’amica. Se mangiano un pezzo di pane in più vengono assalite dalla angoscia e dal rimorso. Sono ossessionate».

E come si combatte questa ossessione?
«Con un’alimentazione maniacale si rischia di compromettere gli organi vitali del nostro corpo e quindi la salute. Le ossessioni mentali sono un campanello d’allarme. L’unica cura è camminare e affidarsi a buon nutrizionista».

Ma perché in tv si invitano tutti questi guru che promettono dimagrimenti miracolosi?
«I miracoli non esistono. E poi questi guru cominciano a prendersi delle denunce. Perché vengono mostrati pure casi di persone che si sono rovinate il fegato per seguire certe diete».

Le modelle che sfilano magre non aiutano
«Finalmente anche la moda sta aprendo alla taglia 50. Dolce e Gabbana l’hanno fatto a New York».

Isola, insulti choc di Franco per Rosa ed Elena. Mara Venier “E’ disgustoso insultare delle ragazze”.

Durante la diretta dell’undicesima puntata dell’Isola dei Famosi Franco Terlizzi è in studio e con Alessia Marcuzzi oltre ai problemi di salute parla anche degli insulti rivolti a Rosa Perrotta e Elena Morali.

3645812_2219_isola_diretta_elena_rosa_insulti (2)

Sia Jonathan che Bianca confermano gli insulti, ma Franco smentisce categoricamente. Alessia Marcuzzi poi mostra un video un cui anche Alessia Mancini, parlando con Elena, conferma gli insulti .“Stavo facendo la guardia al fuoco – racconta Elena a Rosa – Alessia (Mancini ndr.) si è alzata, si è messa vicino a me e si è messa a parlare di varie cose, anche della frase di Franco che ci aveva detto Jonathan (“non voglio avere niente a che fare con queste due put***e”). E poi ha detto: “Quella parola non è stata usata solo quando siete arrivate, ma è stata usata anche da altre persone, su di voi, nei giorni precedenti. Un po’ da tutti”. La Mancini però “protegge” Franco confermando che non è stato l’unico a parlar male delle due concorrenti in sospeso.
Mara Venier, stanca sbotta: “E’ disgustoso insultare delle ragazze, vogliamo la verità”. C’è grande confusione, non si riesce ad arrivare al dunque.

Le Iene, protesi al seno: 20 ragazze rovinate dalla clinica low cost

“Mi sembrano due seni diversi, è completamente sformato”. “Qui la pelle non è liscia, quando mi tocco il seno sento delle onde, è orribile”. “Più passa il tempo più si spostano”. Sono solo alcune delle testimonianze di 20 ragazze che hanno denunciato un centro di chirurgia estetica low cost di Reggio Emilia in seguito a una operazione di protesi al seno. È il servizio mandato in onda da Le Iene su Italia Uno.

3586004_2153_le_iene_protesi_seno_clinica_low_cost-1

Ma non è solo un problema estetico. “Fa male”, dicono le ragazze alla Iena Veronica Ruggeri. “Sembra che mi entrino nelle costole”. Il costo di queste operazioni è di 3200 euro mentre gli altri chirurghi operano per circa 7000 euro. “Perché il prezzo così basso?”, hanno chiesto le protagoniste del servizio alla clinica. “Perché abbiamo la nostra sala operatoria”, la risposta ricevuta.
“Mandami delle tue foto, questa era la visita”, raccontano. “Tutto tramite Whatsapp”. Dopo esser state visitate tramite smartphone le ragazze andavano direttamente in sala operatoria. I chirurghi vedono le loro pazienti solamente poco prima di entrare in sala.
“Una volta operata non c’era visita di controllo, oggi il mio seno è bruttissimo, prendo antidolorifici tutti i giorni”. Una vera e propria odissea in conseguenza di quello che doveva essere un miglioramento del proprio corpo in base alle proprie esigenze.
Un esperto interpellato da Le Iene ha analizzato i seni delle ragazze operate e spiegato tutti gli errori che definisce “grossolani, non è possibile non visitare la paziente prima dell’intervento. Foto su whatsapp? Mancanza di serietà, cosa capisco dalle foto?”. Si chiede.
Ma secondo i responsabili di questi interventi non c’è alcun problema. Anzi, si difendono sostenendo di aver ottenuto un ottimo risultato. “Il seno è bellissimo, va tutto apposto”, dicevano alle ragazze. “Che problema avete? Sono tutte caz..te”.

Concerto Vasco, ragazze in topless e reggiseno ballano “Rewind”: i video sui social

Parte “Rewind” e il ritornello “Fammi vedere, fammi godere”, e le ragazze del pubblico si scatenano. Momento hot durante il mega concerto di Vasco Rossi a Modena con le sue fan in delirio che si sono spogliate rimandendo in reggiseno e molte addirittura in topless.

fan-di-vasco-rossi-al-concerto-2-716253

Le immagini sono state trasmessa anche in diretta Rai. Un successo incredibile che ha scatenato la trasgressione di diverse fan, alcune con reggiseno con tanto di scritta “Fammi godere”.
Un vero e proprio Flash Mob organizzato dalla gruppo di Vasco Rossi. Sono stati infatti venduti come gadget i reggiseni bianchi che stanno spuntando su tutti i social. Le ragazze li hanno indossati durante la celebre canzone Rewind, molte di loro se lo sono slacciato restando in topless.
ASCOLTI, OLTRE 5,5 MLN PER VASCO ROSSI SU RAI 1 ROMA Straordinario successo per la trasmissione in diretta dedicata al concerto di Vasco Rossi andato in onda ieri sera su Rai1: lo spettacolo condotto da Paolo Bonolis ha totalizzato il 36,14 di share con 5 milioni 633 mila spettatori medi. Dopo la mezzanotte il concerto di Modena Park ha avuto una media del 44.8 di share con 4 milioni 739 mila spettatori.

L’orgia con 3 ragazze hot finisce male: famoso pugile derubato di 3 milioni, orologio e telefono

Notte brava a Las Vegas per il famoso pugile messicano Julio Cesar Chavez. Lo sportivo è stato ripreso in un video mentre cercava consolazione dopo aver perso l’incontro con Canelo Alvarez.

2443250_1045_chavez_sex

Nel filmato si vede ubriaco e sdraiato sul letto di una suite d’albergo in compagnia di alcune ragazze hot che poi lo avrebbero derubato del suo orologio da 40mila dollari, di un assegno da 3 milioni di dollari e del suo cellulare.
A denunciare il fatto consegnando il video alla polizia la moglie Frida che ha denunciato le ladre.

Lo sceicco cerca 100 donne: da tutta Italia universitarie, liceali e commesse al casting

20140404_66546_241396613624639Ci sono la studentessa in ingegneria aerospaziale, la commerciante, la liceale. Vengono da tutto il Veneto e nei prossimi tre venerdì da tutta Italia per quella che non è una selezione per un posto di lavoro ma per tutte “un’occasione che potrebbe cambiarti la vita”.   Cominciate stamattina a Padova dall’associazione Doc Style presieduta da Mauro Belcaro, nell’atelier della madre Rosy Garbo, i casting delle ragazze che dovranno accompagnare un emiro del Dubai – nome segretissimo – nella sua visita in Europa con la famiglia.

Quindici giorni a 100 euro al giorno ma soprattutto possibilità di fare shopping illmitato assieme alle sue mogli. Sembra una favola, ma così ha assicurato l’agenzia del Dubai alla Doc.
Necessaria la bella presenza, ma non essere una top model, conoscenza almeno dell‘inglese, e soprattutto essere aggiornate nelle ultime tendenze della moda. Ed allora perchè non provarci? Ed infatti già un centinaio le foto a figura intera e curricola arrivati via mail. Le selezioni su appuntamento e poi “le faremo sapere”.