Isola, lite tra Alessia Mancini e Jonathan “è falso”, lui risponde “non me lo merito, ora dico tutto”

Durante la diretta dell’undicesima puntata dell’Isola dei famosi viene affrontato il rapporto tra Alessia Mancini e Jonathan. Tra i due naufraghi scoppia un litigio dai toni molto accesi.
“Ho sempre avuto dei dubbi su di lui – dice Alessia durante un confessionale – per questo non mi sono mai lasciata andare completamente”. La Mancini conferma anche in diretta di non fidarsi di Jonathan, ma l’ex GfF ribatte: “Perché tutta questa rabbia? Sei una ragazza fortunata”.

isola_alessia

“Ci sono state diverse discussioni che lo hanno coinvolto nelle ultime settimane – replica la Mancini – Alla fine sono arrivata a metterlo alla prova, chiedendogli una cosa che mi ricordavo bene, ma lui ha negato. In quel momento ho capito che Simone e Franco non erano carnefici, ma vittime”.
“Sono due mesi che cerco di superare il test Alessia Mancini, ho cercato di essere corretto ma ora basta dico tutto”. Mara Venier dallo studio urla “fuori i nomi!”
Jonathan sbotta: “Alessia Mancini è colei che in acqua disse a me che Simone è lo scemo del villaggio, che Nadia Rinaldi ha la rabbia delle ex ciccione quando vede la gente magra.. E di Marco? Marco è troppo magro e sembra un frocio”. E’ un fiume in piena ma la Marcuzzi lo stoppa sul più bello: “Jonathan hai tirato tre-quattro bombette che potevate risolvere tra di voi, in inglese si di unfair. Lei ti ha fatto una confessione che non dovevi , secondo me, dire”. Anche Nadia Rinaldi prende la parola: “Sono veramente rattristata, il gioco è bello finché dura e non bisogna andare nel privato. E’ uscito il peggio del peggio di tutti. Avete fatto un gruppo dove la cacca vi ha ricoperti”.

La ragazzina di 12 anni sposa un 37enne, choc in Norvegia. Ma in realtà…

20141008_80418_theaC«Ciao a tutti, mi chiamo Thea e ho 12 anni. Il mese prossimo mi sposo con un uomo che ha 25 anni più di me». Quest’annuncio, di una biondissima ragazzina norvegese sul proprio blog, ha scandalizzato tutto il paese.   L’attenzione dei media norvegesi, infatti, si è spostata tutta sul blog, in cui la ragazzina, oltre a postare diverse foto, raccontava i particolari dei preparativi del matrimonio. Solo quando la voce si è fatta insistente ed è stato chiesto l’intervento delle autorità è uscita la verità: il futuro matrimonio della dodicenne è un falso.Si trattava, infatti, di una brillante campagna di sensibilizzazione da parte di un’associazione umanitaria che si occupa delle spose-bambine. «Se vi siete indignati e preoccupati per una bambina norvegese che sposa un uomo molto più grande di lei, allora dovreste fare lo stesso anche per quello che accade in luoghi e culture così diversi dalla vostra», recita il messaggio, fin troppo chiaro, lanciato dai promotori dell’iniziativa.