Valentina Nappi: ‘Andare con Salvini? Neanche morta. Sono cornuta, ma fiera’

«Matteo Salvini fomenta l’odio tra gli italiani, sono gli immigrati a stare male, non noi. Andare a letto con lui? Neanche morta, piuttosto mi faccio tagliare il clitoride. Non mi piace utilizzare politicamente la f**a, ma in questo caso sì». Una Valentina Nappi decisamente senza peli sulla lingua, intervistata da La Zanzara su Radio24. La pornostar italiana, infatti, ha spiegato: «Prima di andare con Salvini, mi farei infibulare o me la farei cucire. E poi io sono per l’africanizzazione dell’Italia».

nappi-salvini

La pornodiva, che attualmente si trova per lavoro negli Stati Uniti, ha confessato di avere molta nostalgia per l’Italia. In particolare, per un aspetto: «Gli americani si lavano poco, a me piace leccare tutte le parti del corpo ma in certi casi è impossibile. Diciamo che mi accontento di chi ha un odore accettabile, dal momento che ho incontrato attori che non si lavavano anche da tre giorni».
Quando le viene chiesto della sua vita sentimentale, la pornostar-filosofa non esita a definirsi una “cornuta”: «Sì, lo sono e ne sono orgogliosa. Io vivo negli Stati Uniti, il mio fidanzato sta in Italia e siamo una coppia aperta da otto anni. In fondo, è bello avere un partner curioso, creativo a letto e sessualmente attivo. Quando ci siamo conosciuti, stavo debuttando nel mondo del porno, diciamo che mi ha già conosciuto t***a ma prima di lui avevo avuto al massimo dieci uomini. Essere cornuti è bello, da tempo dico che dovremmo organizzare in Italia un ‘Cornuti Pride’».
La carriera di Valentina Nappi, dopo gli esordi in Italia, sta conoscendo un periodo molto fortunato Oltreoceano. La pornostar, 27 anni, originaria di Scafati (Napoli), in questi ultimi anni ha lavorato per le più note case di produzione di lungometraggi hard, da Brazzers a Naughty America.
Quando le chiedono chi apprezza nel mondo del porno di oggi, Valentina Nappi sorprende tutti e cita un attore spagnolo noto con il nome d’arte di El Pony de Bilbao. La pornodiva spiega così il perché di quello strano nome: «Lui è basso, grasso e ce l’ha piccolo, si tratta di un chiaro riferimento in antitesi ai cosiddetti ‘stalloni’. Lo trovo fortissimo, non vedo l’ora di andare a Barcellona e incontrarlo».
«El Pony de Bilbao è il mio nuovo eroe, mi ricorda un po’ i ragazzi che mi piacevano durante l’adolescenza, avevo proprio il feticcio dei ragazzi grassi e non bellissimi» – aggiunge ancora la Nappi – «Una volta dimenticavo solo quelli che scopavano male, ora dimentico tutti».

Fabio Fulco sui casi di molestie sessuali in Italia: “Non credo a chi denuncia per moda”

Durante la Vita in Diretta si affronta il tema del “NO” e in modo in particolare quello che ha cambiato la vita di qualcuno. Durante il dibattito nel salotto viene mandato in onda un servizio, con l’intervista ad alcuni attori a cui è stato chiesto se si sono trovati di fronte a proposte indecenti.

fabio_fulco_3_mg_9099_950x684 (1)

Rifacendosi allo scandalo delle attrici italiane che hanno denunciato le molestie subite in ambito professionale viene chiesto a Fabio Fulco se ha mai subito molestie o proposte indecenti: «Non credo alle persone che per moda denunciano, che però si sono trovate a casa di qualcuno o in stanza di qualcun altro», spiega in controtendenza a quanto affermato da molte donne del mondo dello spettacolo. Fulco poi prosegue: «I provini si fanno nei luoghi opportuni, tramite il tuo agente. Poi può nascere una simpatina e un avance, ma è un altro discorso e se avviene in questi casi è giusto denunciare».

L’attore quindi sostiene, tra le righe, di non credere a molte sue colleghe che dopo mesi hanno denunciato casi di molestie sessuali e questo riaccende la polemica non solo sulle avances, ma anche sulla mancata solidarietà denunciata da queste donne da parte degli uomini.

Ben Stiller e Christine Taylor è addio: si separano dopo 18 anni d’amore

I fan di Ben Stiller e Christine Taylor resteranno molto delusi: la coppia di attori ha infatti annunciato di aver intrapreso l’iter burocratico per la separazione dopo 17 anni di matrimonio e 18 anni d’amore. La notizia, riportata da Metro.co.uk, è stata annunciata così dalla coppia: «Con il massimo amore e rispetto annunciamo di voler interrompere la nostra relazione coniugale.

528407072-maxw-654

Questo non ci impedirà di restare grandi amici e di fare tutto per crescere insieme i nostri figli. Chiediamo gentilmente il massimo rispetto della nostra privacy in questo momento». Ben Stiller, 51 anni, e Christine, 45, si erano conosciuti nella seconda metà degli anni ’90 e dal 1999 avevano intrapreso una relazione sentimentale, culminata con il matrimonio nell’anno successivo. I più attenti ricordano bene i ruoli avuti da Christine in alcuni dei film di maggior successo di Ben: una piccola parte in ‘Tropic Thunder’, ma soprattutto le interpretazioni in ‘Dodgeball: palle al balzo’ e ‘Zoolander’, dove la donna recitava nel ruolo della giornalista di moda Matilda Jeffries. Ben e Christine hanno avuto due bambini che oggi hanno rispettivamente 15 e 12 anni e insieme hanno anche affrontato la terribile esperienza del cancro alla prostata. «Ad ogni modo, ho sconfitto il male e sono stato fortunato. Ho avuto una moglie fantastica al mio fianco e fortunatamente il cancro era stato diagnosticato molto presto», aveva dichiarato due anni fa l’attore.

Cristiano Ronaldo sul set come Brad Pitt: sarà al fianco di Angelina Jolie

Dal pallone alla macchina da presa: Cristiano Ronaldo sta per debuttare come attore in una serie tv turca e lo farà accanto alla bella diva di Hollywood Angelina Jolie. La serie ha come protagonista una famiglia siriana in fuga dalla guerra civile.

nova-gente-55370-noticia-cristiano-ronaldo-tem-projeto-ao-lado-de-angelina-jolie_0

Il campione del Real Madrid ha sempre espresso il desiderio di cimentarsi nel cinema e adesso il sogno sta diventando realtà: “Vorrei essere circondato da grandi attori, solo così posso imparare. Recitare è una cosa che non c’entra nulla con il calcio. Per adesso non è un mio obiettivo, ma ho già ricevuto diversi inviti”. La serie si chiamerà “Hayat Köprüsü” e la serie dovrebbe essere mandata in onda entro il prossimo anno: “Inizieremo le riprese nella prima settimana di aprile”, ha detto il regista Eyup Dirlik.

Marco Bocci e Laura Chiatti prove da genitori bis, guarda le prime foto del pancino

Prove da genitori bis per Marco Bocci e Laura Chiatti. La coppia di attori fotografati dal settimanale Donna al Top passeggiano con il primogenito Enea, nel passeggino, e Laura tiene in braccio il neonato di un’amica.

C_4_foto_1459102_image

Per la prima volta l’attrice mostra il pancino e le forme arrotondate: è incinta di sette mesi e in arrivo c’è un altro maschietto. Enea, nato a Perugia il 22 gennaio 2015, ha festeggiato il compleanno il mese scorso e ora aspetta l’arrivo del fratellino. Il gossip di una nuova dolce attesa girava da diverse settimane e Bocci in un’intervista al settimanale Grazia ha scelto di confermare con un messaggio dolce e romantico. Poco dopo è arrivato un fiocco azzurro sull’Instagram della Chiatti. La cicogna è attesa per maggio e Laura mostra il pancino di sette mesi. A passeggio con un’amica, la Chiatti tiene tra le braccia il neonato, figlia dell’amica, mentre marco spinge il passeggino con Enea. Le prove da genitori bis sono iniziate e la coppia sembra essersi calata perfettamente nella parte. Del resto i due avevano più volte detto di volere una famiglia numerosa.

Marco Bocci e Laura Chiatti incinta, scoppia la passione all’aeroporto di Fiumicino

20141016_81008_3Nonostante il figlio in arrivo, non sembra spegnersi la passione fra Marco Bocci e la moglie Laura Chiatti.  La coppia di attori è stata fotografata all’aeroporto di Fiumicino in attesa del volo che li porterà in vacanza. All’improvviso però Laura non resiste e “tasta” la sua dolce metà che risponde immediatamente allo “stimolo”…

Laura Chiatti al sesto mese: pancione in vista e coccole con Marco Bocci

20141001_79818_scansione0005Mancano solo 3 mesi alla nascita del primo figli di Laura Chiatti e Marco Bocci.Laura è infatti al sesto mese di gravidanza e il suo primogenito è atteso per Natale. Quando non è impegnato sul set Bocci trascorre il tempo libero con la moglie e la coppia è stata fotografata da “Diva e donna” a Maggione, durante una gara all’autodromo di Monza: Laura, un po’ affaticata, mette in mostra il suo pancione fra coccole e baci alla su dolce metà.

Giorgio Pasotti e Nicoletta Romanoff, è l’addio: “fuga” di notte da casa

20140925_79365_1Era stata un’indiscrezione di “Chi” a rendere nota quella che al tempo era la presunta crisi fra Giorgio Pasotti e Nicoletta Romanoff, dopo oltre 9 anni d’amore.“È finita ufficialmente la storia d’amore tra gli attori Giorgio Pasotti e Nicoletta Romanoff – raccontava la rivista diretta da Alfonso Signorini – Pasotti, in vacanza a Formentera, si è sfogato a lungo, mentre era seduto a un tavolino di un bar dell’isola delle Baleari. E, tra i presenti, nessuno ha potuto fare a meno di ascoltare tutta la storia!”.
Dall’indiscrezione però sembra esser passati alla vita reale, dato che l’attore è stato fotografato da “Diva e donna” mentre fa i bagagli esce nottetempo dalla casa in cui abitava con la sua ex…

Gabriele Muccino contro Selvaggia: “Non so cosa faccia nella vita. Dove hai sbattuto?”

imagesIeri Selvaggia Lucareli ha scritto un lungo post indirizzato a Gabriele Muccino, che protestava per il doppiaggio nei film in Italia. il regista però ha risposto, attraverso la sua pagina Facebook, alle “accuse” di Selvaggia: ” Sulla notizia arrivata in perfetto timing sull’incremento della voglia di vedere film sottotitolati in sala e su Selvaggia Lucare’- O Servaggia…fate voi.
INGLORIOUS BASTARDS di Tarantino, parla 3 lingue: inglese, francese e tedesco. Nessuna delle tre parti del film non in inglese è stata doppiata ma semplicemente sottotitolata. Del resto in america i film doppiati non esistono tout court. Inglorious Basterds ha incassato nel mondo 321 milioni. Alla faccia dunque delle dozzine di persone, attori, doppiatori , lobbisti, e incompetenti che oggi hanno intasato la mia bacheca di insulti, a partire dalla signora più supponente e arrogante, la seguitissima ma a me sconosciuta Selvaggia Lucarelli, che in un suo post oggi esordisce con un virgolettato “Mucci'”, tra il borgataro e il denigratorio come tutta la sua inutile inconsistente filippica contro me, i miei film, la risibile necessità di vedere film in lingua originale per arricchirsi anche culturalmente, e poi punteggiature da maestrina stitica sui typos commessi, offese gratuite ai miei attori e persino al mio modo di parlare. Cosa non si fa per esistere, vero Pino Insegno che, coinvolto da lei, mi hai suggerito un doppiatore? ah ah! Peccato che questa è vecchia! Ma ora ci penso! Un doppiatore per le interviste, visto che odio rilasciarne! Ma se non penserò a te, non prendertela.Tanto noi dello spettacolo siamo tutti amici!
Ma tornando a quella che mi chiama Muccì senza avermi mai incontrato, Servaggia, io non so nemmeno cosa faccia nella vita questa tuttofare e nulla produrre, ah si un libro in uscita mi dicono, ma dovrebbe farlo lei un corso, non di doppiaggio ma di maniere, (ma quelle buone, di maniere, non portano followers, si sa).
Comunque sia, addentrandosi in una questione tecnica che riguardava solo il cinema, ha insultato la recitazione di Accorsi, (che poverino per la sua performance nell’Ultimo Bacio vinse anche un David), Sabrina Impacciatore per aver preso parte al team di doppiatori della Ricerca della Felicità in una particina piccola piccola perché allora temevo, sbagliando nel caso specifico, che i doppiatori fossero troppo impostati. Di fatto lo sono ma per convenzione va bene che lo siano.
Ma a questo punto il post di Servaggia diventa un fiume in piena….e allora eccola che spara persino sugli attori americani dicendo che non sono poi un granché… sono comunque inferiori a quelli italiani doppiati, anzi!. Ha detto esattamente così. Certo non conosce nemmeno la voce di Dustin Hoffmann perché, come dichiara lei stessa, è avversa ai film in lingua originale…come potrà mai giudicarli gli attori americani un’avventuriera del gossip di tale fattura? Ma Lucare’ ce l’hai un cervello oltre ai followers? E a tutti coloro che con te, a dozzine hanno detto che guardare un film sottotitolato è impossibile o “scomodo”, nonostante a Parigi , USA ecc sia pratica diffusa, ricordo che THE ARTIST, vincitore del premio Oscar lo scorso anno come miglior film era in bianco e nero e totalmente sottotitolato. Roba da orticaria per Servaggia!!
Ma certamente Servaggia quei film non li vede, quindi possiamo stare tranquilli….meglio sparare due insulti dove capita capita, dire che i miei film sono brutti, ignorando forse che 120 milioni di persone hanno staccato un biglietto alla cassa per vederli (una ragione poverini l’avranno pure avuta, mi chiederei, se fossi in lei). Forse per Servaggia è solo tutto più semplice. E’ meglio tirare a campare tra un’insulto e l’altro, che tanto tira sempre su l’umore degli astanti. La tattica funziona sempre. Fa più ridere una scorreggia che una citazione di Moliere.
Con i migliori saluti da parte dei mediocri amici di Hollywood, Accorsi e Sabrina Impacciatore che si chiedono ancora adesso perché abbiano mal di testa, ti saluto Lucare’. Ma dove hanno mai intruppato?
Gabriele Muccino

Kim Rossi Stuart tifoso doc, allo stadio con Ilaria: mini strip al gol della Roma

20140414_67356_01_00270402000020h-199x300Vip in tribuna all’Olimpico. A guardare la settima vittoria consecutiva della squadra giallorossa, che ha battuto l’Atalanta per 3-1, sono stati fotografata Kim Rossi Stuart e la compagnia Ilaria Spada. I due attori, che hanno avuto da poco il loro primo figlio Ettore, sembrano molto coinvolti dal match e appena la Roma segna Kim da luogo a un parziale spogliarello involontario…