Nicole Scherzinger, la sexy ex Pussycat Dolls balla… “Dirty Dancing”

Nel 2010 ha vinto a “Dancing with the Stars” e a sette anni di distanza Nicole Scherzinger, ex Pussycat Dolls, torna a ballare, sexy e sinuosa, nel reboot per la tv del film cult “Dirty Dancing”.

C_2_fotogallery_3012184_5_image

Nella nuova serie televisiva, che debutta il 24 maggio su ABC, sarà l’insegnante di ballo Penny Rivera, che rimane incinta e deciderà di abortire lasciando così a Baby (nel film originale Jennifer Grey, nel remake Abigail Breslin) l’onere di sostituirla tra le braccia di Johnny (il mitico Patrick Swayze, ora interpretato da Colt Prattes) per il ballo di fine stagione al villaggio vacanze.
Su Instagram la Scherzinger, che è giudice a “Dancing with the Stars”, ha postato uno scatto super sexy del dietro le quinte dello show televisivo, dove proprio con Prattes, ballerino professionista, si è esibita in un “dirty dancing” per annunciare il debutto del reboot televisivo del film. Del suo ruolo Nicole ha detto: “Quando ho saputo che avrei dovuto interpretare Penny, che voleva abortire, avevo deciso di non accettare la parte. Io sono contraria all’aborto”… Non resta che aspettare di vedere se i nuovo interpreti sapranno regalare le stesse emozioni degli storici personaggi.

Il villaggio dove le ragazze si trasformano in maschi a 12 anni per una sindrome rarissima

C’è un villaggio nella Repubblica Dominicana dove i ragazzi nascono femmine e diventano maschi a 12 anni. Sembra una storia assurda ma che viene confermata dalle esperienze degli stessi protagonisti.

villaggio-malattia-sindrome-guevedoces

La Bbc ha seguito la vicenda di Johnny, un ragazzo di 20 anni che fino all’età della pubertà si chiama Felicita. “Quando sono nato i miei genitori e i medici pensavano che fossi una bimba – racconta – mi vestivano con le gonnelline e mi regalavano giocattoli da femminuccia, ma in realtà io non mi sentivo a mio agio”. Poi, compiuti i 12 anni, qualcosa nel suo corpo è cambiato. Si è sviluppato l’organo maschile.Ma lui non è l’unico. Nel villaggio di Salinas sono almeno 1 ragazzo su 90 a soffrire di questa sindrome che viene chiamata “Guevedoce”. Gli scienziati credono che tutto ciò accada a causa della mancanza di un enzima che impedisce all’ormone sessuale maschile di formarsi prima della pubertà.Una sindrome r arissima nel mondo, ma divenuta ormai comune in questo villaggio della Repubblica Dominicana. Una volta sviluppato, il ragazzo poi non presenta alcuna anomalia fisica. Il suo organo genitale funziona regolarmente. Ma non tutti accettano questo cambiamento e alcuni di loro preferiscono operarsi e continuare la loro vita al femminile.

Laura Torrisi, dopo la bufera amorosa… lo smile

Laura-Torrisi-pantaloni-Shop-ArtLaura Torrisi continua a sorridere, nonostante la complicata vita amorosa. Dopo tanti rumors, voci di tradimenti e separazioni, arriva l’ufficialità: è finita la storia tra l’attrice e Leonardo Pieraccioni.
A confermarlo sono entrambi, in un messaggio su Facebook: “Le nostre vite sentimentali si sono divise, ma è rimasta immutata la stima e la fiducia reciproca di una vita genitoriale insieme che ci auguriamo con tutto il cuore continui ad essere felice come adesso”.
Del resto sono freschi gli scatti pubblicati da Chi che ritraggono una focosa Torrisi in atteggiamenti molto intimi con Alessio Occhiocupo, direttore di un villaggio turistico in Madagascar, dove Laura è stata ospite.
Gossip a parte, l’ex gieffina saluta i fan su Instagram con una foto in bianco e nero: “Buongiorno a noi che il sole l’abbiamo dentro”, scrive. Sorriso smagliante e sguardo luminoso per la Torrisi, casual e bellissima con una tshirt Shop Art stampata con uno smile dagli occhi a cuore (35 euro).
Gli occhi però piangono. Un velo di tristezza in fondo c’è.