Donatella Buccino sposa l’imprenditore Guido: le sorelle diventano damigelle sexy

Donatella, la più piccola delle sorelle Buccino, ha sposato a Capri l’imprenditore Nico Guido.

nozze-donatella-buccino1

Alla cerimonia romantica sulla spiaggia erano presenti ovviamente Cristina e Maria Teresa. Sui social sono state pubblicate le foto delle sexy damigelle.
Le sorelle hanno un vestito identico e forme in vista. La giornata è splendida e la famiglia è riunita per una occasione felice.

La rinascita di Giulia Salemi, a Venezia 74

L’hanno scorso è stata sommersa dalle critiche dopo il famoso red carpet al Festival del Cinema di Venezia. Dopo l’abito Matteo Manzini dai colori sgargianti e dagli spacchi generosi che non lasciavano nulla all’immaginazione Giulia Salemi è stata ribattezzata come la “smutandata”. E pazienza se quest’anno l’hanno copiata tutti: attrici, showgirl, troniste e chi più ne ha più ne metta.

C_2_box_42244_upiFoto1F (1)

Giulia Salemi però ha spiazzato tutti: è tornata sul “luogo del delitto” con un abito nero, casto, elegante, a sirena, di Chiara Boni. Il confronto fotografico tra i due outfit è spiazzante. Giulia ha fatto pace con le critiche e segnato il suo rilancio.
Come è stato tornare a Venezia? “E’ stato terribile e allo stesso tempo una grande fonte di emozione. Sapevo che dopo l’anno scorso non potevo permettermi di sbagliare anche perché ho lavorato tutto l’anno per dimostrare che Giulia Salemi non è solo un vestito. Ero molto agitata, avevo tanta paura”.
Ti hanno fatto male le critiche? “E’ umiliante sentire critiche e commenti negativi. Quelle cattive mi hanno fatto male. Se sono costruttive le apprezzo, quando sono gratuite mi arrabbio”.
Come hai scelto l’abito? “Il mio outifit è stato scelto con tutto il mio staff. La stylist Rebecca Baglini e l’hair stylist Roberto Farruggia e il mio nuovo ufficio stampa Betty Soldati. Non mi sono vestita così perché avevo paura. Mi andava di mettere qualcosa che mi facesse sentire una sirenetta, un vestito che valorizzasse le curve. E Chiara Boni è stata la scelta giusta, me ne sono innamorata subito. Semplicemente non avevo voglia di scoprire le gambe”.
Come sei cambiata in questo anno? “Sono maturata tantissimo e spero di avere sempre più la possibilità di dimostrare chi sono, voglio crescere, voglio imparare, mi piacerebbe fare una esperienza all’estero, fare un corso di recitazione”.
Cosa ti aspetta adesso? “Riparto con la tv, da Sbandati a Ridiculousness, mi sento molto fortunata perché riesco ad esprimermi al meglio. Con il mio lato comico. Mi emoziona e mi fa capire che sono sulla strada giusta”.
Viaggi spesso, cosa c’è nella tua valigia? “Non possono mancare i trucchi, sono malata di make up. Senza l’illuminante non posso vivere”.
Cos’altro non può mancare nel tuo guardaroba? “La biancheria intima, che amo alla follia. Se dormo da sola metto una t-shirt oversize, se dormo con un ragazzo una vestaglia di seta: per ora solo grandi t-shirt per Giulia Salemi!”.

Cristiana Capotondi fuori di seno sul red carpet del Festival di Venezia

Incidente sexy per Cristiana Capotondi sul red carpet del Festival di Venezia.

IN_Cristiana_Capotondi

L’attrice ha sfilato prima della proiezione del film “Three billboards outside Ebbing, Missouri” ma dal vestito è spuntato un fuori di seno davanti al pubblico.

Bimba di 5 anni malata di tumore “sposa” il suo migliore amico

Sognava di sposare il suo migliore amico, ma purtroppo la piccola Eileidh non poteva aspettare di diventare grande per coronare il suo sogno d’amore. All’età di due anni, infatti, le era stata diagnosticata una rara forma di tumore che, malgrado le cure, non ha fatto che peggiorare fino al tremendo annuncio dei medici: Eileidh non sarebbe sopravvissuta.

bambina-di-5-anni-dettaglio

Così, come riporta The Independent, i suoi genitori le hanno organizzato una «cerimonia» ad Aberdeen, Scozia, in miniatura nel corso del quale ha potuto dire sì a Harrison, il suo migliore amico. «Quando ci hanno detto che era in fase terminale – ha spiegato la mamma Gail a CBS News – abbiamo deciso di fare una lista delle cose che avrebbe voluto fare, per costruire quanti più ricordi possibile». Un viaggio a Disneyland Parigi, una cameretta dipinta di rosa e, il più importante di tutti, il matrimonio con tanto di velo e vestito da principessa. Il piccolo Harrison ha addirittura preso in prestito uno degli anelli di sua mamma da regalare alla sua «fidanzata» speciale. Un legame speciale, il loro: «Harrison non fa che dire che la ama e che vuole sposarla», ha raccontato Stephanie, madre del promesso sposo. Così, la cerimonia si è svolta qualche settimana fa: Eileidh è stata accompagnata al finto altare da suo fratello maggiore, Callum, e lei e Harrison sono stati dichiarati «migliori amici per sempre». E la mamma della piccola ha letto una favola scritta da lei sulla battaglia della figlioletta contro la malattia. Poi, la festa con amici, parenti e supereroi.

Bella Hadid cambia vestito ma non mutande

Per il 70esimo Festival di Cannes Bella Hadid ha un obiettivo: essere la più chiacchierata di tutte. Come? Spogliandosi sempre di più, evento dopo evento, e mantenendo un comune denominatore: le stesse mutande color carne.
Se sul red carpet della serata inaugurale, fasciata in un abito di Alexander Vauthier, Bella Hadid sembrava aver già dato molto in quanto a nudità e slip esibiti, il fattore hot è andato aumentando nei giorni seguenti.

C_2_box_33058_upiFoto1F

Alla serata Fashion For Relief, Bella Hadid si è presentata con un abito argento interamente ricoperto di cristalli di Roberto Cavalli. Ecco che le mutande vengono subito paparazzate ed è impossibile non vederle anche pochi minuti dopo sotto il vestito corto Alaïa, in occasione della sfilata di beneficenza organizzata durante la serata.
Ma il meglio Bella Hadid ha deciso di tenerlo per l’esclusivo party di amFAR, dove ha calcato il tappeto rosso con una creazione su misura di Ralph & Russo completamente trasparente che mostrava sia il seno che le lunghe gambe e ovviamente, l’intimo. Sul palco poi Bella si è cambiata in un vestito argento ed ecco che, mentre scendeva la scalinata, hanno fatto la loro comparsa le mutande beige.
Vedremo Bella Hadid sul red carpet anche per l’evento di chiusura del Festival? Ha ancora qualcosa da mostrare?

Rita, Kendall, Sara… tanga sul red carpet

Non è insolito vedere sul red carpet, sotto abiti completamente trasparenti, coulotte e mutandoni a celare il lato B delle star. Ora però le bellissime si sono stufate di tutta questa castità (si fa per dire) e hanno deciso di sdoganare direttamente il tanga.
I tappeti rossi di maggio sono un tripudio di perizomi in bella vista, che sottolineano lati B tonici e scultorei.

C_2_box_32877_upiFoto1F

La prima ad inaugurare il trend è stata Kendall Jenner che, al Met Gala di New York, si è presentata con un abito di rete La Perla che svelava, oltre agli slip, anche schiena, glutei, gambe e pancia.
Modelle, attrici, cantanti, influencer: il Festival di Cannes è sempre gremito di stelle. Così ecco che, per distinguersi, la top Sara Sampaio ha optato per un vestito bianco di pizzo di Francesco Scognamiglio e non si è vergognata affatto di mostrare le forme. Il look da sposina sexy è fatto.
Infine, stesso brand per Rita Ora che ai Billboard Music Awards a Las Vegas ha indossato un abito-armatura bianco e nero con gonna al polpaccio trasparente. La popstar ha omesso la maschera che ha sfilato in passerella ma si è ricordata di mettere almeno le mutande (molto rivelatrici).

Kourtney Kardashian trash a Cannes, il vestito sembra dipinto

2458204_2458142_1511_kardavestitoDa poco ha festeggiato 38 anni e Kourtney Kardashian, mamma di tre bimbi nonché sorella maggiore di Kim non finisce di stupire. Il look con cui si presentata ieri sera a Cannes è quantomeno discutibile. Un vestito talmente attilato che sembra dipinto e ovviamente non lascia nulla all’immaginazione.

Belen su Canale 5: scollatura da brivido e capezzoli in vista

Ogni settimana, Belen vuole fare venire un infarto ai telespettatori di Tu si que vales, su Canale 5.

12112141_803316836457224_1337803569002808326_n

La scorsa settimana aveva indossato un abito bianco con scollatura strizza-davanzale. Questa settimana ci propone un vestito verde con scollatura generosa ma soprattutto un tessuto mezzo trasparente che permette la visione, senza troppo sforzo, dei capezzoli.
Stasera il pubblico la potrà ammirare così. Gli ascolti senza dubbio ne giovano: ogni settimana, Tu si que vales batte abbondantemente la concorrenza di Raiuno.

Martina Colombari, battuta hot per il vestito corto

A 40 anni Martina Colombari può ancora permettersi abiti da ragazzina e dopo 11 anni di matrimonio i suoi look non lasciano indifferente il marito Billy Costacurta.

C_4_foto_1394826_image

Su Instagram la showgirl ha pubblicato una vignetta di lei mentre viene intervistata con scritto “Martina, come ti ha salutato tuo marito quando stavi per uscire e ti ha vista con il vestito così corto?” – “He, Mi ha infilato la mano sotto la gonna!”.

C_4_foto_1394828_image

La Colombari ha condiviso con i suoi fan social il piccante siparietto coniugale e sono subito fioccati i complimenti, più o meno eleganti, per la coppia e per il loro vivace ménage matrimoniale…

Il “retroscena” di Valeria Marini a Venezia

Red carpet “stellare” per Valeria Marini. Alla Mostra del Cinema di Venezia per la prima del film di Marco Bellocchio, Sangue del mio sangue, la showgirl sarda ha deliziato i presenti che non s’aspettavano tale spettacolo.

Valeria-Marini-Mostra-del-Cinema-di-Venezia-abito-Seduction-for-Maison-Signore-3

Valeria Marini a Venezia c’è sempre andata, sul red carpet non è mai mancata.
Alle sue mise scollate che mettono in evidenza il décolleté prosperoso siamo da tempo abituati, anche al tripudio di scintillii glitterati di cui la diva s’adorna. Nessuna sorpresa nemmeno per il trucco da bambolina, l’acconciatura coi boccoli e l’incedere da star. Dove sta allora la notizia?

1. Nel tatuaggio che faceva capolino in fondo alla schiena: uno sguardo stilizzato con tanto di “bacio stellare” che Valeria si è fatta fare qualche mese fa.
2. Nell’audace parte posteriore del vestito che ha indossato: un velo trasparente rifinito da un intreccio floreale che scendeva in posizione strategica centrale, a celare l’incrocio delle natiche della Marini.In sostanza, glutei a vista, meno che la parte più intima (meno male!).
Il particolare abito, provocante anche nel fronte, con la decorazione simmetrica sul ventre e il corpetto di paillettes, fa parte della collezione di abiti da sposa e red carpet Seduction della Maison Signore, frutto della collaborazione di Valeria Marini col brand.
Sorprendere e sedurre, neanche a dirlo, è la filosofia della collezione: “per donne e spose moderne, a tratti eccessive e irriverenti, ma mai volgari”, si legge sul sito.
Il risultato è stato un incrocio di flash, specialmente alle spalle, che hanno avvolto Valeria Marini, accompagnandola lungo tutto il sontuoso tappeto rosso.