Al GF Vip intimo a vista per Ilary e Cecilia

Puntata scoppiettante ieri al Grande Fratello Vip. Il superospite Belen Rodriguez, intervenuta in qualità di sorella di due concorrenti, non ha deluso le attese e il programma ha registrato il 25% di share con picchi del 42%. Il bacio saffico con Ilary Blasi ha aperto le danze per il tam tam via social network, confermando #GFVIP al primo posto nella top ten italiana dei trend topic.

C_2_box_44430_upiFoto1F

Ma non è stata l’unica sorpresa della serata: durante la diretta, parecchie inquadrature pericolose hanno mostrato parti che era meglio rimanessero nascoste. Non stiamo parlando di Aida Yespica e Giulia De Lellis e dei loro sexy costumi durante la prova.
Prima di tutto Ilary Blasi, tradita dallo spacco. L’abito Ettore Bilotta, elegante e sobrio, indossato con stivali cuissard e cintura nera, non sarebbe stato pericoloso se la regia non avesse azzardato delle inquadrature dal basso proprio mentre lei divaricava le gambe.
Belen Rodriguez, con un total look Alberta Ferretti (col maglioncino must have adeguato al giorno della settimana) ha sfiorato l’incidente, ma nulla è sfuggito dalla seppure inguinale e impalpabile gonnellina, nemmeno durante i passionali abbracci ai fratelli. Solo gambe, bellissime e curatissime.
E’ stato invece Jeremias a tendere un tranello alla sorella Cecilia Rodriguez, prendendola in braccio, presi dalla felicità per aver incontrato Belen.

Sanremo, l’omaggio a Pino Daniele: Antonacci canta «Quando»

Biagio Antonacci infiamma la platea dell’Ariston. Il cantautore milanese, per la prima volta a Sanremo in veste di superospite, ha entusiasmato il pubblico esibendosi in un medley di alcuni dei suoi più grandi successi, «Se io se lei», «Dolore e forza», «Pazzo di lei» e «Sognami».

biagio-antonacci-sanremo-2015Applausi a scena aperta per il cantautore milanese, che si è esibito insieme a quattro fisarmonicisti. In platea anche molti volti noti, tra cui Alba Parietti e Massimo Giletti, sorpresi a cantare dalle telecamere. Biagio ha poi voluto fare un omaggio a Pino Daniele cantando «Quando». Al termine della sua performance, il cantautore ha scambiato sul palco qualche battuta con Carlo Conti, concludendo con un’esortazione alla speranza: «Ci riempiono la testa con l’amicizia, l’amore, ma la speranza è tutto -ha detto Biagio- non è l’ultima a morire, ma è la prima a nascere».