Renato Pozzetto, confessione hot a Barbara D’Urso: “Ecco com’è andata con Edwige Fenech…”

ROMA – Renato Pozzetto, impegnato nella preparazione di un nuovo spettacolo teatrale, a Domenica Live ripercorre le tappe salienti della sua carriera, a partire da un “incidente” di set con Edwige Fenech. Il film era “La patata bollente”.

3273993_1704_renato_pozzetto_edwige_fenech_sesso_film_barbara_durso_domenica_live (1)

«Dovevamo girare una scena in cui facevamo l’amore in una vasca. Ci siamo messi d’accordo con le maestranze per farlo senza imbarazzi, eravamo nudi, poi avrebbero montato loro quello che si poteva montare. A un certo punto il direttore della fotografia ha chiesto due minuti per cambiare le luci. Siamo rimasti soli nella vasca, nudi, immersi nell’acqua tiepida. A un certo punto io le ho detto: guarda che qui c’è un meccanismo che si lamenta. Dico che è meglio io esca, lei fa: esco io così mi rifaccio il trucco. Arrivano con l’accappatoio, Edwige si alza, si abbassa l’acqua, e…. è uscito fuori, si è visto il…. C’era un elettricista sopra che mi vede, ride e mi fa: Pozze’, guadagnerai qualche lira ma fai una vitaccia…».
Dall’inconveniente “hot” alle grandi amicizie.
«Io sono figlio della guerra. Nel ’42 hanno bombardato la nostra casa, mio padre ha preso i figli e siamo andati via. Ho conosciuto Cochi quando eravamo piccoli. Nel paese non c’era niente per divertirsi, solo fabbriche, dovevamo inventarci battute, canzoni. Così è nato il duo. Cochi è l’amico della vita».
Barbara D’Urso coglie l’occasione per ricordare un film girato insieme, “Mollo Tutto”, e il camper di Pozzetto tra risate e grandi pranzi.
«Ho fatto tanti film, io dico 60, qualcuno dice 70 – commenta Pozzetto – ogni film dura in media due mesi, quindi praticamente ho fatto quasi 120 mesi sul set. Ho voluto un camper che soddisfacesse anche la mia passione per il cibo. Ho chiamato uno chef come collaboratore che mi ha insegnato qualcosa».
Una passione, quella per il cibo, che rivive oggi in una cascina trasformata in locanda, per realizzare un sogno condiviso con il fratello ormai scomparso.
Non mancano ricordi commossi per la moglie, anche lei scomparsa, e per l’amico Paolo Villaggio.

Asia Argento selfie tutta nuda

Nel bagno dell’albergo parigino in cui soggiorna Asia Argento si mette a nudo. Completamente.

C_2_fotogallery_3082896_16_image

Un selfie di profilo allo specchio esalta curve, tatuaggi e un’espressione seria. “Sometimes we walk about, we go around, we talk about”, cinguetta a lato dello scatto…

Alex Belli nudo non resiste alle curve della sua tentatrice

Sono volati alle Maldive per vivere senza inibizioni la loro unione. Per Alex Belli e Mila Suarez, insieme da pochi mesi, la passione è già alle stelle, e le immagini pubblicate da “Novella 2000” ne sono la conferma. I due si immergono nelle acqua cristalline completamente nudi dando il via a una sequenza di immagini hot tra baci e prese maliziose…

C_2_articolo_3095997_upiImagepp (1)

Sembra di stare sul set di “Laguna Blu”, la celebre pellicola del 1980 con Brook Shields e Christopher Atkins, ma in questo caso non ci sono né registi né attori. Solo una scenografia spettacolare e due ragazzi innamorati. Mila Suarez, tentatrice dell’ultima edizione di Tempation Island, la cui somiglianza con Belen non passa inosservata, si lascia corteggiare nuda come mamma l’ha fatta tra le braccia del fidanzato Alex Belli. Anche lui in tenuta adamitica stringe a sé la compagna mentre le scocca un bacio sotto il seno. Addominali scolpiti per lui e curve al cardiopalmo per lei lasciano senza fiato.
Chiuso il matrimonio durato quattro anni con Katarina Raniakova, l’attore e giudice di “Selfie” ha ritrovato il sorriso grazie alla modella 28enne marocchina con cui ha sfilato sul red carpet anche all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

Cecilia e il ‘bidet’ hot, parla Belen: “Ci diamo il cambio. Malgioglio? Lo avrei ucciso”

«Cristiano Malgioglio? Non mi piace perché per me non è una bella persona, lui pretende rispetto ma non dà rispetto, se io fossi stata nella casa l’avrei ‘ucciso’».

belen-sexy-cecilia-645

Così Belen Rodriguez, ospite del nuovo programma sul web di Alfonso Signorini, ‘Casa Signorini’, visibile sul sito www.361magazine.it, parla del ‘Grande fratello vip’.
«Simona Izzo, invece, mi piace, è pesante ma è una persona che arricchisce culturalmente e stimola in continuazione».
Del fratello Jeremias, in gara con la sorella Cecilia, dice: «È sempre stato molto sensibile, probabilmente per la sua storia, pensa che io a 16 anni ho deciso di lavorare e di andare via perché gli stipendi in casa non bastavano». Quanto alla doccia hot di Cecilia, Belen infine dice: «È la nuova farfallina? Allora ci diamo il cambio».

Carolina Marconi, sotto la giacca niente per la ex gieffina

La sensuale venezuelana che ha partecipato alla quarta edizione del Grande Fratello torna a dare spettacolo sul suo profilo social.

3251387_1839_collage_2017_09_20_4_ (1)

Carolina Marconi posta uno scatto in cui indossa una giacca di paillettes ma sotto non ha nulla. Il seno florido che si intravede incanta i follower a caccia di immagini hot del suo décolleté…

Nancy Brilli a Leggo: “Io, attrice per amore. Con Verdone il top, inseguo ancora il film della vita”

«Faccio questo lavoro per mancanza d’amore, è una falla che richiede quantità e l’affetto dei fan sui social mi fa sentire amata». Parla diritta al cuore Nancy Brilli, l’attrice romana da dopodomani nelle sale con Tiro libero, una storia di crescita e redenzione sul tema dello sport e della disabilità, firmata da Alessandro Valori.

nancy-brilli-6

L’attrice ieri ospite nella redazione di Leggo in veste di direttore per un giorno sullo schermo è la mamma di Dario (Simone Riccioni), un ragazzo snob e arrogante, che dopo una dramma personale inizia ad allenare una squadra di basket formata da ragazzi disabili. Un episodio che lo porterà a crescere. Nel film, anche il cestista italiano Luca Vitali, l’ex campione Carlton Myers e l’allenatore Carlo Recalcati. «Mi sento madrina di questa pellicola spiega Brilli – Ho accettato di interpretare un cameo perché mi ha contagiato l’entusiasmo di Valori e Riccioni».
L’attrice, consacrata sul grande schermo da Compagni di scuola di Carlo Verdone, rivela: «In tv ho fatto tanto, ma al cinema il film della vita ancora deve arrivare. Ho 53 anni, un’età particolare, troppo giovane per interpretare un’anziana e troppo grande per fare la giovane. Ma vado fiera dei miei anni, mi sento bene in questa pelle». E quando le viene chiesto qual è il segreto della felicità risponde così: «Non so la felicità, ma il benessere si ottiene se riesci a stare qui e ora. Se sei presente a te stesso. Per questa ragione, tra le mie canzoni preferite c’è La vita è adesso di Claudio Baglioni».
Brilli, che nel 1987 ha raggiunto il successo al Sistina con Se il tempo fosse un gambero accanto a Enrico Montesano, oggi ha preso una pausa di riflessione dal teatro: «Sto pensando a fare qualcosa di diverso oltre all’attrice. Mi piacerebbe entrare nella produzione e accompagnare giovani talenti nel percorso attoriale».
Con i giornali ha dimestichezza – «Mi sono diplomata in grafica pubblicitaria e conosco l’impaginazione», ci racconta – mentre il ruolo di testimonial della Lazio fu solo un’occasione: «Non seguo il calcio, mi venne offerta l’opportunità e arrivò anche lo scudetto». Infine, Brilli ci rivela i suoi compagni di lavoro del cuore: «Sicuramente Massimo Ghini, me lo sono sposato! Poi anche Gigi Proietti e la scrittrice Margaret Mazzantini, con cui ho portato a teatro Manola».

Heidi Klum torna single, addio a Vito Schnabel

Heidi Klum e Vito Schnabel si sono presi una pausa. Dopo tre anni e mezzo d’amore la top model e il fidanzato si sarebbero lasciati e – secondo quanto riporta People – un amico avrebbe detto che devono prendersi un po’ di tempo: “Le cose sono state difficili ultimamente, vivono sulle coste opposte (lui a Los Angeles e lei a New York). Inizia l’anno scolastico e Heidi deve concentrarsi sui bambini”.

Heidi-Klum-e-Vito-Sardegna

I prossimi eventi mondani infatti li vedranno separati: la Klum, 44 anni, parteciperà da sola senza Vito, 30. Lui prima dell’estate era stato beccato mentre baciava una donna, ma Schnabel aveva spiegato che si trattava di una situazione innocente, era un saluto a un’amica di famiglia. Vito e Heidi hanno cominciato a frequentarsi tre anni e mezzo fa, dopo la fine della storia tra la Klum e il cantante britannico Seal, da cui la modella ha avuto tre figli Henry, 12, Johan, 10 e figlia Lou, sette. È anche mamma di Leni, 13 anni.

La rinascita di Giulia Salemi, a Venezia 74

L’hanno scorso è stata sommersa dalle critiche dopo il famoso red carpet al Festival del Cinema di Venezia. Dopo l’abito Matteo Manzini dai colori sgargianti e dagli spacchi generosi che non lasciavano nulla all’immaginazione Giulia Salemi è stata ribattezzata come la “smutandata”. E pazienza se quest’anno l’hanno copiata tutti: attrici, showgirl, troniste e chi più ne ha più ne metta.

C_2_box_42244_upiFoto1F (1)

Giulia Salemi però ha spiazzato tutti: è tornata sul “luogo del delitto” con un abito nero, casto, elegante, a sirena, di Chiara Boni. Il confronto fotografico tra i due outfit è spiazzante. Giulia ha fatto pace con le critiche e segnato il suo rilancio.
Come è stato tornare a Venezia? “E’ stato terribile e allo stesso tempo una grande fonte di emozione. Sapevo che dopo l’anno scorso non potevo permettermi di sbagliare anche perché ho lavorato tutto l’anno per dimostrare che Giulia Salemi non è solo un vestito. Ero molto agitata, avevo tanta paura”.
Ti hanno fatto male le critiche? “E’ umiliante sentire critiche e commenti negativi. Quelle cattive mi hanno fatto male. Se sono costruttive le apprezzo, quando sono gratuite mi arrabbio”.
Come hai scelto l’abito? “Il mio outifit è stato scelto con tutto il mio staff. La stylist Rebecca Baglini e l’hair stylist Roberto Farruggia e il mio nuovo ufficio stampa Betty Soldati. Non mi sono vestita così perché avevo paura. Mi andava di mettere qualcosa che mi facesse sentire una sirenetta, un vestito che valorizzasse le curve. E Chiara Boni è stata la scelta giusta, me ne sono innamorata subito. Semplicemente non avevo voglia di scoprire le gambe”.
Come sei cambiata in questo anno? “Sono maturata tantissimo e spero di avere sempre più la possibilità di dimostrare chi sono, voglio crescere, voglio imparare, mi piacerebbe fare una esperienza all’estero, fare un corso di recitazione”.
Cosa ti aspetta adesso? “Riparto con la tv, da Sbandati a Ridiculousness, mi sento molto fortunata perché riesco ad esprimermi al meglio. Con il mio lato comico. Mi emoziona e mi fa capire che sono sulla strada giusta”.
Viaggi spesso, cosa c’è nella tua valigia? “Non possono mancare i trucchi, sono malata di make up. Senza l’illuminante non posso vivere”.
Cos’altro non può mancare nel tuo guardaroba? “La biancheria intima, che amo alla follia. Se dormo da sola metto una t-shirt oversize, se dormo con un ragazzo una vestaglia di seta: per ora solo grandi t-shirt per Giulia Salemi!”.

Rihanna, forme voluttuose a vista e una confessione sulla sua verginità

C’è ancora chi la critica per le sue forme più “voluttuose” che mai, ma Rihanna va dritta per la sua strada, lastricata di successi e sfoggia con orgoglio le sue curve. Alla presentazione della sua nuova linea di cosmetici eccola in total yellow con corpetto trasparente, lunga gonna e sandali lace up che le si avvinghiano fin sopra alle cosce. Gambe, formose, in vista in lunghi stivali a pois che arrivano quasi all’inguine anche all’uscita da un party newyorchese.

C_2_fotogallery_3082413_upiFoto1F

La bella barbadiana non guarda in faccia nessuno, del suo corpo va fiera e della sua carriera, che spazia in ogni campo, anche. Così mentre passa con nonchalance dal cinema (In “Valerian”, ndr) alla moda si concede anche ben 3 copertine su Elle Usa con servizio fotografico e interviste da diverse star suoi amici come Tyra Banks, Eminem, Venus Williams, Zac Posen, Pharrell Williams o David Copperfield. Alla domanda di quest’ultimo su dove vorrebbe trovarsi se, con uno dei suoi trucchi, lui potesse farla tornare indietro nel tempo, la sexy RiRi ha risposto: “A dieci minuti prima di quando ho perso la verginità”.

Belen, col seno al vento vola al Festival del… peperoncino

Poteva mancare la più piccante tra le showgirl al Festival del peperoncino? Belen Rodriguez è stata la madrina della manifestazione che ogni anno si svolge a Diamante, in Calabria e celebra questa pianta arrivata dall’America e coltivata in tutto il mondo. Per l’occasione la Rodriguez ha sfoggiato una canotta nera senza reggiseno e un paio di short che mettevano in mostra lo stacco di coscia. Più piccante di così…

C_2_articolo_3093098_upiImagepp (1)

Belen è stata chiamata a spegnere le 25 candeline della torta in piazza del Municipio, in coppia con il “Re Peperoncino”. Capelli legati in una coda di cavallo, top e pantaloncini neri, la showgirl argentina ha catalizzato gli sguardi e i flash con la sua mise che metteva in mostra il décolleté senza reggiseno. A Diamante è arrivata a bordo di un elicottero con tutta la sua ciurma (che ha prontamente documentato il viaggio in volo sui social). Il tempo di un siparietto bollente e poi via di nuovo verso nuovi lidi…