Amanti ‘focosi’ sorpresi nudi a fare sesso al capolinea del tram: lei ha 67 anni, lui 55

Quando ha visto quel che stava accadendo dentro a un furgone parcheggiato al campolinea del tram è rimasta senza parole.

Fare-lamore-in-auto

Un uomo e una donna erano intenti a far sesso completamente nudi incuranti dei passanti. Così la donna, che aveva con se il figlioletto, ha deciso di chiamare il 113. Poco dopo, erano le 19.30 di ieri, sul posto è arrivata una Volante e i due sono stati invitati a rivestirsi e poi denunciati. Lei aveva 67 anni, lui 55.

Dietro le quinte di un film hard c’è la normalità… dopotutto “è solo amore”

C’è chi si fa le unghie, chi stira e chi ripassa il copione tranquillamente con il sesso al vento. Sono i momenti di normalità dietro la lavorazione di un film pornografico.

C_4_foto_1398298_image

Quelli che la fotografa francese Sophie Ebrard ha voluto immortalare per il suo progetto intitolato “It’s Just Love”. La gente è abituata a vedere il risultato finito, ma nella lavorazione di un film hard la vita e il backstage non è molto diverso da quello di un film “normale”. Momenti di pausa, azioni banali, come il rilassarsi su un divano, scherzare con un tecnico delle luci, farsi sistemare nella posizione migliore dagli addetti di scena. Negli scatti della Ebrard si riconoscono anche alcuni volti noti, come il porno divo James Deen, in un attimo di pausa, e Valentina Nappi, mentre si prepara a girare una sequenza in compagnia. Le foto non mostrano mai scene di sesso esplicite e anche dove lo scatto è stato realizzato durante le riprese il taglio della foto è ad hoc per non mostrare più del dovuto. Anche perché l’interesse della Ebrard è sul lato intimo degli attori e delle attrici porno e non sulle loro intimità anatomiche.

Claudia Gerini e Marco Bocci, fuga d’amore. La passione è travolgente

La difficoltà di amare e di essere felici, l’ossessione dei sentimenti, la fragilità e la passione. Claudia Gerini e Marco Bocci sono i protagonisti del film “L’esigenza di unirmi ogni volta con te” di Tonino Zangardi, nelle sale dal 24 settembre. Una pellicola tra romanticismo e scene hot. “Ma nessun imbarazzo per le scene di sesso – spiegano i protagonisti – ci voleva realismo”.

C_4_foto_1388994_image (1)

La Gerini è Giuliana, tranquilla cassiera del supermercato, e Bocci, Leonardo un poliziotto. Tra i due scatta amore e passione. Una rapina nel supermercato e la vita monotona di Giuliana, felicemente sposata con Martino (Marc Duret) da dieci anni, si rompe di colpo. Due ladri con volto coperto, irrompono improvvisamente nel grande magazzino e la prendono in ostaggio.
Un poliziotto, bello e silenzioso, la salva. Nasce un amore da lei contrastato per le sue resistenze a tradire il marito. Ma non c’è nulla da fare, lei non può resistere a una passione senza limiti. E trova giusto dirlo al marito che però reagisce in un modo da lei inaspettato. Per i due è fuga on the road fino all’inevitabile finale.
“Un ruolo rischioso – dice la Gerini – ma quando ho letto la sceneggiatura mi sono subito riconosciuta in Giuliana. Mi ha subito colpito la sua integrità. Una donna qualsiasi con un matrimonio un po’ stanco ma sicuro, che ha un certo punto molla tutto. Ero tanto tempo che non facevo un ruolo romantico, quello di un amore che travolge tutto. Una cosa che puo’ succedere a tutti”. Bocci del suo personaggio sottolinea: “Non è un uomo che fa le cose giuste. E’ un depresso sotto ansiolitici. Incontrare Giuliana libera all’improvviso la sua parte passionale ed è anche un mezzo per rimettere a posto il suo disastrato passato”.

L’ex velina bionda: “Sesso per lavorare in tv. Io mi sono rifiutata, così hanno preso un’altra”

Il mondo della televisione, si sa, può riservare delle sorprese davvero spiacevoli. Ne sa qualcosa Vera Atyushkina, la bella ex Velina di ‘Striscia la Notizia” che ha svelato qualche retroscena ‘da brividi’ legato al mondo del piccolo schermo.Vera da qualche tempo è caduta nel dimenticatoio, doprattutto dopo la fine della sua stagione nel programma di Antonio Ricci, nel 2004-2005.

4361d65a-ffb7-11e4-8e1b-bb088a57f88b

L’ex velina non lavora più in tv, ed è stata proprio lei a voler denunciare i motivi che l’hanno spinta ad allontanarsi dal mondo dello spettacolo:  “Mi hanno cancellata perché non sono mai scesa a compromessi – ha confessato Vera in un’intervista a Oggi – Solo qualche mese fa, mi è arrivata la proposta di condurre un concorso di bellezza che sarebbe stato poi trasmesso su un canale della piattaforma di Sky. Nonostante non avessi ancora firmato il contratto, sembrava che la cosa fosse ormai certa. Potete immaginarvi la mia delusione quando, alla fine della cena di lavoro fissata per definire gli ultimi dettagli, il titolare dell’agenzia organizzatrice della manifestazione prima mi ha offerto un regalo, che ho rifutato con fermezza e poi, non contento, mi ha invitata a salire in camera d’albergo. Per farla breve, non ho accettato di fare sesso con lui e a condurre il concorso è stata chiamata un’altra ragazza. Ho capito a mie spese che in Italia per lavorare in tv occorre affidarsi a un agente serio e capace di proteggerti – ha aggiunto – Io purtroppo, ai tempi di Striscia mi lasciai abbindolare da un manager disonesto che mi ha truffata e fatto perdere i mesi di maggiore popolarità. In seguito, mi sono arrangiata da sola e ho scoperto che i casting per le piccole e medie produzioni molto spesso sono una pura messa in scena: alla fine scelgono sempre raccomandate, mogli o fidanzate di uomini influenti o ragazze compiacenti, disposte a salire in camera d’albergo con il potente di turno”.

Miley Cyrus, serata da protagonista : dopo lo show di Mtv il nuovo album

In molti hanno osato con look stravaganti e sexy, ma lo scettro della trasgressione non poteva che andare a Miley Cyrus. E’ toccato a lei presentare gli MTV Video Music Awards 2015. E non poteva andare che così. Con la pop star scatenata e sempre mezza nuda che durante la serata ha riproposto i suoi temi preferiti di conversazione: droga e sesso. E il pubblico è andato in delirio.Già prima dello show Miley aveva postato sul suo profilo Instagram scatti ad alto tasso erotico.

20150831_105580_miley12---Copia

Nuda davanti allo specchio del bagno, con le stelline a coprire le parti intime. E poi uno scatto con il lato B completamente scoperto. Insomma, che sarebbe stata una notte bollente lo si sapeva. Ma stavolta la Cyrus ha superato se stessa.Scintille con Nicki Minaj – Nella notte dei Video Music Awards sono però volati anche gli stracci. Nicki Minaj, sul palco per ritirare il premio per il miglior video Hip Hop, ha colto infatti l’occasione per insultare la collega-rivale. “Torniamo adesso a quella str** che aveva molto da dire su di me alla stampa. Miley tutto a posto?” ha esordito, riferndosi all’intervista al New York Times in cui la Cyrus riteneva ‘poco carino’ che la Minaj si lamentasse per non aver avuto nessuna candidatura importante. Per una volta la reginetta degli eccessi ha preferito non alimentare la polemica: “Rilasciamo tutti interviste e sappiamo bene come le manipolano. Congratulazioni Nicki”.A sorpresa il nuovo album in Rete – Non solo sorprendente sul palco ma anche fuori. Nella notte che l’ha vista protagonista agli Mtv Vma, Miley Cyrus ha pubblicato l’album “Miley Cyrus and her dead petz”. Una svolta, nella carriera della popstar, tanto musicale quanto distributiva, con la scelta di proporre gratuitamente il nuovo lavoro su un sito dedicato. “Questa musica non è stata pensata come una ribellione ma come un dono”, ha detto al “New York Times”. Per il nuovo progetto ha collaborato con Wayne Coyne e i suoi Flaming Lips, di cui si sentono le influenze nelle tracce più venate di rock psichedelico. Uno dei brani, il singolo “Dooo it!”, e’ stato proposto dal vivo nella serata organizzata da Mtv ed è giù uscito anche sotto forma di video, con immagini provocatorie e un po’ disturbanti di liquidi colorati che sgorgano dalla bocca dell’artista. Nel disco anche collaborazioni come quella con Big Sean in “Tangerine” e Ariel Pink in “Tiger Dreams”

Clizia Incorvaia: ”Francesco Sarcina mi trova ancora piu sexy con il pancione”

A giugno ha celebrato le nozze con Francesco Sarcina, tra poco più di un mese sarà mamma di Nina. Clizia Incorvaia, modella e blogger di Punto C, racconta a Tgcom24 la sua maternità agli sgoccioli e il sesso col pancione. “In questo momento il mio uomo mi trova più sexy che mai, non fa altro che ripetermelo. E facciamo sesso tutti i giorni” dice Clizia. Sposata da poco più di un mese con Francesco Sarcina e tra un mese sarai mamma…

C_4_foto_1360404_image

Com’è cambiata la tua vita?

E’ un momento irripetibile, lo dico sempre a tutti ! Perché mi sento al massimo della mia energia e corazzata dall’amore del mio uomo e della mia piccola dolce Nina in arrivo. Entrambi mi danno una grande forza, entusiasmo, passione per la vita, più di prima . Ora sono un caterpillar, non mi ferma nessuno.

In formissima e con outfit premaman mozzafiato, qual è il segreto della tua bellezza?
Mi nutro bene, facendo micro pasti (4 /5) prediligendo proteine di pesce, verdura e frutta e concedendomi una tantum i carboidrati integrali; faccio dinami (parente del pilates); un massaggio drenante a settimana e faccio l’amore con il mio compagno ogni giorno almeno!

Infatti, sul tuo blog scrivi “Il sesso col pancione fa bene…”…
Devo dire che in questo momento il “mio uomo” mi trova più sexy che mai, non fa altro che ripetermelo, grande sferzata di autostima al mio ego. Dunque suggerisco a tutti i maschietti di ripeterlo alle loro donne incinta, poiché automaticamente le farà sentire più belle e sensuali. Sapete: è molto importante per noi; in un momento così bello ma delicato e di estrema forza mista a fragilità, in cui oscilliamo sempre come delle bilance…

Ti senti più sexy… E come seduci tuo marito?
Si parla spesso di chimica, dunque basta che senta il suo odore e viceversa, e c’è l’incastro perfetto! Dalla fantasia al gioco ed entrambi ne abbiamo da vendere (ahahha… ride)

Quando è previsto il parto?
Se tutto prosegue liscio, sarà un parto naturale: mi sta seguendo un’ostetrica siciliana Giusy Butera, giovanissima e bravissima, che mi sta impartendo sia lezioni di teoria che pratica, sulla respirazione per gestire le contrazioni, l’auto massaggio, la musica giusta, la ginnastica dolce con la palla. Poi seguirà il travaglio a casa con musica e bagno rilassante, per poi arrivare in ospedale, dove mi seguirà in sala parto. Data prevista: 30 agosto.

Che mamma sarai?
Sicuramente sarò una mamma coccolona, giocherellona, che impartirà delle regole da subito alla piccola per non essere soggiogata da lei, poiché sono i figli a dover seguire e adattarsi ai genitori. Mai mettersi da parte e trascurasi per i figli, che devono invece renderti migliore. Francesco Sarcina qualche giorno fa ha detto: “Sfornate figli per vivere in un mondo migliore”.

Cosa ne pensi?
E’ sempre così immediato. Sicuramente i figli sono il nostro proseguo e come diceva mio nonno Nino: “La razza deve andar a migliorare”.

“Femmina” è stata una sorta di premonizione…
Lo sapevo già, lo sentivo da quando son rimasta incinta che sarebbe stata una femmiNINA , e ciò sa di buono, porterà belle cose al papà e a noi tutti. Francesco è già un ottimo padre lo vedo con il suo piccolo meraviglioso figlio. E’ presente, partecipe, apprensivo, coinvolgente, appassionato, affettuoso, è una mamma chioccia, lui è più bravo di me. Lo guardo spesso dall’esterno: è un superpapà.

 

Sesso, boom della pillola dell’amore: vendute 4.000 compresse al giorno

Ben 1,2 milioni di compresse vendute in Italia nell’ultimo anno, circa 4.000 al giorno: sono i numeri della nuova arrivata fra le pillole ‘dell’amorè, la prima prodotta da un’azienda italiana, Menarini.

image44

PILLOLE ANTI-IMPOTENZA: 1,2 MLN VENDUTE I dati sono stati illustrati in occasione di Best 2015, appena concluso a Firenze, un meeting nato per mettere a confronto gli specialisti della Società italiana di andrologia (Sia), della Società italiana di andrologia e medicina sessuale (Siams) e della Società italiana di urologia (Siu). La sua rapidità d’azione – funziona entro 15 minuti dall’assunzione – ha reso la pillola altrettanto rapida a imporsi nel panorama dei farmaci anti-impotenza. Su un milione e mezzo di italiani in cura per disfunzione erettile (pari alla metà del totale dei pazienti), circa 600.000 temono gli effetti collaterali dei farmaci ‘classicì e non sono soddisfatti perché questi costringono a programmare i rapporti sessuali in anticipo, togliendo spontaneità alla vita sessuale.  La pillola dell’amore italiana, invece, svincola il paziente dalla necessità di pianificare la possibilità di avere rapporti, «Avanafil ha un profilo d’azione adatto a colmare un ‘vuotò nelle attuali terapie della disfunzione erettile – spiega Giorgio Franco, presidente Sia – È sicura e facile da assumere, risulta ben tollerata amche al dosaggio più alto di 200 mg ed è efficace anche in presenza di una disfunzione erettile di grado severo». «Menarini da sempre investe molto nella ricerca ed è alleata del medico della sessualità nella cura delle patologie uro-andrologiche per la capacità di impatto sui bisogni non ancora soddisfatti del paziente», commenta Vincenzo Mirone, segretario generale Siu. «Best è l’occasione per riunire i massimi esperti italiani di andrologia, un’eccellenza riconosciuta e accreditata», aggiunge Emmanuele A. Jannini, presidente Siams.

Misha e il suo pene di quattro chili e mezzo

Si chiama Mischa, è tedesco e vanta un record unico al mondo: è l’uomo col mpene più grosso del mondo. 23 centimetri di lunghezza e ben 3 chili e mezzo di peso. Roba da far impallidire Rocco Siffredi. Ma non è nato così: le sue super-dimensioni sono il frutto di cospicue iniezioni di silicone.

mischa-pene-enorme-pixel-656057

Pompa oggi e pompa domani, s’è trovato così. In un intervista rilasciata al settimanale “Vice2 e ripresa da dagospia.com, Mischa spiega com’è vivere con quell’affare in mezzo alle gambe: il sesso, innanzitutto, è molto più complicato quando non impossibile, “ma – dice – basta uscire dai ruoli stabiliti e dalle idee comunemente accettate sul sesso e si è liberi di giocare”. Dice di preferire orinare da seduto, dal momento che negli orinatoi tende ad attirare strane occhiatacce.
Ma soprattutto spiega come e perchè s’è fatto quelle massicce iniezioni di silicone: “Penso che sia iniziato tutto all’incirca vent’anni fa, quando mi hanno regalato una pompa a vuoto per allungare il pene. Non sono riuscito a resistere alla curiosità, e l’ho provata. Prima lo facevo di nascosto e tenevo per me gli effetti, ma poi ho iniziato ad andare in giro dopo averla utilizzata, e la sensazione mi piaceva troppo, l’impressione di essere intrappolato nel corpo in cui ero nato non c’era più. Per me era importante aver preso una decisione cosciente di intervenire sul mio fisico”. Per il resto, a parte dover indossare delle speciali mutande contenitive, fa una vita normale: “Vado al lavoro, faccio la spesa, vado nei locali e al cinema. Di solito cerco di fare in modo che non sia troppo evidente. Ma certo, non è proprio così facile”.

Isola, Rocco Siffredi non soffre la fame: “Mi viene solo dopo il sesso”

Rocco Siffredi sempre più l’uomo copertina dell’Isola dei Famosi. Un duro, anche quando c’è da lottare per la fame, lui non mostra segni di cedimento.”La fame non esiste, è solo nella testa – dice il pornoattore – Rachida, tu lo sai dov’è che sprecavo tante energie? Dove avevo veramente fame da morire?

C_4_foto_1291263_imageLa risposta è nel lavoro che faccio…”. Mettendo così in imbarazzo la “cuoca” di Cayo Paloma che, ridendo, lo accusa di pensare sempre al sesso: “Ma va a ca..re! Sempre quella storia lì…”.  Ma Rocco Siffredi ammette di riuscire a controllarsi.
“Per quanto riguarda il mangiare sento spesso le crisi – spiega – Non vorrei sembrare quello che non sente la mancanza di cibo, è normale che se ci penso mi viene voglia, però mi basta pochissimo a farmela passare”.  E poi porge la mano al gruppo: “Chi ha più fame più mangia”. Come un vero leader a disposizione della sua truppa.

“Sesso gratis con Valentina Nappi”: l’evento-burla su Fb, ci cascano in migliaia

Un evento simpatico è apparso su Facebook in questi giorni: Sesso gratis con Valentina Nappi, per 400 fortunati estratti a sorte.

LGG_20130327_29262_l43_valentina_nappi_120319153859_bigMoltissimi maschietti ci sono ‘cascati’, circa 1.500 persone, delle 6.700 invitate: un numero che è destinato a crescere dato che per partecipare al ‘concorso-burla’ bisogna invitare 10 contatti personali.  Simpatici i commenti che si possono leggere sulla bacheca dell’evento: chissà quante risate si stanno facendo gli organizzatori dell’evento-burla, che appare una parodia a luci rosse della strana truffa social sulle carte regalo di Zara.