Cecilia esce e bacia Monte? Colpa del vestito

Cecilia Rodriguez è stata ufficialmente eliminata dalla Casa del Grande Fratello Vip. Bella, spontanea e semplice la sorellina di Belen si è dimostrata un personaggio forte e molto amato dal pubblico e ha influenzato, con la sua storia d’amore con Ignazio Moser, buona parte della narrazione del programma.

C_2_box_47908_upiFoto1F-768x432

Per quanto riguarda il look, nonostante il vestito elegante ma sobrio della prima puntata, Cecilia Rodriguez puntata dopo puntata ha via via aumentato la sensualità dei suoi outfit, passando per trasparenze, intimo a vista, latex, nude look, scollature importanti e scorci strategici. Ma è per l’ultima puntata, quella della sua eliminazione, che l’argentina ha scelto il vestito peggiore.
L’abito trasparente, realizzato in maglia dorata e dotato di un doppio spacco inguinale, indossato con biancheria intima chiara a vista, non era soltanto inopportuno ed eccessivo. La difficile vestibilità e le cuciture grossolane, anziché valorizzarne la silhouette, la costringevano a doverlo sistemare continuamente, ma non è stato il problema maggiore di Cechu: gli uomini passano, i vestiti restano.
Quell’abito era stato indossato da Cecilia Rodriguez in occasione del suo ultimo compleanno, il 18 marzo, durante una festa in cui c’erano genitori, amici e anche il fidanzato di allora, Francesco Monte, e prontamente condiviso da lei stessa sui social network.
Per cui, oltre alla vestibilità, al riciclo e all’effetto “già visto” dell’abito, subito dopo la puntata sono iniziate a circolare sul web foto in cui Cecilia, apparentemente appena eliminata dalla Casa, con ancora addosso il vestito dorato era già abbracciata all’ex Francesco Monte. Ci hanno pensato le sue fan più accanite a frenare le malelingue.

Victoria Silvstedt: “Ho vissuto con Melania Trump un anno a Parigi”

ROMA – «Sono stata per un anno compagna di stanza di Melania Trump. Io avevo 18 anni, lei 22. Io ho iniziato la carriera di modella a Parigi. Vivevamo in un appartamento orribile. Era una donna molto semplice, con idee molto chiare, un giorno ha detto che voleva fare qualcosa di più grande, più grande di Sophia Loren».
Victoria Silvstedt festeggia il suo compleanno a Domenica Live.

9ff2de865149509f_org

«Ho compiuto quarant’anni e qualcosa – dice – dopo i quaranta non si dice più».
«Gli uomini hanno fatto follie per te», sottolinea Barbara D’Urso.
«Più le donne», puntualizza la Silvstedt.
Si passa poi a parlare di cinema e “incidenti”.
«Stavo girando una scena con Christian De Sica, avevo il cellulare in mano. Nello script c’era scritto che avrei dovuto lanciare il telefonino dall’altra parte e invece l’ho colpito sull’occhio».
Non manca la vita di tutti i giorni.
«Soffro di claustrofobia. Non posso prendere un piccolo ascensore. A New York non prendo l’ascensore, è piccolo, faccio 25 piani a piedi con i tacchi».
A far commuovere la Silvstedt è il videomessaggio della nipote.
«Ogni volte che vedo le bambine ormai piango – confessa – ho detto a mia sorella: perché non ne fai un’altra così per me?».