Salma Hayek rivela: “Donald Trump ci ha provato con me mentre ero fidanzata”

In una intervista al Daily Show, Salma Hayek ha raccontato di essere stata corteggiata da Donald Trump. L’attrice messicana ha ricordato che era a una festa con il fidanzato e i due sono stati avvicinati dal tycoon, “un gentiluomo, simpatico e carino”. Donald fece amicizia col fidanzato e dopo essersi fatto dare i loro numeri di telefono, iniziò a chiamare la diva di “Frida”, dicendole: “Lui non va bene per te, non è abbastanza importante, esci con me invece”.

salma-hayek-e-donald-trump-850x789

L’attrice non ha ha precisato chi fosse il fidanzato di allora, ma ha assicurato al conduttore Trevor Noah che non si trattasse dell’attuale marito Francois-Henri Pinault. Secondo il racconto, Trump parlò a lungo con la coppia e visto che faceva freddo appoggiò il suo cappotto sulle spalle della star di Hollywood. E a fine serata li invitò anche al suo casinò di Atlantic City.
Salma Hayek, nata in Messico, ha spesso criticato l’attuale presidente Usa, in particolare per le sue politiche sull’immigrazione.

Deborah Iurato, per la festa della donna un brano esclusivo in regalo su Tgcom24

Da sabato 7 a lunedi 9 marzo, in esclusiva su Tgcom24, sarà possibile scaricare gratuitamente “L’amore non è”, un nuovo brano inedito di Deborah Iurato, un omaggio dell’artista in occasione della festa della donna. “E’ un mio regalo per tutti – dice lei -, un brano, ma non solo questo: una parte di me!

C_4_foto_1299952_image

Lo dedico a tutte le donne che continuano a lottare con determinazione per avere riconosciuti i loro diritti e contro ogni forma di violenza”.”L’amore non è” è il brano nel cassetto, conservato gelosamente come si fa con le cose rare. Una canzone, scritta da Lorenzo Vizzini, che racconta il lato malato di una relazione, quello che trasforma due innamorati in vittima e carnefice. Una storia che racconta di violenze, spesso fisiche, ma soprattutto psicologiche.
Le donne, le loro conquiste sociali, politiche ed economiche, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto: c’è tutto questo e molto altro ancora nel mondo di Deborah e, soprattutto, nel suo ultimo disco “Libere”. Un titolo emblematico che racchiude tutto il senso del nuovo progetto discografico, condiviso con il produttore Mario Lavezzi. Parallelamente Deborah è impegnata in studio con il suo “Libere Tour” la cui data “zero” sarà il 13 marzo a Laives (Bolzano).