La scelta di Anna Tatangelo per dimenticare Gigi D’Alessio, andrà a Celebrity Masterchef

FUNWEEK – Anna Tatangelo dopo il periodo buio con Gigi D’Alessio è pronta a tuffarsi in una nuova avventura. Sino a poco fa la cantante di Sora era data per certa tra i valorosi vip della 2° edizione del Grande Fratello dedicato ai personaggi famosi – in partenza agli inizi di settembre su Canale 5 – tuttavia sembra aver cambiato idea e optato per un’altra trasmissione.

anna-tatangelo-bikini-sexy-645 (2)

Secondo quanto dichiarato sulle pagine del settimanale Spy, infatti, Anna Tatangelo avrebbe accettato di prendere parte alla seconda edizione di Celebrity Masterchef, il talent culinario di Sky con Antonino Cannavacciuolo, Joe Bastianich e Bruno Barbieri. Nella casa più spiata d’Italia, la sexy Lady Tata avrebbe dovuto mettere a nudo la sua vita privata, sarebbero certamente emersi particolari della crisi con il compagno, mentre entrando nel cast di Celebrity Masterchef 2 Anna Tatangelo potrà dedicarsi soltanto alla cucina.

Nicole Scherzinger, la sexy ex Pussycat Dolls balla… “Dirty Dancing”

Nel 2010 ha vinto a “Dancing with the Stars” e a sette anni di distanza Nicole Scherzinger, ex Pussycat Dolls, torna a ballare, sexy e sinuosa, nel reboot per la tv del film cult “Dirty Dancing”.

C_2_fotogallery_3012184_5_image

Nella nuova serie televisiva, che debutta il 24 maggio su ABC, sarà l’insegnante di ballo Penny Rivera, che rimane incinta e deciderà di abortire lasciando così a Baby (nel film originale Jennifer Grey, nel remake Abigail Breslin) l’onere di sostituirla tra le braccia di Johnny (il mitico Patrick Swayze, ora interpretato da Colt Prattes) per il ballo di fine stagione al villaggio vacanze.
Su Instagram la Scherzinger, che è giudice a “Dancing with the Stars”, ha postato uno scatto super sexy del dietro le quinte dello show televisivo, dove proprio con Prattes, ballerino professionista, si è esibita in un “dirty dancing” per annunciare il debutto del reboot televisivo del film. Del suo ruolo Nicole ha detto: “Quando ho saputo che avrei dovuto interpretare Penny, che voleva abortire, avevo deciso di non accettare la parte. Io sono contraria all’aborto”… Non resta che aspettare di vedere se i nuovo interpreti sapranno regalare le stesse emozioni degli storici personaggi.

“Non dirmi come fare il mio lavoro”, Barbara D’Urso furiosa in diretta tv

Non c’è appuntamento di Domenica Live che non si rispetti se non scoppia almeno una lite in diretta tv: così è successo anche il 21 maggio, quando a metà puntata, Barbara D’Urso ha intavolato il discorso sull’ostentazione del lusso e sui personaggi più ricchi del panorama italiano collegandosi con Marisela Federici, la contessa venezuelana vedova di Paolo Federici e nota nobildonna dei salotti romani.

2455707_1207_non_dirmi_come_fare_il_mio_lavoro_barbara_d_urso_furiosa_in_diretta_tv

Il confronto è stato acceso sin da subito e Marisela Federici ha voluto mettere in chiaro di aver accettato l’invito della conduttrice di Domenica Live per parlare del suo paese d’origine e di non aver nulla a che spartire con gli ospiti nel salotto di Carmelita e in particolare con Giulia De Lellis. La replica piccata della conduttrice non è tardata ad arrivare, sono volate minacce in studio e…

Francesca Cipriani: “Ho fatto tanti sacrifici. Lisa Fusco? Mi ha usata per farsi pubblicità”

“Dietro di me una storia e tanti sacrifici, imparerò a fare la spaccata per risolvere tutti i problemi della vita”. A parlare Francesca Cipriani ai microfoni de I Radioattivi (con Ettore Petraroli e Rosario verde) su Radio Club 91: “Sono drogata di shopping e non faccio il cambio di stagione. Lisa Fusco? Non so per cosa sia famosa. Viene da una tv locale, mi ha usato per farsi pubblicità con una sceneggiata.

UpkPfA5XLjgBmgzi7i2hkBRjZ0Fhx8Fyd688JqoJXZ8=--

La sua bassezza una scusa. Kylie Minogue ce l’ha fatta anche se di statura minuta. La Fusco non piace al pubblico probabilmente”. Qualche parola anche per Lisa Fusco: “Lisa mi ha insultato perché forse quel giorno aveva mangiato qualcosa di acido parla mentre nei camerini mi aveva salutato anche in modo bonario. E’ stata una sceneggiata poco valida. Ma io non me la prendo. Sono da 10 anni nel mondo dello spettacolo e partecipo ad almeno un programma all’anno. Dietro di me c’è una storia e tanti sacrifici. La Fusco dice di non sfondare perché bassa ma non è vero. Abbiamo tanti personaggi nel mondo dello show business, come Kelly Minogue, che hanno fatto successo senza altezza. La Fusco deve cercare la causa del suo insuccesso in altro. Forse non piace al pubblico. Non so per cosa sia famosa, se non sbaglio ha lavorato in una tv campana, però io l’ho visto all’Isola dei famosi, l’unica trasmissione nazionale che ha fatto. Non voglio attaccarla. Ognuno guarda il proprio. Litigare non è costruttivo, è anche una questione di educazione, ci sono modi e modi per porsi alle persone. Ha attaccato me che non c’entravo nulla. Io non ho niente contro nessuno”.

Malgioglio: “Il disgustoso bacio a Belén? Era una provocazione, la inviterò a cena”

In una lunga intervista rilasciata a TgCom24, Cristiano Malgioglio ha parlato delle tante amicizie di cui gode nel mondo dello spettacolo. Attualmente è single ma ci sono due personaggi che gli fanno battere il cuore:
“Sono single, però mi fa impazzire Alessandro Preziosi… Con Keanu Reeves sono stato anche a cena, ma non posso dire di più”.

20150204_c4_20150128_89260_01

È tornato, quindi,  a parlare del battibecco avuto con Belén Rodriguez dopo che lui ha rivelato di essere rimasto disgustato da un suo bacio. Malgioglio ha corretto il tiro:
“Ma la mia era una provocazione. Se lo avessi detto a Monica Bellucci si sarebbe fatta una bella risata. E poi detto da me fa solo ridere, lo avesse detto un maschione allora ci sarebbe stato da arrabbiarsi. Poi lei mi piace, canta anche bene. Mi sa che la invito a cena”.

Costantino e la crisi: “Nessuna chat erotica. I gadget accontentano le richieste dei fan”

costantinovitagliano31Alcune precisazioni riguardo a quanto riportato dalla rubrica “Milano Spia” di “Dagospia” relativamente alle attività dell’ex storico tronista di “Uomini e donne” Costatino Vitagliano. “La chat telefonica è attiva da molto tempo – ci fa sapere il suo ufficio stampa – esattamente da dieci anni, è stata ferma per qualche tempo e poi è ripartita due anni fa. Per quanto riguarda i gadget invece tanti personaggi famosi hanno deciso di produrre oggetti con i loro nomi o con le loro facce, non spinti dalla crisi ma per assecondare spesso le richieste delle fan. Le persone che contattano Costantino in chat sono di tutte le età, inoltre non si tratta di una chat erotica ma semplicemente di una chiacchierata in cui le persone raccontano a lui la loro quotidianità, è nata con lo scopo di mantenere un contatto diretto con le persone che lo seguono”.

Belen Rodriguez cambia lavoro: direttore creativo per la festa Vip

10457828_540065959448981_959667176159539213_nTv, moda, e chi più ne ha più ne metta per Belen Rodriguez.
La showgirl, come fa sapere “Novella2000″, ha trovato una nuova occupazione: “Che cosa mancava nella carriera artistica di Belen Rodriguez? – fa sapere la rivista – Diventare un’esperta di comunicazione.Ma ha fatto presto a porvi. rimedio: tanto per non farsi mancare niente, l’argentina “pigliatutto” è direttore creativo, oltre che testimoniaI della rassegna Vip Champion, che si sta svolgendo a Capri (fino al15 giugno) con personaggi famosi e sportivi che si sfidano sui campi da tennis e ai fornelli.  Tra gli ospiti la conduttrice Simona Ventura, gli attori Martina Stella, Giuseppe Zeno, Primo Reggiani e le showgirl Matilde e Pamela Prati.

Mel Gibson irriconoscibile: fuori forma e “barbone” dopo la palestra

20140422_68029_01_00270878000001hE’ stato per anni un sex symbol, ma ora a 58 anni Mel Gibson è ben lontano dai personaggi prevalentemente d’azione che gli abbiamo visto impersonare sul grande schermo. L’età che passa e i numerosi ricoveri in rehab hanno cambiato molto l’attore che è stato fotografato fuori da una palestra a Los Angeles fuori forma ,spettinato e con una lunga e incolta barba bianca…

Lapo Elkann, ‘paparazzato’ a Ischia: vacanze di Pasqua all’insegna del relax

20140418_67790_lapoAcchiappa-vip in formato pasquale. La sorpresa è Lapo Elkann. Tatuaggio con lo stemma della Juventus bene in vista, gioia esuberante, jeans e camicia azzurra, l’eccentrico e travolgente fratello dell’impeccabile John, presidente del gruppo Fiat, è sbarcato a colpo sicuro nel buen retiro marino dei personaggi del jet-set, sul versante ovest della spiaggia dei Maronti: lo storico «Ristorante Le Fumarole da Nicola».

Bianca Nappi, dal teatro al grande schermo con Controra al festival Bif&St

imagesBella, solare, elegante, Bianca Nappi, che molti la ricorderanno come protagonista della fortunata fiction, Tutta la musica del cuore, girata in Puglia, dove peraltro lei è vissuta fino all’età di 18 anni, tornerà prossimamente in questa regione, l’11 ed il 12 aprile per partecipare a BIF&ST – Bari International Film Festival, nella sezione panorami internazionali, per l’appunto a Bari, presso il Teatro Petruzzelli. La Nappi è tra gli attori del film Controra di Rossella De Venuto.  Bianca, prossimamente parteciperà a BIF&ST, con il film Controra. Che cos’è questa rassegna di cinema e che personaggio interpreta nel film che verrà presentato?
“BIF&ST è un Festival di cinema a tutti gli effetti, sponsorizzato dalla Regione Puglia. Già sono state fatte diverse edizioni e in questi ultimi anni questo Festival è cresciuto moltissimo. Vengono presentati film italiani e stranieri ed io già avevo partecipato due anni fa con un film, ma avevo un piccolo ruolo. Quest’anno sono presente con un film noir, Controra, un’opera prima di Rossella De Venuto, un film molto particolare, un thriller psicologico che sfiora l’horror, ambientato in Puglia. Sono molto contenta di avervi partecipato perché è un genere di film che in Italia non si fa abitualmente. Bello questo contrasto tra la solarità della Puglia ed il noir della storia. Io interpreto il personaggio di Pia, una delle anime nere del film, che da quando si trasferisce in Puglia, le cominciano ad accadere fenomeni strani, una donna un po’ paranoica, una sorta strega convinta che certe presenze che lei avverte, ma forse presenti solo nella sua mente, le abbiano fatto perdere il figlio che attendeva. Secondo me è un film molto bello e spero abbia successo e sia visto il più possibile”.  Ultimamente l’abbiamo vista nella fiction Tutta la musica del cuore, nel personaggio di Antonia. L’è piaciuto quel ruolo e che ricordi ha di quell’esperienza?
“Ho dei bei ricordi di quella fiction, innanzitutto perché è stata girata in Puglia, a Monopoli, vicino Bari, poi anche perché interpretavo il ruolo di una donna tradizionale che cercava di difendere i sogni di suo figlio rispetto ad una maestra che sembrava non voler incoraggiare il talento. Mi è piaciuto lavorare con tantissimi bambini, veri talenti di musica. C’è sempre da imparare qualcosa da bambini di 10 anni. Spesso poi mi capita di fare la mamma di bambini o ragazzi talentuosi. Amo moltissimo la ‘pugliesità’, che finalmente sta diventando nota anche al grande pubblico”.  Lei originaria della Puglia. Quali parti della regione ama di più?
“Sono legatissima a Trani, dove sono stata fino all’età di 18 anni, quindi la metto in pool position. Anche se il Salento è bellissimo, non lo amo molto, anche perché sta diventando troppo turistico, molti vanno a fare le vacanze lì, né Bari ed il suo entroterra, troppo commerciale. Amo invece moltissimo la Valle d’Itria, Ostuni e Cisternino, dove, pochi lo sanno, c’è un tempio indù, che ha una sua valenza spirituale. L’ashram Bhole Baba è stato fondato nel 1979 su precisa indicazione di Babaji; da allora è rimasto aperto ed ha accolto molte persone desiderose di mettere in pratica i suoi insegnamenti”.  Ha interpretato vari personaggi in tante fiction e film di successo. C’è un personaggio che l’è rimasto dentro?
“Come attrice mi appassiono ad ogni personaggio che interpreto. Però ci sono dei personaggi che mi sono rimasti dentro: sicuramente quello interpretato nel film Mine vaganti di Ferzan Ozpetek. Avendo per la prima volta l’occasione di recitare uno dei ruoli principali, ho avuto la possibilità di partecipare in modo più profondo e continuo allo sviluppo e alla realizzazione del film. E’ stata un’esperienza molto utile e divertente, anche perché essendo una commedia corale ho avuto anche l’occasione di lavorare con molti attori bravissimi e già noti al grande pubblico. Ricordo anche le due donne interpretate in teatro in due monologhi, ‘Re(L)azioni’ e ‘Some girls’, scritti da Neil La Bute, uno dei più importanti drammaturghi in circolazione”.  Quale personaggio vorrebbe interpretare che ancora non le hanno proposto?
“Mi piacerebbe in teatro interpretare il personaggio di Stella, protagonista di Un tram che si chiama desiderio. Poi mi piacerebbe anche interpretare un personaggio religioso. Il mondo religioso è esplorato molto poco, anche da me. Se fossi obbligata dal lavoro a fare un personaggio del genere, lo esplorerei di più anch’io”.  Se dovesse definirsi con un aggettivo, quale sarebbe?
“Curiosa, sono una persona molto curiosa, anche della vita in generale”.  Un pregio ed un difetto?
“Ambedue sono accomunati con schiettezza. Sono una persona schietta, non ho una propensione alla diplomazia. Dico sempre ciò che penso, non ho filtri e devo sempre esternare ogni pensiero. Tutto ciò è un pregio, ma anche un difetto, perché l’esporsi troppo potrebbe essere controproducente”.  Cosa l’ha spinta a fare l’attrice?
“La passione che avevo fin da ragazzina di fare questo mestiere così affascinante, è una passione cresciuta con me. Fin dall’età di 13 – 14 anni sono sempre stata attratta dal teatro, dalla letteratura. A scuola ho cominciato a partecipare a quelle recite che si fanno e così ecco che ho abbracciato piacevolmente questa professione, che da adulta ho sempre più perfezionato, pianificato”.  L’esperienza più significativa della sua carriera?
“Sempre quella che sto per fare e anche quella più piccola è significativa. Il lavoro dell’attore ricomincia sempre da capo. Ogni volta che hai un nuovo ruolo devi metterti in gioco con te stessa, è sempre una sfida”.  Progetti futuri?
“Sto per iniziare le riprese di un film, Short skin (Pelle corta) un’opera prima del regista di talento Duccio Chiarini, vincitore della Biennale College 2014 a Venezia”.