Bianca Bree, 27 anni e un fisico da paura: ecco la figlia di Jean Claude Van Damme

Ha 27 anni e un fisico da paura: ecco le foto della muscolosa e sensuale figlia di Jean Claude Van Damme.

342-e1462889227930

La figlia di Jean Claude Van Damme ha 27 anni e le sue foto su Instagram stanno facendo impazzire tutti. Muscoli e sensualità: questi sono i punti di forza di questa 27enne che sta seguendo le orme del padre. Ecco gli scatti della bellissima Bianca Bree.

Jeremias Rodriguez a Mattino Cinque: “È tutto un casino, tutto nuovo, non sono abituato!”

Il fratello di Belen racconta la sua avventura nella Casa: il successo, il bacio con Aida e l’amore tra Cecilia e Ignazio
“Per me è tutto nuovo, sono in giro tutto il giorno e mi sono addormentato un pochino”. Jeremias Rodriguez arriva di corsa e in ritardo a Mattino Cinque perché come lui stesso ha ammesso non si è svegliato in tempo.

Jeremias-Rodriguez-Mattino-Cinque

Con la sincerità che ha contraddistinto la sua avventura nella casa del Grande Fratello VIP, il fratello di Belen risponde alle domande di Federica Panicucci partendo dall’accoglienza che ha ricevuto una volta uscito dal reality. “È tutto un casino, mi fermano tutti. Non sto uscendo tanto. Ho rivisto la mia ex e abbiamo ricominciato a parlare. Belen è contenta, non si aspettava tutto questo, diciamo che aveva un po’ paura all’inizio”.
Immancabile la domanda sul triangolo amoroso che ha visto protagonista la sorella Cecilia. “Ignazio mi sembra sincero, non lo conoscevo prima e da quello che ho visto sembra sia innamorato”. Mentre su Francesco Monte confessa: “Ho incontrato Francesco appena sono uscito dalla casa e l’ho visto abbastanza bene. Ovviamente non è una cosa bella ma succede in tutte le storie d’amore, uno soffre sempre”. Infine il pronostico su chi sarà il vincitore del reality show: “Per me vince Daniele (Bossari). La lite con lui è stata un’incomprensione. Quando mi arrabbio dico quello che mi viene nel momento, non ci penso troppo”.

Ilary Blasi e le molestie: “Mai successo, arrivata in tv e poi sposata. A me fanno paura i social”

MILANO – “Magari ne ho sentito parlare, come avete sentito voi. Girano aneddoti nei corridoi. Però non conosco una persona che mi abbia mai fatto questa confidenza o rivelazione, no”.

ilary-blasi-nuda-schiena-le-iene-aprile-2015

Ilary Blasi, conduttrice del Grande Fratello Vip dice la sua sul caso delle molestie nel mondo del cinema e della tv: “No non mi è mai successo. Io ho iniziato a Passaparola, poi mi sono fidanzata, mi sono sposata – ha fatto sapere in un’intervista a “Libero” – Non so cosa pensare. Forse prima è necessario distinguere tra avance e molestia.
Se si parla di avance ritengo che una persona sia libera di accettarla oppure no, se si tratta di molestia invece è tutta un’altra cosa”.
Altro mondo pericolo quello dei social: “È un mondo che non so usare. Sono un’arma a doppio taglio. Il problema è che in questa epoca tutti dicono di tutto: una persona può dire, anche dopo 20 anni, “sono stata con tuo marito” e tu sei lì a sostenere che non è vero. La gente può credere all’ uno o all’ altro. Sul web e i social, tutti possono dire la propria, ma dove è la verità? A me questa cosa fa paura”.
Il suo programma viene definito “trash”, ma lei non è d’accordo: “Io dico “pop”. Ci possono essere picchi trash e picchi di un altro sapore, ma in generale mi danno ragione i dati d’ ascolto, ci guardano da Nord a Sud, tutto lo Stivale. Passiamo un lunedì sera piacevole, in compagnia, tra una community allargata: l’Italia”.

Uomini e Donne, paura per Rosa Perrotta: ecco il gesto d’amore di Pietro

Tra le coppie più amate dell’ultima edizione di Uomini&Donne c’è sicuramente quella formata da Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione. Dopo la scelta hanno registrato la loro prima vacanza insieme sulle spiagge pugliesi, e hanno aggiornato costantemente via social i loro fan, sottolineando più volte che non parteciperanno a “Temptation Island”. Ma qualcosa purtroppo è andato storto.

rosa-perrotta-pietro-tartaglione

L’ex tronista del Trono Classico è stata colpita da un malore che l’ha costretta a restare a casa dai suoi genitori in provincia di Salerno.
Pietro non ci ha pensato un secondo a lasciare famiglia e lavoro per raggiungere la sua amata a Pagani. Per fortuna nulla di grave, Pietro e Rosa durante una diretta su Instagram hanno rassicurato i fan in apprensione spiegando che Rosa ha avuto solo una colica renale, ma che ora si sta riprendendo.

Ariana Grande sconvolta dopo l’attentato: “Vorrei pagare i funerali delle vittime”

Un giorno di terrore per tutto il mondo, l’attentato di Manchester ha riacceso una paura mai sopita sul terrorismo internazionale, ma in questo clima di dolore e spavento arriva un messaggio di solidarietà da parte di Ariana Grande, l’artista che si stava esibendo quando è avvenuta la deflagrazione.

ariana-grande-primo-piano

Ariana si è offerta di pagare i funerali delle vittime dell’attacco di Manchester. Secondo quanto si legge sul ‘Mirror’, la notizia è apparsa su un account social dedicato alla star pop 23enne, che a poche ore dalla strage si era detta “distrutta dal dolore”fino a decidere di sospendere il tour.

Giada De Blanck racconta la sua paura: “Sono perseguitata da uno stalker”

giadadeblank-193x300“Nel 2004, dopo aver partecipato a L‘isola dei famosi, ho ricevuto molte e-mail sul sito del fan club, compresa quella di un ragazzo prodigo di complimenti”. Giada De Blanck racconta la sua esperienza con uno stalker: ” Diceva che ero il suo ideale femminile e apprezzava, oltre al mio fisico, la mia aria pulita. Gli avevo risposto per ringraziarlo e poi non l’avevo più sentito. Si è poi rifatto vivo circa tre anni fa, in un momento drammatico: mamma era ricoverata in gravi condizioni e io facevo la spola tra casa e clinica. In quel periodo avevo iniziato a trovare, quasi ogni giorno, una rosa rossa appoggiata al mio motorino”.
La sua presenza poi è stata pressante: ” Poi lo stalker si è fatto avanti. Ha cominciato a scrivermi, rivelandomi la sua identità. Mi diceva che ero la sua “fatina bionda” e non mi aveva mai dimenticata, All’inizio la cosa non mi preoccupava perché il ragazzo usava espressioni gentili. Il vero campanello d’allarme è scattato nel mo- mento in cui ho iniziato a trovare i suoi messaggi e i suoi fiori davanti alla porta di casa. Aveva scoperto dove abitavo. E la cosa mi metteva ansia. Poi, un giorno, il portinaio mi ha riferito di aver notato un ragazzo con un cappuccio scuro aggirarsi attorno al palazzo. Era il persecutore, mi aveva lasciato un walkie-talkie. Voleva che ci tenessimo in contatto attraverso quello, con nomi in codice: lupo grigio per lui, farfallina per me. A quel punto ho deciso di fare un esposto ai carabinieri. Lo hanno fermato nei dintorni di casa mia”.
Lei poi le ha parlato (“Sì, ho parlato con lui alla presenza dei carabinieri affiancata da mia madre, Mi è sembrato molto solo. Ho cercato di farlo ragionare: doveva starmi lontano “), ma le cose non sono cambiate: ” Il ragazzo mi ha assicurato che mi avrebbe lasciata in pace: invece, dopo poco tempo, ha ricominciato con messaggi sempre più ossessivi. Una volta mi ha lasciato davanti alla porta di casa un pezzo di marmo simile a una lapide funeraria con una rosa rossa. Inoltre mi scriveva cose strane, alternando espressioni da setta esoterica a invocazioni alla Madonna di Medjugorje, parlando di una ‘sua misteriosa “missione”. In dicembre, poi, sono arrivata al limite della sopportazione e l’ho denunciato. Non pretendo risarcimenti in sede civile, voglio soltanto che questo ragazzo scompaia dalla mia vita”.