Bianca Balti, la svolta pop… prima di altri figli

La svolta di Bianca Balti arriva a 32 anni, dopo due figlie e una carriera da modella all’apice. “Se sono più bella lo devo proprio al tempo che è passato” dice la top italiana che ha posato per Sport Illustrated Swinsuit. “È come la copertina di Playboy, come la Coca-Cola: un evento molto popolare. Tutti si ricordano di una rookie. Diventarlo alla mia età è un onore, è entusiasmante” ha detto alla rivista Grazia.

C_2_articolo_3056161_upiImagepp

“Perché lo faccio? È un mio sogno da sempre… – racconta Bianca Balti – Ed è anche uno spostamento: dopo una carriera giocata insieme con le grandi griffe della moda, faccio una virata pop, divertente”. Al settimanale diretto da Silvia Grilli racconta anche di aver trovato, a trent’anni, la serenità: “Sono stata una ragazza inquieta, arrabbiata, incapace di amare la vita. Il tempo mi ha cambiata. Oggi ho una relazione molto positiva con un uomo che mi lascia fiorire e rifiorire, continuamente. Non mi vuole tenere ferma, mi guarda evolvere, mi incoraggia. E ama tutto di me, persino i 10 chili in più che il parto mi aveva lasciato”. Intanto sogna di avere altri bambini: “Tanti bambini”.

Beyoncé canta in onore di Stevie Wonder, ma il vestito è troppo corto

Beyoncé ha oscurato la stelle della musica accorse a Los Angeles l’11 febbraio per il concerto in onore di Stevie Wonder.

463179150

La cantante ha ipnotizzato il pubblico del Nokia Theatre non solo con la sua interpretazione di famose hit del cantante soul, come “Fingertip” e “Higher Ground” – suonate insieme a Ed Sheeran e Gary Clark jr – ma anche con il suo abito nero e oro, tanto succinto da lasciare intravedere un po’ troppo.Lo “Stevie Wonder: Songs in the Key of Life – An All-Star Grammy Salute” si è tenuto due giorni dopo la cerimonia dei Grammy Awards. Alla serata, hanno partecipato tantissimi artisti – da Lady Gaga a Pharrell Williams, da John Legend ad Andrea Bocelli – e tutti si sono esibiti in cover del celebre cantante, vincitore di 25 Grammy, che ha chiuso il concerto con un medley dei suoi più grandi successi.