Cindy cavalca il revival in jeans e topless

Sorriso disarmante e topless in jeans: Cindy Crawford regala agli amanti del passato un tuffo negli anni 90 presentando una collezione revival disegnata con Re/Done e Levis. Denim e capi basic, come quando la stessa Cindy appariva seducente con un top bianco e un paio di jeans, come nel leggendario spot Pepsi.

C_2_box_42362_upiFoto1F (1)

Era il 1991 e quei semplici pantaloncini di denim sdrucito simbolo di seduzione sono ancora nell’armadio della supertop, in attesa che la figlia li ritiri fuori, ha confessato Cindy Crawford.
Nel frattempo, lo spunto per questa collezione l’ha offerto proprio la quindicenne Kaia Gerber, estimatrice del brand Re/Done. Non conoscendo questo marchio tanto caro alla sua ragazza, Cindy Crawford ha iniziato a seguirlo su Instagram, postando ironicamente una foto di lei con un vecchio Levi’s e didascalia provocatoria “stavo facendo Re/Done prima di Re/Done“. Il post ha attratto l’attenzione dei fondatori dell’azienda che l’hanno contattata per creare la sua linea.
Così la top che con le sue curve ha fatto sognare milioni di teenagers ha deciso di cavalcare l’onda nostalgica. Gli estimatori di quel periodo sono ancora tantissimi e c’è da scommettere che la collezione firmata da Cindy Crawford andrà esaurita.

La Birkin di Wanda Nara oscurata… dal lato B

”Ciao, sono la borsa di Wanda Nara.
Non sono una handbag qualunque: sono una Birkin in struzzo arancione. Il mio cognome è Hermes. Chiunque sa che il mio destino non è quello di tutte le borse: siamo accessori di altissimo livello, i più ambiti e desiderati al mondo. Veniamo spesso venerate dalle nostre padrone.

C_2_box_37239_upiFoto1F

A me è toccata Wanda Nara. Non sono certo l’unica nel suo guardaroba. Sono però la più nuova. Il mio colore mi rende esclusiva e ben riconoscibile e lei ci tiene a questo particolare. E’ così affezionata a me che durante le ultime vacanze a Ibiza non mi ha mollato un secondo.
Orgogliosamente, Wanda Nara mi ha fotografato e postato varie volte sui suoi profili social. In questo modo ho fatto un bel giro del web, facendo venire l’invidia a molti. La Birkin arancione di Wanda Nara sul jet-privato, la Birkin arancione di Wanda Nara all’aperitivo, la Birkin arancione di Wanda Nara a spasso, persino in spiaggia. Peccato solo che lì sono stata “oscurata” dal leggendario fondoschiena abbronzato di Wanda Nara!”