Pamela Prati conquista i giornali inglesi

Ricevere un complimento fa sempre piacere, ma se a farlo è il Daily Mail la questione si fa ancora più interessante. Il giornale inglese ha scambiato Pamela Prati per una ventenne. Di anni invece la nostra showgirl ne ha 58, solo che nessuno lo direbbe. Tutto merito, ha precisato lei, di un corretto stile di vita: cibo sano e tanto esercizio fisico fanno la differenza.

C_2_articolo_3088083_upiImagepp (1)

Su Instagram una sequenza si scatti hot fanno impazzire i fan…
Attrice, cantante e primadonna del Bagaglino per anni, nonché concorrente discussa della prima edizione del Grande Fratello Vip, Pamela è “sbarcata” anche nel Regno Unito grazie al suo profilo Instagram. Non è passata inosservata la carrellata di immagini sensuali postate dalla showgirl: dal bikini hot al tramonto, all’abito con scollatura vertiginosa, al selfie provocante a bordo piscina… Per lei, scambiata dal giornale per una ventenne, solo tante lusinghe sottolineando che dimostra un terzo della sua età. Ovviamente sono seguiti i ringraziamenti social da parte della diretta interessata: “Grazie per queste parole meravigliose, per me è un vero onore!”.

Hilary Duff: “Eccomi con le mie imperfezioni, donne siate orgogliose dei vostri corpi”

Stop ai “body shamers”, ovvero coloro che si divertono a criticare i difetti fisici delle donne (meglio se celebrities, ndr). L’appello arriva da Hilary Duff. L’ex stellina Disney ha postato uno scatto al mare, preso da dietro con le piccole imperfezioni del suo corpo in bella vista: “I am posting this on behalf of young girls, women, and mothers of all ages”, posto questo per le più giovani, le donne e le madri di tutte le età, scrive: “Siate orgogliose del vostro corpo!”.

C_2_articolo_3088098_upiImagepp (1)

Tante le star, italiane e internazionali, che negli ultimi mesi hanno deciso di alzare la voce contro i falsi e pericolosi modelli femminili, che vogliono le donne perfette e senza difetti.
In vacanza alle Hawaii con il figlio Luca di 5 anni la Duff posta quindi loscatto in riva al mare e il lungo post di incoraggiamento e elogio per tutte le donne, anche nelle loro imperfezioni: “Dato che a siti e giornali piace condividere i difetti delle star. Ecco i miei!”, scrive l’attrice, 30 anni e aggiunge: “Il mio corpo mi ha dato il più grande dono della mia vita: Luca, 5 anni fa. A settembre compio 30 anni, il mio corpo è in salute e mi porta ovunque io voglia. Donne, siate orgogliose di quello che avete e smettetela di perdere tempo prezioso sperando di essere diverse, migliori e senza difetti”, conclude bacchettando i body shamers: “E voi uomini (sapete di chi parlo!) già sapete come rovinare un bel momento e siete i criticoni di corpi altrui!”. Poi la Duff lancia un hashtag molto provocatorio: #kissmyass, ovvero… “bacia il mio lato B”.

Zahia Dehar, fuoritutto tra rouges e pois

Sui giornali i francesi la chiamano “la scandaleuse” e lei non fa niente per impedirlo. Zahia Dehar adesso fa la designer di lingerie ma è più conosciuta per un accaduto hot che scosse il calcio d’oltralpe. Alla vigilia dei mondiali 2010 infatti la giovane, al tempo minorenne, divenne famosa per uno scandalo a luci rosse che coinvolse i calciatori Benzema e Ribery.

C_2_box_35598_upiFoto1F

Da allora Zahia Dehar non ha più smesso di prendere parte a eventi esclusivi e di essere paparazzata. Per la sua ultima partecipazione, l’inaugurazione estiva del giardino delle Tuileries a Parigi, Zahia sperava forse di dare una virata all’immagine iper sexy, optando per un abitino color mattone a pois bianchi con rouges. Peccato che lo scollo profondo abbia mostrato quasi tutto il seno della Dehar e che la gonna cortissima abbia svelato gli slip color carne. La borsa in paglia di Dolce&Gabbana dal sapore provenzale ha completato il suo outfit rivelatore. E in questo tripudio di finezza, vuoi non sgranocchiare con malizia (e grande maestria) una peccaminosa mela candita?

Rosalinda Celentano: “Tra me e Simona è finita, al momento sono incapace di amare”

20131121_57667_15Parole di rammarico, tristi, quelle di Rosalinda Celentano. «Incapace, attualmente, di amare ho deciso di lasciare libera sentimentalmente la signora Simona Borioni, augurandole di cuore tutto il bene del mondo. Tra me e Simona, purtroppo è finita».  Sono queste le parole a cui Rosalinda Celentano affida il saluto alla compagna Simona, dopo una relazione prima di amicizia e poi di passione che però «da qualche giorno è definitivamente terminata». In quel ‘purtroppò c’è tutta la sofferenza per una storia a lungo felice, finita sui giornali e sempre difesa dalle due protagoniste. E tutta la consapevolezza che non si poteva più andare avanti.  «Erano alcuni mesi che tra noi le cose non andavano più bene – racconta Rosalinda all’ANSA – da una brutta vacanza d’agosto nella quale avevamo già cominciato a capire cosa stava accadendo. Ora però ho proprio fatto le valigie e sono tornata a Milano, e devo pensare a rimettere in ordine i pezzi della mia vita, anche se mi sento e sono ancora coinvolta. Ho deciso di dire pubblicamente che tra noi è finita soprattutto per lasciare libera Simona da me. Mi assumo la colpa di quanto successo, anche se quando un rapporto finisce la colpa non è mai di una persona sola, e poi non è un problema di ‘colpe‘.  Ognuna ha fatto il possibile, però ormai ho capito che voglio e devo uscire dalla sua vita, devo lasciarla libera di rifarsi una vita, se vorrà, con chi vorrà». Insomma Rosalinda non lo dice esplicitamente, ma molto di ciò che l’ha spinta a rendere pubblica la rottura è l’affetto per lei. «Beh, certo, ovviamente in qualche modo è anche un messaggio d’amore». Lo dice in modo accorato, Rosalinda, 46 anni, una personalità complessa e un cognome che pesa tantissimo, attrice come Simona, che però ha un figlio di 13 anni. Proprio di recente la coppia era uscita su alcuni periodici per difendere quell’amore, di fronte al pubblico ma anche di fronte alle famiglie. Ora Rosalinda, donna dal carattere indipendente, dalle scelte di vita non sempre in sintonia con il padre, ammette però di averne parlato con Adriano.  «A mio padre – racconta Rosalinda – ho detto le cose come stanno, e lui è stato molto comprensivo: ha tirato un sospiro e mi ha detto: ‘mi dispiace, fate le cose per bene, mi raccomando’». «Io sono sofferente, ma non arrabbiata – dice ancora – Per un pò sarà difficile ma poi passerà. Starò male, ma la libero da me».