Tess Holliday, pappa e ciccia con il suo bambino

La foto risale allo scorso settembre quando Tess Holliday stava attraversando un periodo buio della sua vita. La seconda maternità per la modella oversize è iniziata con un po’ di difficoltà. “Ero un disastro emotivo. Ho fatto più fatica a ritrovare la mia strada di mamma bis” ammette postando lo scatto che la ritrae sul divano mezza nuda mentre allatta il suo bambino. Ora però guarda il suo cucciolo e sorride…

C_2_articolo_3066434_upiImagepp

Una bella riflessione sulla maternità, sulle gioie e sulle paure da mamma. Tess Holliday prende spunto da questa immagine mentre allatta per ricordare. “Quando ho rivisto questa foto un’ondata di tristezza si è riversata su di me, ma ora vedo solo il mio piccolo… La vita è straordinaria, l’amore è complicato…”. Ora la 31enne modella di taglie forti ammette di essere felice e grata alla vita per quel che le ha donato. Tess è sempre stata sincera con i suoi follower e non ha mai nascosto nemmeno i momenti difficili della sua maternità. Tempo fa aveva descritto i cambiamenti del suo corpo dicendo “Ho nuove smagliature, mi sento come un estraneo nel mio corpo”. Non si riconosceva allo specchio e ci ha pensato bene prima di scrivere sui social, poi ha ritenuto fosse giusto dire come si sente una donna che ha appena partorito e si è lasciata andare alle confidenze.

Massimo Giletti minacciato difende i suoi ospiti: non mi arrendo

“È la prima volta che sono un po’ in difficoltà in tutti questi anni. La rabbia che si accumula in certi casi è alta”. Massimo Giletti ha aperto la trasmissione L’Arena, raccontando una settimana di pesanti minacce ricevute personalmente e arrivate ai suoi ospiti.
“Pochi minuti fa prima del telegiornale – racconta Giletti – ho fatto una telefonata a una persona che è venuta in questa trasmissione a denunciare un certo tipo di collusioni che ci sono con i poteri forti in Sicilia.

massimogiletti

Questa persona mi ha detto: io temo adesso per la mia vita. È stato attaccata per aver detto queste cose in questa trasmissione. Questa persona è il Capo di Riscossioni in Sicilia, l’avvocato Fiumefreddo”.
E ancora:
“Ho chiamato un’altra persona, il capo della protezione Civile in Calabria, Carlo Tansi, anche lui è stato minacciato di morte. Queste persone hanno parlato in questa trasmissione e sono state minacciate per aver detto certe cose qui, io mi sento responsabile”.
Poi, il messaggio diretto agli autori delle minacce.
“A questi signori, che ci stanno seguendo, dico che le minacce e le pressioni, che ho ricevuto anche io questa settimana, per me sono solo uno stimolo ad andare avanti e rispettare persone come loro, persone di cui l’Italia dovrebbe essere contenta, persone sulle quali poggiare il futuro, oltre al presente. A loro dico che sono qua, fin quando mi lasceranno stare in questo posto, io sono con loro e L’Arena è aperta per loro”.
Non è mancato un richiamo al Presidente dell’Assemblea della Regione Siciliana, Giovanni Ardizzone che aveva contestato Giletti per le puntate dedicate alla Sicilia.
“In settimana ho ricevuto una serie di gentili pensieri da Ardizzone. Ma questa volta non posso stare zitto. Leggo: “Da Giletti ancora bugie e faziosità”, “Da Giletti disinformazione continua”, “Querelo Giletti e la Rai per le notizie false”. È nella sua libertà dirle, ma poi bisogna stare molto attenti perché quando si butta al pubblico ludibrio una persona bisogna ponderare le parole”.