La Juve perde la Champions, Ilaria D’Amico piange in tribuna

2482613_1521_iraia_damico_piange_juveLacrime di delusione per il suo Gigi Buffon, che ieri sera ha preso 4 gol dal Real Madrid perdendo la finale di Champions League. E Ilaria D’Amico, tifosa in prima fila, non è riuscita a non piangere per il dispiacere.

L’ex velina bionda: “Sesso per lavorare in tv. Io mi sono rifiutata, così hanno preso un’altra”

Il mondo della televisione, si sa, può riservare delle sorprese davvero spiacevoli. Ne sa qualcosa Vera Atyushkina, la bella ex Velina di ‘Striscia la Notizia” che ha svelato qualche retroscena ‘da brividi’ legato al mondo del piccolo schermo.Vera da qualche tempo è caduta nel dimenticatoio, doprattutto dopo la fine della sua stagione nel programma di Antonio Ricci, nel 2004-2005.

4361d65a-ffb7-11e4-8e1b-bb088a57f88b

L’ex velina non lavora più in tv, ed è stata proprio lei a voler denunciare i motivi che l’hanno spinta ad allontanarsi dal mondo dello spettacolo:  “Mi hanno cancellata perché non sono mai scesa a compromessi – ha confessato Vera in un’intervista a Oggi – Solo qualche mese fa, mi è arrivata la proposta di condurre un concorso di bellezza che sarebbe stato poi trasmesso su un canale della piattaforma di Sky. Nonostante non avessi ancora firmato il contratto, sembrava che la cosa fosse ormai certa. Potete immaginarvi la mia delusione quando, alla fine della cena di lavoro fissata per definire gli ultimi dettagli, il titolare dell’agenzia organizzatrice della manifestazione prima mi ha offerto un regalo, che ho rifutato con fermezza e poi, non contento, mi ha invitata a salire in camera d’albergo. Per farla breve, non ho accettato di fare sesso con lui e a condurre il concorso è stata chiamata un’altra ragazza. Ho capito a mie spese che in Italia per lavorare in tv occorre affidarsi a un agente serio e capace di proteggerti – ha aggiunto – Io purtroppo, ai tempi di Striscia mi lasciai abbindolare da un manager disonesto che mi ha truffata e fatto perdere i mesi di maggiore popolarità. In seguito, mi sono arrangiata da sola e ho scoperto che i casting per le piccole e medie produzioni molto spesso sono una pura messa in scena: alla fine scelgono sempre raccomandate, mogli o fidanzate di uomini influenti o ragazze compiacenti, disposte a salire in camera d’albergo con il potente di turno”.

Veronica Maya lascia la Rai dopo 10 anni: “Ecco perchè sono andata via”

Il passaggio di Veronica Maya è ormai definitivo e la conduttrice ha lasciato la Rai per trasferirsi nell’ormai celebre tv albanese Agon Channel, di Francesco Becchetti. Dopo 10 anni di permanenza, la Maya commenta così il suo addio: “Non è stata una matrigna – ha dichiarato a “Tvblog” – sarebbe irriconoscente. Ho sempre avuto un bel trattamento in Rai in questi dieci anni, io sono cresciuta con loro ed è a loro che devo la mia popolarità.

Veronica_Maya_Diva_E_Donna_n_38_2008_01

Mi hanno cresciuta, allevata, nutrita, fatta maturare ma, nel momento di massima maturità o popolarità, la delusione è stata non ricevere proposte. Io ho aspettato con fiducia l’idea o il programma giusto, ci sono sempre state trattative rimaste solo parole che non si sono concluse. Ho aspettato fino alla fine e mi sono comportata in maniera corretta. Però, poi, se la proposta non arriva, non si può stare ad aspettare all’infinito. Forse non ritenevano più indispensabile la mia presenza, non so cosa dire, perché a parole sono sempre stati carini. Mi dicevano ‘sei nostra’, ‘sei una risorsa’ e questo mi confortava. Le proposte concrete, però, non arrivavano. Così Becchetti è arrivato nel momento in cui mi sarei rimboccata le maniche per trovare una collocazione. Non mi ha dato neppure il tempo di preoccuparmi di restare disoccupata e mi ha coinvolta con il suo entusiasmo. La sua comunicazione è talmente efficace che è impossibile dirgli di no, ci sa fare”.

Tyra Banks rifiutata da Victoria’s Secret: “Vogliamo modelle giovani”. E lei si vendica

tyra-banks-gl10E’ stato un “no” che l’ha offesa. E ancora dopo vari mesi, Tyra Banks non riesce a superare la delusione. La quarantenne supermodel aveva chiesto di fare una comparsa a sorpresa a metà della sfilata autunnale di Victoria’s Secret. Ma la società le ha risposto che il pubblico preferisce vedere le nuove modelle e non “le veterane”. Lo show dunque è andato avanti senza la partecipazione di Tyra, ed è stato poi strasmesso in tv, dal network Cbs, con l’usuale successo.  Tyra è rimasta bruciatissima da quel diniego. E lo ha fatto capire proprio ora che sta lavorando al 21esimo ciclo del suo fortunato show televisivo, America’s Next Top Model. Il programma, che va in onda dal 2003, ha trasformato la supermodel in una ricca imprenditrice. Poco noto al suo affezionatissimo pubblico è il particolare che Tyra, vedendo il suo impero mediatico crescere è andata a studiare ad Harvard, e per tre anni di fila ha frequentato corsi di amministrazione e business. Personalità televisiva, ha avuto anche un talk show per dieci anni, per il quale ha vinto due Emmys (gli Oscar tv). Ha scritto libri e fatto documentari. E nel frattempo ha anche seguito i lavori della sua fondazione, la Tzone, dedicata ad aiutare le giovani a superare ogni tipo di problema fisico e psicologico. In un’intervista alla rivista People, Tyra ha spiegato di voler aiutare le più giovani proprio perché ha provato su se stessa le stesse sofferenze che le teen-ager patiscono oggi: “Sono stata troppo magra e sono stata quel che gli altri giudicavano troppo grassa – ha spiegato –. Da ragazzina ero terribilmente insicura, ero così alta e ossuta che tutti pensavano fossi malata”.    Con i suoi programmi televisivi e la sua fondazione Tyra a 40 anni è un idolo delle giovani. Per questo desiderava essere inclusa, per una apparizione “cameo”, nella sfilata delle “Victoria’s Secret Angels”, cioè le modelle bellissime che indossano la biancheria intima firmata dalla famosa casa americana. Va ricordato che fra il 1999 e il 2005 Tyra era una delle più popolari Angels. Nel 1999 la prima trasmissione via internet della sfilata fu presa d’assalto e il sito si congelò, in parte proprio perché vi partecipava Tyra, che era famosa per essere stata la prima modella afro-americana sulla copertina dell’edizione costumi di Sports Illustrated.  In questi giorni Tyra Banks è a New York, per il gran ballo annuale della sua fondazione. Ai giornalisti che le chiedevano particolari sul “no” di Victoria’s Secret però ha preferito rispondere con un “no comment”. I suoi amici invece hanno precisato che Tyra “pur essendo ancora furibonda e offesa, non vuole trasformare l’incidente in uno scandalo perché tutti coloro con cui ha lavorato nel passato ci farebbero una brutta figura”.