“Twin Peaks”, David Bowie avrebbe dovuto partecipare al revival

David Bowie era pronto a ritornare a “Twin Peaks”. Nel prequel “Fuoco cammina con me” il Duca Bianco aveva vestito i bizzarri panni dell’agente Philip Jeffries. Sarebbe tornato nello stesso ruolo in un cameo del revival della serie di David Lynch, ora in lavorazione, ma la morte prematura gliel’ha impedito.

TWIN-PEAKS-012-e1461657990796

A lanciare la notizia è stato l’attore Harry Goaz, l’agente Andry Brennan nella serie, nel corso di un’intervista.Poche settimane fa è stato annunciato il cast della terza stagione di “Twin Peaks”. Saranno 217 gli attori a farne parte, da Tim Roth a Monica Bellucci, da Trent Reznor a Eddie Vedder, passando per Laura Dern e Jennifer Jason Leigh, Naomi Watts e Ashley Judd.

Susan Sarandon si confessa: “Ho amato David Bowie e ancora mi faccio gli spinelli”

imagesSusan Sarandon e David Bowie ebbero un affaire intenso e appassionato negli anni 80, finito perchè lei non voleva avere figli.
Lo rivela l’attrice in una lunga intervista al Daily Beast, in cui racconta anche che a 67 anni fa ancora uso di droghe. Niente di chimico, «solo qualche spinello di marijuana» all’aria aperta. Per la prima volta racconta la storia con il Duca Bianco, incontrato sul set di ‘Miriam si sveglia a mezzanottè del 1983, uomo «straordinario» che «vale la pena idolatrare»La Sarandon dice che in passato ha usato funghi allucinogeni oltre che spinelli.  La protagonista di Thelma e Louise racconta di preferire questo genere di droghe quando si trova all’aria aperta, «nei boschi o sul Grand Canyon». «Così ti ricordi del tuo posto nell’universo e rimetti le cose nella giusta prospettiva. Credo si possano avere esperienza molto profonde». «Non assumerei mai droghe se dovessi occuparmi dei mie figli», precisa, Quanto alla sua movimentata vita sentimentale, l’attrice ricorda il periodo con Bowie come «molto interessante» e lui una «persona di talento, brillante, talentuoso. Un grande».  Nell’intervista Sarandon, che nel suo ultimo film ‘The last of Robin Hood’ interpreta una madre che incoraggia la figlia 15enne ad accettare la corte del 48enne attore Errol Flynn, dice la sua anche sulla vicenda Woody Allen-Mia Farrow. «Credo che lui abbia veramente distrutto la famiglia in un modo orribile e che non ne abbia affrontato le conseguenze. Ha sempre avuto la fama di frequentare ragazze più giovani, dico proprio più giovani».