Demi Rose Mawby, è lei la Kim Kardashian inglese

Di Kim Kardashian ce n’è solo una. Ma a Londra sta mediaticamente crescendo Demi Rose Mawby, modella 22enne pronta a sfidare a suon di curve (e chioma) la sua rivale oltreoceano. Décolleté oltremisura e lato B esagerato hanno conquistato più di cinque milioni di follower ai quali la ragazza regala scatti sempre più provocanti. Tra la vita reale e quella virtuale Demi non disdegna serate mondane in cui sfoggia mise al limite della censura…

Demi-Rose-Mawby-1

In occasione della festa di lancio di una nuova rivista, Demi Rose si è presentata in un locale londinese con un abito nero dalla scollatura provocante sul seno. A unire due lembi di stoffa che coprivano appena i capezzoli c’era solo un anello in metallo. Il resto era solo da ammirare… possibilmente con un certo contegno.

C_2_articolo_3100526_upiImagepp (1)

La modella è così, ama provocare e esaltare la sua femminilità con quel pizzico di malizia che mette pepe al suo personaggio. Ribattezzata la Kim Kardashian inglese, Rose vanta già un nutrito numero di seguaci grazie alle sua lunga chioma lucida e corvina e alle curve bombastiche, praticamente identiche a quelle della 36enne regina dei reality americana che però di follower su Instagram ne ha 103 milioni. Piccolo particolare… anche il rapper Tyga, ex fidanzato di Kylie Jenner, non è rimasto indifferente alla silhouette della Mawby…

Lorella Boccia, che sexy talent! Da “Amici” alla cover di Playboy

Ammicca sensuale la bella Lorella Boccia, classe 1991, negli scatti bollenti di Playboy, di cui ha conquistato la copertina del numero di questo mese. Un bel traguardo importante per la ballerina professionista di “Amici”, già protagonista in questa estate che sta per finire con altrettanti siparietti hot sulla spiaggia di Formentera.

lorella-boccia-playboy-744x445 (2)

Il noto magazine internazionale, che celebra la bellezza e la carica seduttiva femminile ha scelto quindi lei per la sua cover di settembre e Lorella sembra essere perfettamente a suo agio dietro l’obiettivo, una vera professionista anche in questo campo. Gli scatti sensuali la ritraggono mentre posa senza timidezza, lo sguardo da Lolita, le pose mai volgari e la sua bellezza mediterranea, che conquistano il pubblico maschile, ma anche la solidarietà delle donne grazie alla sua spontanea simpatia.
La sua carriera televisiva inizia molto presto come concorrente nel talent “Amici” di Maria De Filippi; il suo talento e la sua ambizione le portano fortuna facendola arrivare oltre confine come attrice nella produzione cinematografica internazionale “Step Up”. Successivamente il suo ritorno in Italia nel ruolo di co-conduttrice in “Colorado” su Italia1 a fianco di Paolo Ruffini e poi il debutto da professionista ad “Amici” su Canale5.
La giovane Lorella Boccia sembra davvero inarrestabile come la sua ambizione nel crescere e diventare una showgirl completa per il piccolo schermo; nel frattempo non resta che attendere il suo ritorno in tv.

Anna Tatangelo in bikini super sexy conquista su Instagram 26 mila like

Con l’estate Anna Tantangelo continua a postare foto su Instagram che la ritraggono nel suo splendore, in bikini e abbronzata.

2554348_1848_collage_2017_07_10_1_ (1)

Le immagini super sexy della cantante napoletana in poco tempo hanno conquistato già 26 mila like.
La Tatangelo appare rilassata e sorridente, pronta a vivere nel migliore dei modi la sua estate.

Al Bano fa quasi 4 milioni di spettatori con “Così lontani così vicini”

Non c’è nessun dubbio ormai, tutti d’accordo nel vedere come “Così lontani Così vicini” abbia conquistato la tv italiana nella transizione tra dicembre 2014-gennaio 2015. Ancora ascolti alti, che lasciano presagire che una terza stagione si possa fare.

paola-perrego-al-bano-ascolti-tv-13-dicembre-2014

Al Bano e Paola Perego coppia vincente (diversa rispetto alla prima stagione con Cristina Parodi), che alla quarta puntata riesce a portare a casa ascolti netti per 4.218.000 telespettatori, per uno share del 18.09%. Ad una puntata dal termine, la media ascolti è leggermente più bassa rispetto ad un anno fa, ma la concentrazione di share è maggiore e nelle serate televisive ha perso solo contro Adriano Celentano. La scorsa stagione si componeva di quattro puntate, quest’anno sono state portate a cinque. Non è da escludere una ulteriore rivoluzione per una terza stagione, da posizionare magari in un periodo dell’anno più centrale.

Pascale senza freni: “Così ho conquistato Berlusconi. In privato lo chiamo Amore”

berlusconi-con-la-pascale“In privato lo chiamo Amore o B., a lui B. non piace, quindi da un po’ lo chiamo solo Amore. In pubblico, presidente”. Comincia così, con questa prima confessione intima, il capitolo del nuovo libro di Bruno Vespa (“Italiani volta gabbana”, Rai-Eri e Mondadori, nelle librerie dal 6 novembre) dedicato a Francesca Pascale, la compagna di Silvio Berlusconi. Alcuni brani sono anticipati dal settimanale “Oggi” in edicola da domani.   Eccone alcuni passaggi. “Ero ancora una ragazzina quando mi sono messa in testa di conoscerlo” ha detto Francesca Pascale. “Ho iniziato ad amarlo in maniera ossessiva. Piano piano cominciai ad avvicinarmi a Forza Italia. Il 5 ottobre 2006 alle 13.50, arrivò la grande occasione. Con altre quattro pazze di ‘Silvio ci manchi’ eravamo a Roma quando ci dissero che lui aveva una riunione al Duke Hotel dei Parioli. Ci precipitammo lì e arrivò lui: era davvero affascinante. Lo guardai come una deficiente: ‘Presidente’, gli dissi ‘lei è bellissimo’. Lui sorrise: ‘Ti senti bene?’. Alla fine mi avvicinai di nuovo e con sfrontatezza gli chiesi: ‘Da azzurra ad azzurro possiamo darci del tu?’. ‘Sì, certamente’, rispose lui. ‘Questo è il mio numero’, gli dissi allungandogli un pezzetto di carta: ‘Aspetto una tua telefonata, così mi annoto il numero’. E lui: ‘Vai di fretta…’. Qualche giorno dopo, a mezzanotte, squilla il mio cellulare. ‘Pronto, chi sono?’. E io: ‘Dai Lello, non prendermi in giro…’. ‘Davvero non mi riconosci?’. Restammo al telefono per due ore filate”.  “Ogni tanto mi telefonava – racconta ancora la Pascale – Avevo impostato nella suoneria del cellulare il suo numero alla canzone di Gianna Nannini Sei nell’anima. Non l’avevo detto a nessuno. Solo mia madre aveva capito che dietro quella suoneria c’era Berlusconi. Gli dicevo: ‘Tra noi ci sono quasi cinquant’anni di differenza, è vero, potrei esserti figlia e perfino nipote. Lo so che hai tantissime aspiranti fidanzate. Ma io sono innamorata di te e, prima o poi, tu ti innamorerai di me’. Lui resisteva: ‘Devi ragionare. Io ti stimo e ti voglio bene ma non posso darti un futuro…’. Questa storia del futuro continuò a ripetermela per molto tempo ed io ci soffrivo moltissimo. ‘Io ti voglio molto bene’, mi diceva ‘ma mezzo secolo di differenza tra noi è insuperabile’. Ma io tenni ugualmente duro: ‘Si accorgerà che nessun’altra può arrivare ad amarlo come lo amo io'”.  “Furono anni molto difficili. Partecipai anch’io a qualcuna delle famose ‘cene eleganti’, che in effetti tali erano. Ho conosciuto quasi tutte le donne che assediavano il presidente e sono stata gelosissima di tutte. Come lo sono ancora, anche di una commessa che vuole farsi una foto con lui. In questo sono peggio di una siciliana. Noemi Letizia? È vero che siamo amiche. Alla festa dei suoi 18 anni c’ero anch’io. Dopo la serata il presidente mi disse: ‘Vedrai che riusciranno a dire qualcosa di negativo sulla mia partecipazione al compleanno di questa Noemi. Avevo promesso di esserci e come al solito ho mantenuto la parola. Hai visto anche tu quanta gente c’era e quante foto ho fatto. Ma mi sa che ci monteranno sopra una storia…’. Finalmente, il 16 dicembre 2012, nella trasmissione di Barbara D’Urso, lui, rispondendo a una inaspettata domanda di Barbara, si lasciò andare e dichiarò pubblicamente: ‘Francesca è la mia fidanzata, con lei mi sento bene…’. Finalmente. Era ora. Da allora sono sempre al suo fianco, lo inseguo, lo assedio, lo controllo, non lo lascio mai. Adesso stiamo cercando una casa a Roma. Vorrei per noi una casa normale, luminosa, moderna e soprattutto separata dall’ufficio. Com’è lui in privato? È tenerissimo, divertente, ironico, instancabile. I film che amo io, quelli romantici, i supereroi, i cartoni non gli piacciono. Non ricordo un film visto con lui. Legge, scrive, studia, pensa, telefona continuamente. Liti? Spesso e su ogni argomento: anche su come collocare un soprammobile su una mensola. Mi dà sempre torto. Ma pochi minuti dopo…”.