Fa caldo, le vip si spogliano e restano in costume

Bikini mozzafiato, costumi interi ipersensuali, fisici scolpiti, assenza di gravità e di cellulite, fondoschiena tondi, sui social vip è già estate ed è scattato il momento del selfie svestiti. Una giornata in piscina, una vacanza, un weekend al caldo ogni occasione è buona per mostrare il proprio outfit da spiaggia.

C_2_articolo_3073000_upiImagepp

Ecco le bellissime Fiammetta, Laura, Alessia, Cecilia, Belen, Federica e molte altre ancora tutte rigorosamente mezze nude…
Belen e Cecilia Rodriguez ormai da mesi fanno le prove con i costumi: le vacanze al caldo, gli shooting per il loro brand, ma anche solo uno specchio di casa diventa il motivo giusto per postare foto intriganti. Alessia Fabiani sceglie una giornata sul bagnasciuga per lo “scatto” social, Laura Cremaschi regala panorami mozzafiato del suo lato B, Federica Pellegrini dalla piscina al mare sguazza tra i costumi, Carolina Marcialis si selfa più sexy che mai, come anche Alessia Marcuzzi, Pamela Prati, Raffaela Modugno, Wilma Facchinetti, Fiammetta Cicogna e non solo. Sfoglia la gallery e guarda tutte le vip in costume…

Emily Ratajkowski, red carpet a Cannes con cellulite

Un’altra reginetta dei social dalle curve (apparentemente) perfette è finita nel mirino dei paparazzi che hanno messo a nudo una realtà differente da quella esibita da lei su Instagram. Parliamo di Emily Ratajkowski pizzicata in bikini da un potentissimo zoom in Costa Azzurra con tanto di cellulite a vista. In Francia per il Festival di Cannes, la modella si è dedicata ai selfie e all’abbronzatura.

C_2_articolo_3072173_upiImagepp

Dopo il red carpet nottata folle con Bella Hadid…
Dopo Kim Kardashian è il turno di Emily Ratajkowski. Eh sì, anche la bellissima modella dal ventre scolpito e dalle curve più focose del web ha la fastidiosa buccia d’arancia. E pensare che dalle immagini da lei postate, con tanto di dettaglio su lato B nessuno se n’era mai accorto. Anche questa volta, infatti, a svelare il fastidioso e sempre più democratico inestetismo sono stati i paparazzi con i loro obiettivi pronti a seguire ogni suo passo. Con un cambio di bikini, prima rosso e poi acquamarina, la modella si è spostata dallo yacht privato alla terraferma prima di calcare il red carpet del Festival di Cannes con un abito lungo dallo spacco vertiginoso.
A fine evento, Emily è poi tornata a bordo della lussuosa barca condivisa con le amiche e top model Bella Hadid e Hailey Baldwin con cui si è sfrenata tra canti, balli e toccatine hot. “She loves me”, ha cinguettato infatti la Ratajkowsky postando il video in cui Bella si muove sinuosa alle sue spalle toccandole il seno.

Martina Colombari, la cellulite fa scattare la passione con Billy Costacurta

C_4_articolo_2066091__ImageGallery__imageGalleryItem_14_imageTroppo magra? Con la cellulite? Qualunque difetto le si voglia cercare, Martina Colombari è perfetta in bikini. Parola di Billy Costacurta che non resiste e sul lettino a Costa Rei si scatena con la moglie. Statuaria, fisico scolpito, addominali in vista. Forse anche qualche segno di buccia d’arancia. Ma per Billy, da 18 anni con lei e da 10 suo marito, è davvero irresistibile. Come mostrano le foto di Novella 2000. La ex Miss Italia piomba addosso a Costacurta, si stende a cavalcioni su di lui e scattano le grandi manovre. Lei in bikini succinto, sedere sodo e rotondo, seno perfetto e spalle da sportiva mostra un’aria decisa e dominante. Lui nascosto dietro gli occhiali da sole sorride sornione e si gode lo spettacolo. Le immagini mostrerebbero anche qualche segno della buccia d’arancia per la ex reginetta d’Italia, accusata più volte dai follower di eccessiva magrezza. Una cellulite più che innocente e che Billy tasta piacevolmente.

Ilary Blasi, altro che cellulite! Guarda che panorama per Francesco Totti

C_4_articolo_2061871__ImageGallery__imageGalleryItem_4_imageVacanze in casa Totti. Ilary Blasi e il capitano della Roma si godono il solleone di agosto al mare, nella loro casa di Sabaudia. Nelle foto, il Pupone appare stregato dalle curve mozzafiato della moglie. E pensare che qualche giorno fa Ilary in un’intervista a Chi diceva di accettare la sua cellulite.   Eppure dagli scatti appare evidente che sulle gambe toniche e sui glutei sodi della showgirl dell’inestetismo non c’è traccia.Ilary, nonostante abbia avuto due bambini, appare sempre al top: nelle immagini mostra il ventre piatto e un fisico super sexy.  La showgirl si gode il mare e la tintarella insieme al marito. E a giudicare dalle foto, sembrano davvero pronti per un anno al top.

Signorini e la polemica su Veronica Lario: “Il mio è soltanto un giornale di gossip”

Alfonso-Signorini_h_partbDirettore Signorini, si sente offeso dalle accuse di Veronica Lario?
«Ma figuriamoci. Appena ho letto la sua intervista, mi sono fatto una risata. Con tutti i problemi che l’Italia ha, diventa un problema politico nazionale la cellulite di Veronica Lario, come vedo dal dibattito che si sta scatenando? Che dei suoi chili in più se occupi Chi è normale. Noi siamo un giornale di gossip e di notizie così, e la notizia del suo ingrassamento è una notizia, quindi la diamo. Ma i politici e gli intellettuali dovrebbero occuparsi di cose ben più gravi». 

Però Chi, con Veronica, è un martello. Non crede di esagerare?
«Trattiamo l’ex moglie di Berlusconi esattamente come facciamo con tutti gli altri: attrici, attori, personaggi della politica e altri vip. Della pancia di Renzi abbiamo parlato per primi noi. Abbiamo pubblicato il topless di Marina Berlusconi, la mia editrice, senza che lei ne sapesse niente e mi sono preso una lavata di capo. Se dirigessi l’Herald Tribune, non mi occuperei della cellulite di Veronica Lario o delle maniglie dell’amore del premier. Ma su Chi sono queste le cose che devono esserci. Mica ci occupiamo di politica». 

Invece ve ne occupate eccome. Sempre a favore di Berlusconi.
«Non mi pare affatto. Berlusconi di tutte queste cose se ne infischia». 

Cioè non si complimenta o non si lamenta se vi occupate di qualcuno? E’ difficile crederlo.
«E’ proprio così. Secondo lei adesso Berlusconi si occupa delle lagne di Veronica o si interessa alle foto del suo ingrassamento? Ha questioni più importanti da risolvere». 

Ma l’accanimento su Veronica c’è. Perche non lo ammette?
«Parliamo di lei meno che di altri. E comunque, è un personaggio pubblico. Se ogni settimana mi occupo di Valeria Marini o di Belen, tutti a dire, giustamente: è gossip! Se invece, ogni tanto, ci soffermiamo su Veronica Lario invece si grida allo scandalo: è persecuzione! E lei fa la vittima. Mentre Renzi, visto che sempre di pance stiamo parlando, è stato più sportivo. Non fa la lagna. La signora invece è troppo suscettibile». 

Non dovrebbe esserlo, considerando come la maltrattate?
«Dovrebbe starsene tranquilla. Io sarei più rilassato se, come lei, avessi un ex marito che mi dà 47.000 euro al giorno». 

Ma Veronica fa un discorso serio. Questo: che modello si dà alle sedicenni, se si demonizza l’ingrassamento di una donna?
«La signora Lario, quando era molto giovane, ha posato per alcuni servizi che non rappresentavano un buon modello nè per le sedicenni di allora nè per quelle di oggi. E poi, a lei che parla di modelli, vorrei chiedere: ritiene di essere un buon esempio, per il nostro Paese in crisi e con molti italiani ridotti quasi alla fame, a vivere con i 47.000 euro quotidiani di Berlusconi?». 

Dica la verità, voi cercate il fidanzato di Veronica ma non riuscite proprio a trovarlo e allora vi attaccate a tutto.
«Non stiamo cercando nessun fidanzato. Guardiamo quello che ci arriva. E se ci piace, lo pubblichiamo». 

Veronica a cavallo? Veronica con i nipotini?
«Ci tocca mettere questa roba qui. Una noia mortale, ma è quello che c’è. Io preferirei Veronica Lario che balla sui tavoli a Saint Tropez». 

La massacrereste.
«Non è vero affatto. E’ una donna libera e può rifarsi la vita che vuole». 

La corazzata del berlusconismo di guerra, sia pure in rosa, non le perdonerebbe questo e non le perdona niente.
«Ma come glielo devo dire che non è così? Io so solo che mi diverto e continuerò a divertirmi. Con tutto e con chiunque. Anche con la cellulite di Veronica Lario».

Cellulite, ecco tutta la verità: “Non scompare, si trasforma e fa male”

pelle-a-buccia-d-arancia-foto-8Eccola tutta la verità sulla pelle a ‘buccia d’arancia’. La cellulite non va mai via, neanche quando gli ormoni estrogeni, ritenuti i principali responsabili della ritenzione idrica femminile, calano la loro attività per l’arrivo della menopausa.   Piuttosto si trasforma e può farsi sentire provocando dolore al tatto, se non è stata ridotta negli anni precedenti. Trattamenti estetici, massaggi, creme ‘adipocineticha’ e al sale, oltre allo sport fra le strategie più efficaci per tenerla a bada. Del ‘vero e il falso’ sulla pelle a buccia di arancia ne hanno discusso ricercatori e farmacisti in occasione del meeting dedicato ai più comuni disturbi estetici del corpo, organizzato dal Gruppo Cosmetici in farmacia di Cosmetica Italia, associazione nazionale delle imprese cosmetiche e svolto in occasione del Cosmofarma, fiera del mondo delle farmacie in corso alla fiera di Bologna.  Ha spiegato Leonardo Celleno, dermatologo dell’Università Cattolica e responsabile dermatologia al Complesso integrato Columbus: «Invecchiando i tessuti non ricevono più l’apporto degli ormoni estrogeni e tendono a indurirsi e quella che in gioventù era una cellulite morbida diventa un pannicolo più duro, il difetto si consolida virando verso la patologia fibrotica che può anche spesso dare dolore al tatto, per questo non andrebbe trascurata da giovani». Gli esperti riuniti a Bologna promuovono i macchinari per l’adipoclasia ad ultrasuoni, a base di ultrasuoni, elettrolipolisi e ionoforesi.  Spiega Celleno: «Distruggono le pareti degli adipociti e riducono la ritenzione di grasso. L’applicazione di campi magnetici permette di stimolare i tessuti sottocutanei e migliorane il profilo. Anche la radiofrequenza migliorare la lassità che spesso accompagna l’aspetto delle gambe in presenza di cellulite, soprattutto dopo dimagrimenti e in menopausa». Secondo i dati presentati a Bologna da Cosmetica Italia, il fatturato dei prodotti per il corpo, inclusi gli anticellulite, i rassodanti e gli emollienti, ha raggiunto i 444 milioni di euro nel 2013, pari al 25% di tutti i cosmetici venduti nelle farmacie. «Le creme anticellulite contribuiscono a ridurre la lassità dell’epidermide e stimolano una maggiore attività fisiologica del tessuto. Se spalmate ogni giorno con un massaggio alle gambe dal basso verso l’alto di almeno 10 minuti, danno effetti più apprezzabili». Le nuove creme sono dette ‘adipocinetiche’ perchè contengono ingredienti che stimolano il metabolismo endogeno dei grassi e la microcircolazione nei tessuti, come la caffeina, ippocastano e centella asiatica.  «Nuovo l’impiego del sale, di differenti origini, che agisce per gradiente osmotico, richiamando l’acqua dei tessuti e ad effetto antiedema» spiega Celleno. Bocciate le diete drastiche, meglio eliminare i grassi di troppo e muoversi di più «L’attività fisica è meglio della dieta – spiega Celleno – perchè è uno stimolo maggiore per il tessuto cutaneo. Fare le scale o lo step gli esercizi più stimolanti. Attenzione infine ai farmaci, molti facilitano la ritenzione idrica».