Michelle Hunziker e la foto a vent’anni: “Io nel 95… Un pensiero per te che sei molto giovane”

MILANO – Michelle Hunziker fa il boom di like su Instagram postando una sua foto di quando era ventenne. La showgirl ha postato l’immagine sul social accompagnata da una tenera didascalia: “Io nel 95…Un pensiero per te che hai 20 anni sei molto giovane,stai cercando un posto nel mondo e sei pieno di insicurezze,come è giusto che sia! Ricordati che dalla tua hai l’orizzonte…devi permetterti di guardarlo e sognare anche se le cose ti sembrano impossibili.

home_sx_2015_15783

Fallo, non limitarti mai…se davvero desideri qualcosa,se hai individuato la tua direzione vai…cammina,prendi per mano chi guarda nella tua stessa direzione,ma non girarti mai se qualcuno cambia rotta e ti giudica…non lasciare che gli altri ti fermino solo perché non sono te. Devi avere la forza e la determinazione di camminare qualche volta anche da solo,perché ci credi. Appena vedranno che sei davvero determinato si accoderanno tutti e un giorno ti daranno ragione. Ma non perché sei stato testardo ed egoico,bensì perché hai seguito il tuo cuore e hai avuto il grande coraggio di seguirlo. Non importa da dove vieni, non importa in che ceto sociale vivi,non importa la società in quale momento è attualmente. Ci sei tu, conti tu e i tuoi sogni! #millenials #forza #determinazione #sognare”.

Costanza Caracciolo posa in bikini come il Cristo di Rio: boom di like per l’ex velina

Una foto che in poche ore ha collezionato migliaia di like. Costanza Caracciolo come il Cristo di Rio De Janeiro: solo che in bikini striminzito e ripresa dal lato B.

41727067

L’ex velina bionda è in vacanza in Sicilia con alcuni amici e le sue foto in barca sono un piacere per i suoi tantissimi fan.

Giulia Salemi: “Io smutandata? Non faccio sesso da due anni”

Dietro il sorriso furbetto e la faccia tosta nasconde una grande timidezza. Giulia Salemi è uno dei volti più freschi dello showbiz. Bella, sexy, simpatica, la “persiana” 24enne dopo lo “scivolone” sul red carpet del festival di Venezia è andata avanti dritta per la sua strada. Tanto lavoro e poche distrazioni, tanto che come confessa a Tgcom24 le manca l’amore: “Con il rapper Marracash è stato solo un flirt. Io hot? Ma se sono casta da quasi due anni!”.

C_2_fotogallery_3012559_5_image

Giulia facciamo un bilancio post Venezia, cosa è successo?
All’inizio mi è crollato il mondo addosso. All’improvviso ero la smutandata. Ma non mi pento di nulla. E’ stato anche un boom mediatico, sono finita sui siti di tutto il mondo. Ho avuto la solidarietà di Kim Kardashian che si è schierata pubblicamente dalla mia parte.

Quest’anno sei riuscita a lavorare tanto in tv…
Sono stata felice di aver fatto parte di un nuovo programma in tv in cui è venuta fuori la mia vena comica, ho avuto modo di farmi conoscere al pubblico come la vera Giulia. Con la mia grande ironia… Proprio per questo mi piacerebbe lavorare in un programma comico, fare da spalla. Sarebbe un modo per dimostrare davvero quello che so fare.

Perché risulti antipatica?
Non lo so. Ci sto lavorando per capirlo. Anche perché la gente quando mi conosce mi dice sempre ‘sei l’esatto opposto di quello che sembri’… Io mi prendo davvero in giro, mi piace giocare. E non mi sento arrivata. Cerco di prendere sempre il meglio e di imparare.

Sui social qualcuno ti accusa di esserti rifatta… è così?
Ma no. A 24 anni è ancora troppo presto. Non ho né il bisogno né i soldi per farlo…

Non guadagni tanto?
Sono all’inizio ed è dura. La gente pensa che io sia ricca. Ma io non penso ai soldi, la mia è una passione. La verità è che sono una ragazza normale, sempre di corsa tra un provino e l’altro. Studio, mi informo, guardo i vecchi programmi…

Questa estate cosa farai?
Non lo so ancora. Sono una grande stakanovista, magari lavorerò.. sto vagliando delle proposte…

Ma è vero che sei single?
Sì, purtroppo. Sono una ragazza all’antica, nonostante a Venezia abbia dato un’altra impressione. Ho fatto pochissime esperienze sia amorose sia sessuali. Ho avuto giusto tre fidanzati. E non sono più riuscita a trovare l’anima gemella. Non so se il problema sono io o gli uomini ma vorrei innamorarmi…

Eppure uno pensa alla Salemi e si immagina chissà che…
Ti faccio una confessione, da quasi due anni sono casta. Non faccio l’amore. Forse è l’input persiano che mi ha dato la mia mamma (Fariba, ndr) che mi ha sempre detto che un ragazzo deve corteggiarmi, che prima di fare sesso bisogna essere innamorati… Ed eccomi qui, è già un miracolo che non arriverò vergine al matrimonio.

Con Marracash quindi non è successo niente?
Siamo usciti qualche volta a cena, non è stata una vera e propria storia. A me Fabio piaceva molto, mi affascinava, ma è stato sincero sin da subito con me, mi ha detto che non era il momento giusto per lui, non voleva una storia seria, e io ho capito. Ci sentiamo ancora, siamo amici ed è bello così. Lo stimo come artista.

Hai un debole per i rapper, adesso sei sempre in giro con Sfera Ebbasta…
Loro sono tutto quello che io non posso essere. Io niente tatuaggi, niente piercing, solo lavoro e responsabilità. Mi diverte frequentarli, sono così ribelli che mi fanno sognare…

Tempo fa sono uscite delle foto su “Chi” con te e Iannone, attuale fidanzato di Belen...
Non c’è mai stato niente, neanche un bacio. Belen, che stimo tantissimo, può stare tranquilla. Pensa che eravamo all’inaugurazione del negozio di Gue Pequeno. Come vedi il rap torna sempre nella mia vita…

Michelle Hunziker e Aurora, il tenero bacio su Instagram fa boom di like

Era stata Michelle Hunziker qualche giorno fa a lanciare su Instagram la sfida del bacio più bello. La conduttrice di Striscia avevo immortalato un tenero bacio tra lei e il marito Tomaso Trussardi. E poi aveva nominato, tra gli altri, la figlia Aurora, che ha risposto alla “sfida”.

2477323_2119_michelle_aurora (1)

Ma nessuno avrebbe immaginato con quale bacio “avrebbe gareggiato”, la figlia di Eros Ramazzotti. E chi pensava che Aurora avrebbe scelto il fidanzato Goffredo Cerza, ha sbagliato di grosso.
Auri, come la chiama Michelle, ha scelto proprio un bacio con la mamma per partecipare al contest. E neanche a dirlo, la tenera foto ha fatto il pieno di like.

Sesso, boom della pillola dell’amore: vendute 4.000 compresse al giorno

Ben 1,2 milioni di compresse vendute in Italia nell’ultimo anno, circa 4.000 al giorno: sono i numeri della nuova arrivata fra le pillole ‘dell’amorè, la prima prodotta da un’azienda italiana, Menarini.

image44

PILLOLE ANTI-IMPOTENZA: 1,2 MLN VENDUTE I dati sono stati illustrati in occasione di Best 2015, appena concluso a Firenze, un meeting nato per mettere a confronto gli specialisti della Società italiana di andrologia (Sia), della Società italiana di andrologia e medicina sessuale (Siams) e della Società italiana di urologia (Siu). La sua rapidità d’azione – funziona entro 15 minuti dall’assunzione – ha reso la pillola altrettanto rapida a imporsi nel panorama dei farmaci anti-impotenza. Su un milione e mezzo di italiani in cura per disfunzione erettile (pari alla metà del totale dei pazienti), circa 600.000 temono gli effetti collaterali dei farmaci ‘classicì e non sono soddisfatti perché questi costringono a programmare i rapporti sessuali in anticipo, togliendo spontaneità alla vita sessuale.  La pillola dell’amore italiana, invece, svincola il paziente dalla necessità di pianificare la possibilità di avere rapporti, «Avanafil ha un profilo d’azione adatto a colmare un ‘vuotò nelle attuali terapie della disfunzione erettile – spiega Giorgio Franco, presidente Sia – È sicura e facile da assumere, risulta ben tollerata amche al dosaggio più alto di 200 mg ed è efficace anche in presenza di una disfunzione erettile di grado severo». «Menarini da sempre investe molto nella ricerca ed è alleata del medico della sessualità nella cura delle patologie uro-andrologiche per la capacità di impatto sui bisogni non ancora soddisfatti del paziente», commenta Vincenzo Mirone, segretario generale Siu. «Best è l’occasione per riunire i massimi esperti italiani di andrologia, un’eccellenza riconosciuta e accreditata», aggiunge Emmanuele A. Jannini, presidente Siams.