Clarissa Marchese: “Fausto Brizzi deve farsi curare, è malato di sesso”

Non si fermano le testimonianze di attrici e modelle contro il regista Fausto Brizzi, accusato da molte di averle molestate sessualmente. Clarissa Marchese, ex Miss Italia 2014, è stata una delle prime a uscire allo scoperto. “Ho fatto un provino con lui, mi chiese di spogliarmi perché per farmi lavorare doveva fidarsi di me – racconta a “La Repubblica” -. Deve chiedere scusa e farsi curare, anche il sesso può essere una dipedendenza”.

clarissa_marchese11

“Magari il cinema l’avrei fatto e oggi sarei un’attrice ma è come se le molestie pesanti di Brizzi avessero sporcato i miei sogni”. Oggi il cinema per Clarissa Marchese è una porta che non si è mai aperta, una possibilità che è rimasta tale. La sua carriera ha preso tutt’altra china. Prima è passata dalla tv, a “Uomini e donne”, poi ha trovato nel web la sua dimensione, diventanto un’influencer da 800mila follower su Instagram.
“Ho deciso di venire in Italia (da Miami dove vive – ndr) per raccontare la mia storia – dice al quotidiano romano -. Perché quel giorno io ho perso un provino, ma c’è chi ha perso molto di più”.
La Marchese racconta di essere stata nello studio-abitazione del regista nel 2015. E di essersi trovata di fronte a due Brizzi. Il primo, quello che l’ha accolta e intrattenuta per quasi un giorno intero. “Fu gentilissimo e disponibile, ero lusingata. Per l’intera giornata si è comportato in maniera impeccabile spiegandomi un sacco di cose”. Poi il secondo, una volta restati soli di sera. “A un certo punto ha detto: ‘Spogliati’. Mi sono sentita brutalizzata, il regista professionale si era tramutato in un altro uomo”. Di fronte alle perplessità della ragazza Brizzi spiegò che lei, con il suo fisico, era destinata a ruoli sexy, e quindi doveva potersi fidare di lei per non avere sorprese sul set. “Dopo i miei rifiuti si era fermato. Era tornato quello di prima” dice la Marchese che comunque se ne andò per poi tornare il giorno seguente. Quando la scena si ripetè praticamente identica.
L’ex Miss dice chiaramente che “non ci fu violenza sessuale”, ma dopo la seconda volta “me ne sono andata. Umiliata. Offesa. Piangevo dentro”. E alla domanda sul perché non abbia denunciato la cosa risponde che di aver pensato “che non mi avrebbero creduto. O avrebbero minimizzato: in fondo mica ti ha aggredita”.
Oggi invece ha deciso di parlare “perché ho 800mila follower, in gran parte ragazzine giovani, che sognano la tv e il cinema. Ho pensato a loro. Il mio messaggio è: non vi piegate, io non l’ho fatto e ho avuto successo lo stesso”.

Julianne Moore e Liv Tyler in lingerie

Triumph ha scelto come testimonial una donna over 50 e una con curve floride, sfatando il mito delle modelle teen e della taglia zero: le sue due nuove muse ispiratrici sono le attrici Julianne Moore e Liv Tyler.

C_2_box_44412_upiFoto1F

A 56 anni Julianne Moore rimane una delle donne più belle di Hollywood. La sua eleganza e il suo fascino unico la distinguono da ogni altra attrice. Mamma di due teenager, nonostante abbia superato abbondantemente i 50 anni, non rinuncia ad utilizzare l’arma della seduzione: gli ultimi red carpet ne sono la prova.
Per questo motivo è stata scelta come ambassador per FLORALE BY TRIUMPH. Nelle foto Julianne, dagli inconfondibili capelli rossi, indossa completini in pizzo nero e rosso, giocando con foulard e vestaglie.
L’attrice Liv Tyler, 40 anni ed autentica icona rock, è protagonista della campagna TRIUMPH ESSENCE in cui il suo corpo appare irresistibile. Liv è da anni sostenitrice di una totale libertà estetica e per questo motivo non ha mai nascosto il suo corpo durante le gravidanze o mortificato con diete eccessivamente dure. Ha fatto delle sue forme un punto forza ribadendo il concetto che la bellezza non ha taglia. Col body trasparente o con i reggiseni rossi, in questa campagna, appare irresistibile.

Gwyneth Paltrow e Angelina Jolie: “Anche noi siamo state molestate da Weinstein”

Ancora accuse. Contro Harvey Weinstein si scagliano ora due star di Hollywood del calibro di Gwyneth Paltrow e Angelina Jolie, che accusano di molestie sessuali il produttore cinematografico. Molestie che sarebbero avvenuto quando erano due giovani attrici. Lo riporta il New York Times. Poco fa l’accusa di Asia Argento nell’intervista rilasciata al New Yorker.

combo_argento_paltrow_jolie_10193237

HILLARY CLINTON,’SCIOCCATA, INTOLLERABILE’ «Sono scioccata e sconcertata dalle rivelazioni su Harvey Weinstein. Il comportamento descritto dalle donne che si sono fatte avanti non può essere tollerato»: così Hillary Clinton, che il produttore cinematografico ha aiutato in campagna elettorale come finanziatore dei democratici. «Il coraggio di queste donne – prosegue l’ex first lady – e l’appoggio degli altri è essenziale nell’aiutare a fermare questo tipo di comportamento». Clinton era stata criticata nelle scorse ore per non essere ancora intervenuta a differenza di altri democratici.

Sofia Vergara incoronata da Forbes, è sempre lei la star della tv più pagata

A Sofia Vergara va dato atto di essere una donna d’affari di grande abilità. Così per il sesto anno consecutivo svetta in cima alla lista della classifica annuale stilata da Forbes delle attrici della tv più pagate del 2017. La star di “Modern Family” guida la top ten con 41,5 milioni di dollari, anche se la maggior parte dei suoi guadagni non provengono per la maggior parte dalla comedy ma dalla capacità di sfruttare la sua immagine e dalle sue attività imprenditoriali.

sofia-vergara-at-2014-kmart-swimwear-_1

La Gloria Delgado-Pritchett della serie “Modern Family” ha guadagnato questa cifra nel periodo di tempo compreso tra il 2 giugno 2016 e l’1 giugno 2017: il 75% è stata ottenuta grazie ai suoi contratti, alle sponsorizzazioni e altre attività e solo il 25% dai compensi ricevuti per la comedy.
Nessun novità sul podio, rispetto allo scorso anno. Al secondo e terzo posto ritroviamo rispettivamente la protagonista di “The Big Bang Theory”, Kaley Cuoco, con 26 milioni e Mindy Kaling della sit com “The Mindy Project” con 13 milioni. Seguono Ellen Pompeo (“Grey’s Anatomy”), Mariska Hargitay (“Law & Order: Unità Vittime Speciali”), Julie Bowen (Modern Family e “Boston Legal”), Kerry Washington (“Scandal”), Priyanka Chopra (“Quantico”), Robin Wright (“House of Cards”) e Pauley Perrette (“NCIS”).

La rinascita di Giulia Salemi, a Venezia 74

L’hanno scorso è stata sommersa dalle critiche dopo il famoso red carpet al Festival del Cinema di Venezia. Dopo l’abito Matteo Manzini dai colori sgargianti e dagli spacchi generosi che non lasciavano nulla all’immaginazione Giulia Salemi è stata ribattezzata come la “smutandata”. E pazienza se quest’anno l’hanno copiata tutti: attrici, showgirl, troniste e chi più ne ha più ne metta.

C_2_box_42244_upiFoto1F (1)

Giulia Salemi però ha spiazzato tutti: è tornata sul “luogo del delitto” con un abito nero, casto, elegante, a sirena, di Chiara Boni. Il confronto fotografico tra i due outfit è spiazzante. Giulia ha fatto pace con le critiche e segnato il suo rilancio.
Come è stato tornare a Venezia? “E’ stato terribile e allo stesso tempo una grande fonte di emozione. Sapevo che dopo l’anno scorso non potevo permettermi di sbagliare anche perché ho lavorato tutto l’anno per dimostrare che Giulia Salemi non è solo un vestito. Ero molto agitata, avevo tanta paura”.
Ti hanno fatto male le critiche? “E’ umiliante sentire critiche e commenti negativi. Quelle cattive mi hanno fatto male. Se sono costruttive le apprezzo, quando sono gratuite mi arrabbio”.
Come hai scelto l’abito? “Il mio outifit è stato scelto con tutto il mio staff. La stylist Rebecca Baglini e l’hair stylist Roberto Farruggia e il mio nuovo ufficio stampa Betty Soldati. Non mi sono vestita così perché avevo paura. Mi andava di mettere qualcosa che mi facesse sentire una sirenetta, un vestito che valorizzasse le curve. E Chiara Boni è stata la scelta giusta, me ne sono innamorata subito. Semplicemente non avevo voglia di scoprire le gambe”.
Come sei cambiata in questo anno? “Sono maturata tantissimo e spero di avere sempre più la possibilità di dimostrare chi sono, voglio crescere, voglio imparare, mi piacerebbe fare una esperienza all’estero, fare un corso di recitazione”.
Cosa ti aspetta adesso? “Riparto con la tv, da Sbandati a Ridiculousness, mi sento molto fortunata perché riesco ad esprimermi al meglio. Con il mio lato comico. Mi emoziona e mi fa capire che sono sulla strada giusta”.
Viaggi spesso, cosa c’è nella tua valigia? “Non possono mancare i trucchi, sono malata di make up. Senza l’illuminante non posso vivere”.
Cos’altro non può mancare nel tuo guardaroba? “La biancheria intima, che amo alla follia. Se dormo da sola metto una t-shirt oversize, se dormo con un ragazzo una vestaglia di seta: per ora solo grandi t-shirt per Giulia Salemi!”.

Rita, Kendall, Sara… tanga sul red carpet

Non è insolito vedere sul red carpet, sotto abiti completamente trasparenti, coulotte e mutandoni a celare il lato B delle star. Ora però le bellissime si sono stufate di tutta questa castità (si fa per dire) e hanno deciso di sdoganare direttamente il tanga.
I tappeti rossi di maggio sono un tripudio di perizomi in bella vista, che sottolineano lati B tonici e scultorei.

C_2_box_32877_upiFoto1F

La prima ad inaugurare il trend è stata Kendall Jenner che, al Met Gala di New York, si è presentata con un abito di rete La Perla che svelava, oltre agli slip, anche schiena, glutei, gambe e pancia.
Modelle, attrici, cantanti, influencer: il Festival di Cannes è sempre gremito di stelle. Così ecco che, per distinguersi, la top Sara Sampaio ha optato per un vestito bianco di pizzo di Francesco Scognamiglio e non si è vergognata affatto di mostrare le forme. Il look da sposina sexy è fatto.
Infine, stesso brand per Rita Ora che ai Billboard Music Awards a Las Vegas ha indossato un abito-armatura bianco e nero con gonna al polpaccio trasparente. La popstar ha omesso la maschera che ha sfilato in passerella ma si è ricordata di mettere almeno le mutande (molto rivelatrici).

Imma Battaglia: “Eva Grimaldi sull’Isola per scrollarsi di dosso gli stereotipi”

“Ci sono stati grandi corteggiamenti e lunghi tempi di conoscenza, tra cinema, pizze e concerti. Tanti giochi. Ma ripeto, noi usciamo per Roma insieme da anni, non ci siamo mai nascoste, solo che la nostra relazione affettiva l’abbiamo sempre vissuta nel privato”.

eva-grimaldi_980x571

Imma Battaglia parla della sua relazione con Eva Grimaldi, ora partecipante all’Isola dei Famosi, che ha raggiunto in Honduras per qualche giorno: “Avevamo parlato a lungo della sua scelta di partecipare al programma, mi aveva avvisato che avrebbero scavato nella sua vita privata e c’era il rischio che la nostra relazione uscisse fuori. Anche se in verità noi non ci siamo mai nascoste – ha dichiarato a “Vanity Fair” – Io ci ero già passata, per me è la terza storia con una persona che non ha mai amato altre donne all’infuori di me. Ci siamo conosciuti nel settembre 2010, tramite amici comuni, e ho apprezzato subito la sua determinazione”.
Ha accettato di partecipare al gioco (“Certo, lei mi ha chiesto il sostegno e io ho accettato perché la amo. Poi c’è da dire che il gesto di Eva non è solo affettivo, ma per come la vedo io ha pure una valenza politica e femminista: una donna coraggiosa che riparte da zero, scrollandosi di dosso etichette e stereotipi”) per aiutarla a cambiare il suo personaggio: “Eva ha pagato gli anni Ottanta e la sua incredibile bellezza. Ha lavorato con registi importanti eppure spesso non viene ricordata nel novero delle attrici, come se non ne fosse degna. E’ stata usata e poi gettata”.

Phoebe Price e Frenchy Morgan, allenamenti sexy al parco

La temperatura a Beverly Hills, in questi giorni, si aggira intorno ai 32-33 °C, ma c’è un parco particolarmente rovente.

20150815_104696_phoebe-franchy9

20150815_104696_phoebe-franchy

Già, perché in un giardino pubblico dell’esclusiva cittadina californiana sono state avvistate le attrici Phoebe Price e Franchy Morgan, impegnate a tenersi in forma con una serie di esercizi a dir poco eccitanti.

D’Urso-Venier cene segrete, Raffa Fico clonata. Melissa Satta in America, Fausto Leali furioso

Prince Boateng e Melissa Satta hanno deciso dove trascorreranno le loro vacanze. La meta scelta è Los Angeles. Con loro ci sarà anche Maddox. Fico clonata Raffaella Fico ha scoperto che sul social Instagram una persona le aveva rubato I’identità e raccoglieva più consensi (like e seguaci) della showgirl. Immediata la denuncia nella sede legale di Instagram, negli States, e il profilo fake è stato cancellato.

raffaella-fico-fruscio-hot

Leali furioso Fausto Leali aveva presentato a Carlo Conti un brano molto particolare per il prossimo Festival di Sanremo. Dinanzi al no secco del conduttore, che ha detto di voler ringiovanire la manifestazione canora, Fausto è rimasto senza parole e non l’ha presa benissimo.  L’Inferno … a Firenze. Avviso di casting per attori e attrici italiani, per una parte nell’ Inferno (dal romanzo di Dan Brown), che si girerà a Firenze, l’anno prossimo. La produzione è ricca e internazionale.

mara.venier_barbara.urso1020

 

La regia è di Ron Howard. C’è libera qualche parte per alcune scene non troppo brevi con in campo Tom Hanks nei panni di Robert Langdon.  Le due comari Toglietegli tutto a Barbara D’Urso e Mara Venier, ma non le loro cene del lunedì sera. Sempre a casa di Mara, rigorosamente con piatti leggeri e un bicchiere di vino possibilmente rosso.

melissa-e-boateng-al-mare

Luca Mercalli, il “meteorologo con il farfallino”, non fa più parte del cast di Che tempo che fa, il programma del sabato e della domenica sera di Raitre condotto da Fabio Fazlo. Gli autori del programma negano ci siano stati contrasti. Al contempo, non confermano, ma neppure smentiscono, che sia caduto un fulmine da un piano alto della dirigenza che abbia colpito il meteorologo opinionista No Tav.  Royal tattoo Amedeo di Savoia (il cugino di Vittorio Emanuele, e in lite con lui) ha contato i tatuaggi di tutta una vita, in-delebili sulla sua pelle. Sono quindici, tra piccoli e grandi, in vista e nascosti. Tra di essi, persino l’immagine di una geisha. Quasi tutti i- Savoia erano e sono tatuati. Era infatti tatuata la regina Elena (1873- 1952), di cui è aperto il processo di canonizzazione per documentarne la santità. Ed Emanuele Filiberto ha su di sé ben quattro tatuaggi.

Claudia Gerini, una geisha sul palco di Zelig

Claudia-Gerini-Zelig-abito-Blumarine-tutaSul palco di Zelig non poteva mancare una delle attrici più amate dal jetset e così, in una puntata all’insegna della comicità romana, Claudia Gerini ha fatto coppia con Enrico Brignano sul palco del Teatro degli Arcimboldi di Milano.
Non che il suo lato ironico non fosse noto, anzi. I suoi film parlano chiaro: i tempi comici le appartengono e Claudia ha dimostrato di essere all’altezza della prima serata di Canale 5.
Non sono mancate nemmeno le sorprese: sul palco, infatti, è arrivato anche Federico Zampaglione, compagno dell’attrice, che ha intrattenuto il pubblico regalando un’imitazione fedele di Franco Califano sulle note di Un tempo piccolo.
Prova superata anche per quanto riguarda il look. Tuta morbida nera dalla scollatura profonda indossata con tacchi vertiginosi e soprattutto un mini abito di satin duchesse firmato Blumarine. Destinato a non passare inosservato, il vestito è stato modificato per ridurre l’eccessiva scollatura, consentendo a Claudia Gerini di ballare e muoversi liberamente durante la trasmissione.
Inutile dire che a scatenare i flash è stato proprio questo questo outfit, ricercato, elegante e molto sexy. Complice la gonna molto corta, con apertura a portafoglio, le gambe della Gerini erano decisamente in vista e valorizzate dal colore e dalla fantasia orientale. Per la gioia di fotografi e ammiratori che la guardavano saltellare sul palco quasi incantati.