Claudia Gerini, prove di famiglia in piscina

Smentite le voci infondate di una terza gravidanza, Claudia Gerini e Andrea Preti hanno trascorso un felice fine settimana sulle Dolomiti tra spa e sciate di coppia. Con loro anche Linda, la figlia dell’attrice avuta dal suo ex compagno Federico Zampaglione.

1519217059_gerini_preti_1

Nella piscina dell’albergo i due si mostrano sempre più affiatati tra sguardi complici e e sorrisi, come mostrano gli scatti di “Chi”.
Dopo una giornata sulle piste da sci Claudia e Andrea si rilassano nella spa dell’albergo ad alta quota. La coppia in costume si diverte in acqua insieme alla seconda figlia dell’attrice che scherza con la mamma e l’attore.

Emily Ratajkowski super hot, lo scatto nel letto senza reggiseno è da capogiro: “Oltre un milione di like”

Emily Ratajkowski sexy come non l’avete mai vista. La modella statunitense ha postato su Instagram una foto senza veli e in pochi minuti è boom di like.

3517199_2104_emily (1)

Nell’immagine, Emily è sul letto coperta fino alla vita solo da un lenzuolo bianco. In una mano tiene un bicchiere e con l’altra si copre il seno da urlo.
“Senza uscire dal letto”, cinguetta maliziosa la sexy attrice. Neanche a dirlo, i fan apprezzano e lo scatto supera il milione di like.

Valeria Golino, baci nel bosco col fidanzato Fabio Palombi: “24 anni di differenza d’età”

valeria-golino-fabio-palombi_24082743 (1)Pomeriggio romantica per Valeria Golino.
L’attrice infatti è stata sorpresa a Sabaudia mentre passeggia nella natura assieme al fidanzato Fabio Palombi, avvocato esperto di diritti d’autore, che frequenta da circa un anno e alcuni amici.
All’improvviso fra i due (52 anni lei, 28 lui) all’improvviso scatta un appassionato bacio fra i rovi…

Morta la pornostar Olivia Lua, è la quinta in 3 mesi. Pochi giorni fa scrisse: “Niente mi spaventa più”

Cinque pornostar morte in meno di tre mesi. L’ultima, nella triste lista che vede le dive del porno morire suicide o in circostanze ancora da chiarire, è Olivia Lua, trovata senza vita in una clinica di riabilitazione californiana.

Porn-star-Olivia-Lua-dies-in-rehab-aged-23

A confermare in un comunicato rilasciato giovedì scorso il decesso della 23enne, l’agenzia per la quale Olivia lavorava, la LA Direct Models: “Recentemente sono stati fatti molti commenti sul numero di star di film per adulti che sono morte nell’ultimo anno, ed è con grande tristezza – si legge nella nota – che dobbiamo dirvi che la lista si è allungata. Abbiamo saputo oggi che Olivia Lua è morta questa mattina – possa riposare in pace”. A riportare le parole dell’agenzia è il New York Daily News.
Giovanissima, conosciuta anche come Olivia Voltaire, l’attrice aveva firmato il contratto con l’agenzia nell’aprile 2017 nonostante fosse rimasta inattiva fino all’inizio di ottobre a causa di “alcune sfide personali che l’hanno portata in riabilitazione”. Il ritorno al lavoro, poi una ricaduta che la costringe a tornare in clinica.
La notte prima di morire, la pornostar aveva twittato una foto che la ritraeva vestita di nero, accompagnata dalla frase “lo sento ovunque, niente mi fa più paura”. La mattina dopo, il ritrovamento del corpo senza vita.

Ornella Muti, la vita dopo lo sfratto: “Ecco dove vivo e i nudi di mia figlia mi divertono

Ornella Muti ha raccontato la sua nuova vita dopo lo sfratto in un’intervista al “Corriere della Sera”. L’attrice è single, ha cambiato casa e vive un periodo di confusione, ma sulla figlia e le sue provocazioni non ha dubbi: “I nudi di Naike mi divertono”.
“È un periodo confuso, tutto quello che avevo progettato non c’è più… Ho casa e residenza a Mosca, dove lavoro tanto, ma quando vengo in Italia, ora sto qui (a Ovada) e prima stavo lì (a Roma). Quello di Roma era l’appartamento dei miei figli, il trasloco era programmato, ma era stato ritardato per motivi di famiglia”.

ornella_28192446

La Muti, inoltre, spiega che lo sfratto è avvenuto, ma soltanto perché il trasloco era stato posticipato per motivi personali, come la salute della madre: “Mamma ha 92 anni e, purtroppo, non sta come vorrei che stesse. Nell’attesa di avere maggiore visibilità sulla vita di tutti noi, ho pensato che potevo trasferirmi qui. Da un anno, sono tornata single, dopo una storia lunga, e tante cose sono per aria”.
Sulla figlia conclude: “Mi diverte, la sua è una forma di espressione. Naike è consapevole della stupidità di chi sui social aggredisce a prescindere. Il suo è un modo per ribadire che non esiste un solo modo di vivere ‘normalmente'”.

Eva Grimaldi: “Sono diventata lesbica per amore di Imma, ora vorremmo un figlio”

Cambiare radicalmente vita a 50 anni è possibile: lo assicura Eva Grimaldi, che da attrice e sex symbol oggi è diventata una paladina dei diritti lgbt dopo il coming out sulla relazione con l’attivista Imma Battaglia. «Sono sempre stata eterosessuale e poi sono diventata lesbica per amore di Imma.

evaimm-780x450

Lei non è solo la mia compagna, ma anche la mia terapista: prima ero dislessica e balbuziente, ma con lei sono guarita e ho scoperto me stessa» – spiega a ‘Chi’ l’attrice, ex compagna di Gabriel Garko – «Se non avessi incontrato lei, non sarebbe successo. Non potrei mai innamorarmi di un’altra donna»
Eva, che a 56 anni è sexy come ai tempi degli esordi, da sette anni ha una relazione con Imma e ora sogna un figlio: «Abbiamo un’età e sappiamo che è molto difficile, ne abbiamo già parlato; ci piacerebbe adottare un bimbo profugo salvandolo da una vita problematica».
Oggi l’attrice ed ex ‘naufraga’ dell’Isola dei Famosi è felice accanto alla sua Imma, ma riconosce che la sua scelta di dichiarare la propria omosessualità non fu semplice neanche all’interno degli affetti più stretti. «Avevo avuto solo fidanzati maschi e un marito: non se lo aspettavano. Nemmeno la mia mamma lo sapeva, ma forse se lo sentiva, perché adorava Imma» – racconta Eva – «Mio fratello Francesco ha reagito malissimo inizialmente. Vive in provincia, ha un’impresa, i figli all’università, gli amici, tanti clienti affezionati. La gente chiacchiera».

Siffredi massacra Cicciolina: «Puzzava di latte di capra». La risposta al vetriolo della attrice

Perché Cicciolina prova tanto astio nei confronti di Rocco Siffredi? Nelle ultime ore è nato un vero e proprio scontro tra i due divi. A La Zanzara, infatti, Ilona Staller ne ha dette di cotte e di crude sul collega perché non ha proprio mandato giù l’affermazione fatta da Siffredi a Le Iene sul suo conto. Cosa è accaduto fra i due? Ecco l’ultimo insulto lanciato al attore.

rocco-cicciolina

A scatenare lo scontro sono state, infatti, le parole dette da Rocco Siffredi a Le Iene. Il attore, ai microfoni del programma di inchiesta di Italia 1 ha detto riferendosi a Cicciolina:

“Era fantastica ma utilizzava il latte di capra per restare giovane e io quell’odore non lo sopportavo, puzzava di latte. Lascia perdere”.

Un’affermazione alla quale, probabilmente, Siffredi non ha dato alcun peso, a differenza della collega che ha scatenato un putiferio. In risposta, infatti, Cicciolina contro Rocco Siffredi ne ha dette di cotte e di crude in un’intervista a La Zanzara su Radio 24:

“E’ uno str…”, ha esordito. “Dice che io puzzavo? Ma secondo voi è normale uno che fa una dichiarazione del genere? Pensate come puzzava lui, parecchio. Ma quando mai ho fatto il bagno nel latte di capra? Per farsi pubblicità inventa di tutto. Io ero molto giovane e molto bella, non dovevo diventare ancora più giovane…”, ha dichiarato Ilona Staller.

Cicciolina contro Rocco Siffredi: “C’è di meglio!”
Cicciolina ha poi proseguito dicendo che il vero divo dell’hard non è affatto Rocco Siffredi:

“Com’era sul set? Ne ho visti di meglio. Lui considerato un mito? Ma da chi? Superdotato e resistente? Ma quando mai, John Holmes per me è il mito. In assoluto. Era un attore come tanti altri con cui ho lavorato. La sua fortuna dipende dal fatto che è un abile commerciante”.

Infine, Cicciolina non ha risparmiato neanche Barbara D’Urso, sottolineando di essere stata bandita dai reality:

“Non ci vado più, ha stroncato la carriera di mio figlio quando siamo andati da lei. Mi sembra che dopo la D’Urso con l’Isola non abbiamo più fatto niente”.

Naike Rivelli scherza sull’armadio di Cecilia e Ignazio: ecco l’ultima provocazione

Anche Naike Rivelli dice la sua sul famoso armadio di Cecilia e Ignazio del Grande Fratello Vip. E lo fa nel suo stile, con una foto provocatoria sul profilo Instagram. La figlia dell’attrice Ornella Muti cerca di contestare il reality denunciandone il trash e nel frattempo ottiene un po’ di visibilità.

3381040_1854_collage_2017_11_21_2_ (1)

Naike si è fatta fotografare in un armadio alludendo alla scena di sesso tra Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser avvenuta nella casa. Tra gli ashtag un “se gli armadi potessero parlare”. In un altro video imita il rapporto orale a un tavolo e quando alla mamma Ornella viene chiesto cosa pensa della figlia, lei afferma ironica: “Ma sono ragazzi, imitano solo ciò che vedono in televisione”.

Clarissa Marchese: “Fausto Brizzi deve farsi curare, è malato di sesso”

Non si fermano le testimonianze di attrici e modelle contro il regista Fausto Brizzi, accusato da molte di averle molestate sessualmente. Clarissa Marchese, ex Miss Italia 2014, è stata una delle prime a uscire allo scoperto. “Ho fatto un provino con lui, mi chiese di spogliarmi perché per farmi lavorare doveva fidarsi di me – racconta a “La Repubblica” -. Deve chiedere scusa e farsi curare, anche il sesso può essere una dipedendenza”.

clarissa_marchese11

“Magari il cinema l’avrei fatto e oggi sarei un’attrice ma è come se le molestie pesanti di Brizzi avessero sporcato i miei sogni”. Oggi il cinema per Clarissa Marchese è una porta che non si è mai aperta, una possibilità che è rimasta tale. La sua carriera ha preso tutt’altra china. Prima è passata dalla tv, a “Uomini e donne”, poi ha trovato nel web la sua dimensione, diventanto un’influencer da 800mila follower su Instagram.
“Ho deciso di venire in Italia (da Miami dove vive – ndr) per raccontare la mia storia – dice al quotidiano romano -. Perché quel giorno io ho perso un provino, ma c’è chi ha perso molto di più”.
La Marchese racconta di essere stata nello studio-abitazione del regista nel 2015. E di essersi trovata di fronte a due Brizzi. Il primo, quello che l’ha accolta e intrattenuta per quasi un giorno intero. “Fu gentilissimo e disponibile, ero lusingata. Per l’intera giornata si è comportato in maniera impeccabile spiegandomi un sacco di cose”. Poi il secondo, una volta restati soli di sera. “A un certo punto ha detto: ‘Spogliati’. Mi sono sentita brutalizzata, il regista professionale si era tramutato in un altro uomo”. Di fronte alle perplessità della ragazza Brizzi spiegò che lei, con il suo fisico, era destinata a ruoli sexy, e quindi doveva potersi fidare di lei per non avere sorprese sul set. “Dopo i miei rifiuti si era fermato. Era tornato quello di prima” dice la Marchese che comunque se ne andò per poi tornare il giorno seguente. Quando la scena si ripetè praticamente identica.
L’ex Miss dice chiaramente che “non ci fu violenza sessuale”, ma dopo la seconda volta “me ne sono andata. Umiliata. Offesa. Piangevo dentro”. E alla domanda sul perché non abbia denunciato la cosa risponde che di aver pensato “che non mi avrebbero creduto. O avrebbero minimizzato: in fondo mica ti ha aggredita”.
Oggi invece ha deciso di parlare “perché ho 800mila follower, in gran parte ragazzine giovani, che sognano la tv e il cinema. Ho pensato a loro. Il mio messaggio è: non vi piegate, io non l’ho fatto e ho avuto successo lo stesso”.

Allison Mack, la Chloe di Smallville, è a capo di una setta segreta a sfondo sessuale

Allison Mack, la Chloe di Smallville, sarebbe a capo di una setta segreta a sfondo sessuale. È l’accusa choc nei confronti dell’attrice che interpretava l’amica del giovanissimo Clark Kent nella serie tv che è andato in onda per 10 anni dal 2001 al 2011.

Allison Mack 1

Viso angelico, classica ragazza della porta accanto, avrebbe reclutato donne per farle diventare delle schiave sessuali. L’incredibile storia è stata riportata dai media britannici e la vedrebbero come uno dei membri più importanti del culto Dos, acronimo di “dominus obsequious sororium”, ovvero “padrone delle donne schiave”.
La storia è emersa dalle testimonianze di alcune di queste donne vittime della setta che, pentite, hanno rilasciato alla celebre testata la loro dichiarazione. Il Sun ha infine lanciato l’accusa pesante nei confronti della Mack sostenendo come lei fosse stata incaricata dal fondatore della setta Keitg Raniere di reclutare circa 25 ragazze per farne loro delle schiave del sesso.
Le vittime riceverebbero addirittura un marchio a fuoco sulla pelle con le iniziali del fondatore, costrette al digiuno, all’obbedienza nei confronti del loro padrone, a sottoporsi a prove di dolore e a consegnare foto e filmati personali in pose hot. E la bionda attrice di Smallville sarebbe passata da vittima a carnefica di tali oscenità e atrocità.