Ilona Staller scatenata contro Beppe Grillo: “Mi imita. E’ la Cicciolina degli anni ottanta”

LGG_20130107_26946_foto5“Il Beppe Grillo di ora è la Cicciolina degli anni Ottanta, quando facevo politica”. Ilona Staller commenta su “Chi” l’ascesa politica di Beppe Grillo: “Tutte le cose che dicevo io, lui le ha riprese. Tutte! Parolacce a parte, perché io non le dico. Io volevo aiutare la gente che non arrivava a fine mese, ero sempre per i bisognosi”. L’ex pornostar, che venne eletta al Parlamento nel 1987 per il Partito Radicale dove rimase fino al 1992, nell’intervista parla anche dei vitalizi concessi agli ex parlamentari come lei: “Io prendo duemila euro al mese come pensione dallo Stato (…) Fate pure la legge e toglietemeli. Ma toglieteli pure a chi prende cifre a sei zeri. Non usate sempre me come capro espiatorio di tutto”..
Una confessione anche sulla sua vita sentimentale: “Quando ho sposato Jeff Koons, che era già uno degli artisti più pagati del mondo, ho rinunciato a ingaggi favolosi. Lui ha guadagnato milioni con le immagini di noi due che facevamo sesso, io neppure un euro. Anzi, per colpa sua sono dovuta scappare dagli Stati Uniti e ancora adesso non posso metterci piede”.