Cosa vogliono le donne? Amore a 24 anni, un figlio a 27 e la carriera a 34

donne-belleAmore, famiglia e carriera. Quello che desiderano le donne è molto più semplice di quello che uno possa immaginare. L’uomo giuso deve arrivare a24 anni a 27 deve esserci il primo figlio e a 34 la piena realizzazione nel proprio campo lavorativo.
Un piano ben preciso che sembra accomunare tutte le rappresentanti del gentil sesso.
A rivelarlo è stato uno studio ondotto su un campione rappresentativo di 2.000 donne, ed è stato commissionato dall’azienda di Post-it 3M.  Non sempre i piani diventano realtà però: na donna su due afferma di aver mancato traguardi importanti e quasi un quarto ha rivelato che gli eventi della vita avevano preso il sopravvento e il piano originale si era modificato.  Un altro desiderio nascosto, spesso obbiettivo fallito, è il raggiungimento del peso ideale.
Il motivo dei fallimenti è spesso legato al fattore economico.

Sesso “veloce”, ecco la diagnosi per l’uomo: “Se duri meno di 3 minuti hai un disturbo”

link-romantici-facebook-link-romantici-damore-per-facebook-350x232Il “sesso veloce” o eiaculazione precoce. Ma quali sono i margini di tempo che la definiscono? Tre minuti o meno, secondo un nuovo studio di un gruppo internazionale di scienziati che hanno concordato una diagnosi del disturbo a oltre un secolo da quando fu documentato la prima volta.   Le vaghe definizioni hanno finora causato confusione tra i medici e indotto molti uomini a credere erroneamente del soffrire del disturbo, spiega il direttore del centro australiano di salute sessuale, Chris McMahon, uno degli autori del rapporto pubblicato sul Journal of sexual medicine. Mentre studi storici della popolazione suggeriscono che tra il 25 e il 30% degli uomini raggiungono troppo presto l’orgasmo, i dati più recenti indicano che la proprietà è molto più bassa.  Secondo la definizione della diagnosi concordata nello studio, soffre della forma permanente della condizione, che si presenta sin dalla prima volta che si fa sesso, fra il 2 e il 3% degli uomini. Questi uomini durano un minuto o anche meno. In un altro 4-6% dei casi la contraggono durante la loro vita ed eiaculano dopo circa tre minuti o meno.  Vi sono tre condizioni nella diagnosi, spiega McMahon, ed è necessario che si verifichino tutte e tre. Oltre alla durata, è necessario che gli uomini non riescano a controllare o ritardare l’eiaculazione durante il rapporto, e che questi problemi di performance causino conseguenze psicologiche negative di frustrazione, fino al punto di evitare il sesso. Non rientrano nella diagnosi i casi di “eiaculazione precoce variabile” quando l’uomo talvolta viene troppo presto e altre volte no, e di “ eiaculazione precoce soggettiva” quando ha solo l’impressione che la conclusione sia stata prematura.

Anna Falchi choc: “Botte e violenza psicologica da un mio ex. Era un mio grande amore”

anna falchi 2“Sono stata picchiata da un uomo, a nessuna donna dovrebbe accadere. Mai più”, lo confessa Anna Falchi spiegando in un’intervista rilasciata al settimanale ‘Oggi’ che è stato un suo ex fidanzato a riempirla di botte. L’attrice ha svelato di aver subito due aggressioni all’età di 13 e 18 anni: “Ho sofferto botte e violenza psicologica. Mi sono ribellata e ho rinunciato, nonostante fosse un grandissimo amore”.
La showgirl ha deciso di creare un blog per raccogliere storie che coinvolgono la sfera femminile fornendo informazioni utili per la vita quotidiana.
La Falchi che, adesso è legata sentimentalmente al nipote di Bruno Vespa, Andrea Ruggeri, è pentita di essersi sposata con Stefano Ricucci:
Tra gli amori passati della showgirl italo-finlandese figurano Max Biaggi, Fiorello e Denny Montesi che l’ha resa mamma della piccola Alyssa.

I divorzi raddoppiano se è lei che si ammala

IMG_2811ROMA Insieme in salute e malattia, ma non se a stare male è la donna. le coppie nel giorno del matrimonio giurano di sostenersi reciprocamente per il resto della vita, ma soprattutto in quelle adulte i divorzi sono più frequenti in caso di malattia della donna.
E’ quanto emerge da una ricerca dell’università del Michigan presentata al meeting annuale della Population association of America. I ricercatori hanno analizzato 20 anni di dati relativi a 2717 matrimoni raccolti dall’Istituto per la ricerca sociale dell’università.  Al momento della prima rilevzione almeno uno dei coniugi aveva 50 anni e l’attenzione degli studiosi si è focalizzata sul successivo insorgere di malattie gravi, come tumori, problemi cardiaci e respiratori. Dai risultati è emerso che, a fronte di un 31% di coppie che avevano divoriato, le donne risultavano doppiamente svantaggiate di fronte alla malattia: da una parte perché, a fronte del fatto ceh gli uomini si ammalavano di più, correvano maggiormente il rischio di rimanere vedove, dall’altra perché i divorzi raddoppiavano in caso di una loro malattia.  Sebbene lo studio non indaghi le ragioni per le quali quando sono le donne ad ammalarsi le relazioni tendono a romprsi la dottoressa Amelia Karraker e il suo team provano a ipotizzare una spiegazione. «Le aspetattive sociali sul caregiving non mettono solitamente l’uomo di fronte al fatto di dover necessariamente prendersi cura della propria partner malata – spiega Karraker – in più, gli uomini divorziati anche se adulti hanno, per una dorta di squilibrio tra i generi, più chances di trovare una nuova compagna rispetto alle donne divorziate».  «Non abbiamo informazioni su chi abbia scelto di divorziare tra le coppie studiate – conclude – ma occorre tenere in mente che in alcuni casi è la donna a chiedere di interrompere la relazione. Può darsi che si ammali, il marito non la accudisca come dovrebbe e lei preferisca lasciarlo andare via appoggiandosi ad altri familiari e agli amici».

Micol Olivieri incinta a 21 anni, prove d’abito da sposa col pancino: “A luglio sposo Christian”

20140430_68636_scansione0112L’annuncio di Micol Olivieri, attrice ventunenne diventata famosa grazie alla sua interpretazione nella serie ne “I Cesaroni“, di essere incinta ha fatto molto discutere e la stessa Micol ha spiegato a “Verissimo” i motivi della sua decisione. “Quando dico che ho 21 anni – ha fatto sapere – rimangono tutti… Le nostre nonne lo facevano a 21 anni, se non a 18. Essere madri non lo so che cos’è. Credo che sia una cosa bellissima. Lo devi sentire. Non c’è un’età secondo me”.
Adesso la bella attrice è stata fotografata da “Diva e donna” con l’abito da sposa, dato che a luglio dirà di si al fidanzato Christian Masella, che mostra i primi accenni di pancino: “Mi ha chiesto di sposarlo il giorno del mio compleanno, l’11 febbraio, quando ancora non sapevo di essere incinta”.

Claudia Romani, sexy evoluzioni in spiaggia a Miami sul cigno gonfiabile

C_3_Media_1550530_immagine_obigLa bella modella abruzzese trapiantata in Florida è stata fotografata mentre trascorre una giornata spensierata sulla spiaggia di Miami mentre sfoggia un attillato bikini bianco. Le sue evoluzioni in acqua su un enorme cigno gonfiabile non sono certo poi passate inosservate al paparazzo appostato…

Il tuo partner ti tradisce? Ecco i cinque consigli chiave per scoprirlo

imagesDi tradimenti, scappatelle e ‘corna’ varie se ne sente parlare ogni giorno, eppure con un pizzico di attenzione ad alcuni particolari è facile scoprire se il proprio partner nasconde un’amante. Ecco cinque consigli, o più che altro cinque atteggiamenti o abitudini che possono destare sospetti e mettere la cosiddetta ‘pulce nell’orecchio’: 

1- Telefono e pc. Se il vostro partner non lascia mai incustodito il proprio cellulare potrebbe nascondere qualcosa, inoltre basta fare attenzione se si prodiga a cancellare messaggi e conversazioni. Idem per il computer, se cancella spesso la cronologia e mette password impossibili da decifrare, magari non vuole che si scopra cosa nasconde. 

2- Social network. Facebook e simili sono spesso causa di liti, ma non sempre si tratta di ‘invenzioni’ dovute alla paranoia. Se l’uomo nasconde il proprio stato sentimentale e evita commenti o foto con la propria fidanzata, forse vuole tenere nascosta la sua relazione. 

3- Abitudini e aspetto. Se prima il vostro uomo era solito bivaccare tra letto e divano e poi inizia a frequentare la palestra come un aspirante body builder vuol dire che vuole rendersi più attraente. Ovviamente se fosse per il partner attuale, magari avrebbe iniziato già prima. Quindi è lecito pensare che lo faccia per qualcun’altro. 

4- Sesso. Se per la donna è facile usare il mal di testa o il ciclo per evitare un rapporto, anche l’uomo adulterino usa spesso scuse banali per evitare il sesso con il partner. 

5- Uscite. Se il lavoro inizia a chiedere sempre più tempo, l’amico ti chiede di uscire, il calcetto e gli eventi si accumulano. L’uomo sta cercando di evadere, e tutte queste scuse hanno sempre il nome di una donna.

Peaches Geldof, “uccisa dalla dieta a base di liquidi”: aveva perso molti chili

20140407_66808_small_110221_093949_mi200610spe_0055Peaches Geldof, conduttrice e giornalista 25enne e figlia del cantante e attivista Bob, potrebbe essere morta a causa della sua stessa dieta.   Esclusa l’overdose di droga, il suicidio e l’omicidio, sembra che il decesso sia avvenuto per cause naturali. La Geldof potrebbe essere stata stroncata da un attacco di cuore. Chi la conosceva ha sempre detto che era dimagrita molto, a causa di un regime alimentare assurdo che le permetteva solo di bere succhi di frutta e passati di verdura. Rileggendo una sua intervista del 2011 ad “Ok Magazine”, oggi rilanciata da “Hollywood Life” dichiarò in seguito al suo regime alimentare post gravidanza:
“Uso succo di verdure, le frullo e le spremo personalmente e le bevo tre volte al giorno. In genere quando faccio questa dieta la continuo per circa un mese, poi smetto”.  DANNI ALL’ORGANISMO Una dieta a base di liquidi provocherebbe gravi danni all’organismo. I nuovi rapporti della polizia stanno tenendo conto di queste dichiarazioni.

Alba Parietti e il marito della colf morto. “Troppe telefonate per avere un’ambulanza”

Alba-PariettiAlba Parietti ha parlato in collegamento a Chi l’ha visto per denunciare un possibile caso di malasanità in Lombardia. L’ex showgirl ha raccontato infatti che, due giorni fa, Mario il marito della sua colf filippina Sally, è rimasto vittima di un malore nel centro commerciale di Milano III ed è stato subito assistito dalla folla, in particolare da un medico di passaggio.  Tuttavia, nonostante l’ospedale più vicino dista da lì solo 3 Km, i soccorritori, tra cui la Parietti stessa e suo figlio, sono stati costretti a passare attraverso il 119 per avere un ambulanza, senza poter evitare una serie di passaggi che, a detta della Parietti, hanno fatto giungere l’ambulanza ben 25 minuti dopo.  Per l’uomo non c’è stato purtroppo niente da fare. «Forse Mario, che è stato colpito da ischemia celebrale, non ce l’avrebbe fatta comunque», denuncia la conduttrice. «Ma se si fosse trattato di un qualcosa per cui i tempi di intervento brevi potevano essere cruciali?».

Ex miss Italia e madre di Roberta Capua travolta da uno scooter mentre attraversa

20140408_66866_20140408-66866-f2Ex miss Italia investita in via Tino di Camaino al Vomero. La donna di 76 anni, Maria jossa, vincitrice del concorso di bellezza e mamma della miss Roberta Capua, è stata travolta da uno scooter all’altezza di via Angelica Kauffman, mentre attraversava la strada all’uscita del mercatino. Alla guida un giovane di 33 anni che si è fermato dopo l’incidente.