Nina Senicar, lato B “ellenico”, come nel 2009

Naviga in acque elleniche Nina Senicar: per lei una settimana di sole e mare tra le isole della Grecia, tutto documentato da scatti social. Fisico perfetto e curve al top per la 32enne, neanche a dirlo. E tornano in mente delle foto di qualche anno fa…

C_2_box_40597_upiFoto1F (1)

In barca con gli amici, la showgirl serba si dedica al relax, senza tralasciare le tappe turistiche obbligate, come la visita all’acropoli di Atene. Nina Senicar è entusiasta e serena. L’ultimo scatto la ritrae di spalle, mani sul volante e capelli al vento, mentre indossa l’intero Mobo Swim firmato da Elisabetta Canalis.
Impossibile non notare il parallelo con l’iconico scatto per l’intimo Roberta, di cui Nina Senicar fu testimonial nel 2009 (lo stesso che regalò la notorietà a Michelle Hunziker nel 1995). I capelli sono sciolti e la fantasia è tropicale, ma il lato B di Nina Senicar, nonostante siano passati quasi dieci anni, è sempre perfetto.

Chiara Ferragni apre a Milano il suo primo negozio… sbattendo contro la porta

E’ tanta la curiosità per il nuovo traguardo raggiunto da Chiara Ferragni che, a Milano, in zona corso Como, aprirà mercoledì il suo primo negozio. La preview su Instagram dello store della fashion blogger ha raccolto più di 700mila visualizzazioni in poche ore.

C_2_articolo_3085644_upiFoto1F

Un video in cui la si vede entrare emozionata (con tanto di “facciata” contro il maniglione) nello store mentre altre immagini sono state postate tra le “stories”.
Top rosso e hot pants bianchi, la fidanzata di Fedez mostra con le dita alzate al cielo la vetrina del suo primo store, dove saranno in vendita borse e accessori della Chiara Ferragni Collection. E questo – promette la trentenne cremonese promessa sposa al rapper più mediatico d’Italia – “è solo l’inizio…”. E l’emozione la fa cadere anche in un piccolo incidente imprevisto: mentre apre la porta infatti Chiara per poco non sbatte contro il maniglione…

Bella, Kendall e Kylie porgono le terga al Met

Il confine tra sensualità e volgarità è labile ed opinabile, e può generare commenti discordanti. L’eleganza invece, oltre che una dote innata, è anche un obiettivo da perseguire. Non tutte ci riescono, alcune non ci provano nemmeno. Poi c’è la trasgressione momentanea, di chi può permettersi gli abiti più chic al mondo, sapendo di indossarli meravigliosamente e sceglie comunque la volgarità: Bella Hadid e le sorelle Kendall e Kylie Jenner, al Met Gala.

C_2_box_31521_upiFoto1F

In una gara di trasparenze, più vedo che non vedo, le tre hanno riscaldato gli animi con audaci creazioni in cui il lato posteriore era trionfalmente ed orgogliosamente esposto.
E’ stato arduo apprezzare in questi abiti le applicazioni gioiello, i ricami floreali e i dettagli stilistici: le forme del corpo, specialmente quelle retrostanti, hanno prepotentemente rubato la scena ai vestiti.
Difficile dire se il lato b di Kendall Jenner, ben visibile tra le maglie della rete La Perla, fosse più provocante di quello di Bella Hadid, evidenziato dalla catsuit di Alexander Wang. O se il Versace color carne di Kylie Jenner fosse meno audace del nero della sorella Kendall e dell’amica Bella. Ai posteri, o meglio ai posteriori, l’ardua sentenza.

L’ultima sfida di Kim: il premaman sfacciato

Questa seconda gravidanza per Kim Kardashian  rivela l’ultima sfida che la socialite si prefigge di vincere: sdoganare il premaman sfacciato.
Già, perché se prima veniva bollata per “bombastica” e “oversize”, adesso che è incinta le cose cambiano. Le forme sono arrotondate per un motivo reale, da sbandierare con orgoglio. Non solo fianchi e seno, ora si mostra anche la pancia: il pudore evidentemente non è di casa.

Kim-Kardashian-sfilata-Givenchy-2

Ma paradossalmente, anche se palesemente eccessivo, ogni abito indossato da lei sembra non avere collocamento migliore che il suo corpo bombastico.
Trasparenze e piume (ma l’anello non entra)

Kim-Kardashian-abito-premaman-2

E’ boudoir il look scelto per il Lacma Art & Film Gala a Los Angeles, con una Kim Kardashian che sembra uscita direttamente dalla camera da letto. Sotto la vestaglia, gambe e rotondità sono svelate quasi nella loro interezza in un completo top e pantaloni in pizzo trasparente della collezione primavera-estate 2016 di Givenchy.

Kim-Kardashian-compleanno-Kris-Jenner-abito-Marchesa

Balza all’occhio l’assenza dell’enorme brillante di fidanzamento. Crisi con Kanye West? Macchè, la gravidanza è agli sgoccioli e l’anello proprio non entra.
Abito completamente diverso ma stressa sfrontatezza in occasione del faraonico party di compleanno della mamma di Kim, Kris Jenner. Per l’evento a tema Grande Gatsby, la Kardashian opta per una creazione argento di pizzi e piume di Marchesa.
Abiti guaina e vezzi da ereditiera
Strepitoso il pancione velato esibito nel front row di Givenchy. Stivaloni, culotte e reggiseno conformato, in un gioco equilibrato di trasparenze in nero.
Per non parlare degli abiti guaina che la avvolgono evidenziando i punti che il 90% delle donne cercherebbe di nascondere: Kim Kardashian li preferisce chiari di giorno, abbinandoli in nuance con giacche e spolverini, in nero la sera, corredati da make up naturale ma ben definito e gioielli importanti.
Al party Cosmopolitan ha stupito tutti con un enorme pancione da ultimo trimestre, evidenziato dalla stoffa aderente e trasportato con naturalezza invidiabile.
E siccome squadra che vince non si cambia, ha fatto confezionare il vestito nero con mantello Valentino, che le piaceva tanto, anche in bianco.
Caviglie gonfie? Nessun problema
Non si creda però che la scelta del tessuto elasticizzato sia dovuta a un maggior confort. Sotto i suoi outfit Kim Kardashian non esita a utilizzare Spanx e intimo modellante. Ma soprattutto, incurante di piedi e caviglie gonfi, tipici delle donne incinte, non rinuncia a tacchi vertiginosi e sandali dai lacci costringenti. Chi bella vuol apparire un po’ deve soffrire.

Wanda Nara nuda per una borsa

Di tutte le Wags del nostro campionato la più modaiola è senza dubbio Wanda Nara. Ed è anche una delle più sexy.

Wanda-Nara-borsa-Chanel-CC-Medals-Flap

Quattro gravidanze non hanno per niente scalfito la sensualità dell’argentina, che sui social non perde occasione per dichiarare amore eterno al marito Mauro Icardi e per mostrare le sue pose più accattivanti.

Wanda-Nara-borsa-Chanel-CC-Medals-Flap-2

Capelli biondissimi, trucco marcato e unghie nere, ecco Wanda Nara in camera da letto ammiccare alla macchina fotografica con addosso solo un paio di pantaloni di pelle e la mano a coprire il seno. Se alla maggior parte dei follower l’occhio cade sul décolleté quasi interamente in vista, la nostra attenzione si concentra sul must-have firmato Chanel. La borsa CC Medals Flap della collezione Resort Primavera-Estate 2015 nera in matellasé è ricoperta di medaglie raffiguranti i simboli delle città che hanno visto sfilare il brand in questi anni. “Togliere è meglio che aggiungere”, diceva Coco Chanel. Wanda Nara non se lo fa ripetere.

Cara Delevingne lascia la moda: “sono arrivata a odiare il mio corpo”

Cara Delevingne dice addio alle passerelle. La top model, che a soli 23 anni ha già sfilato per i più grandi stilisti ed è diventata un’icona in tutto il mondo, ha deciso che abbandonerà la moda.

C_4_foto_1375667_image

Probabilmente per dedicarsi (definitivamente) al cinema dopo il ruolo nel film Città di Carta, tratto dal romanzo di John Green.«Non lavorerò mai più nella moda», ha dichiarato Cara in un’intervista a The Times, nella quale ha rivelato che per lo stress era arrivata ad avere problemi come una forte psoriasi. «Non mi sono sentita cresciuta come essere umano, e ho dimenticato quanto fossi giovane. Mi sentivo vecchia», ha spiegato.«Sono arrivata a odiare il mio corpo», ha rivelato. Il disagio, spiega Cara, è derivato anche dalle richieste di posare in modo sexy, arrivate già in giovane età. «Era disgustoso – ha raccontato – Io sono abbastanza femminista e tutto ciò mi faceva male».

Rita Ora vs Straduri Killa da Tezenis

Non una semplice sfilata per presentare la collezione FW 15-16 di Tezenis. Nella sede del gruppo, a Verona, il brand ha proposto uno show all’insegna della musica e del ballo, presentando orgogliosamente la nuova testimonial Rita Ora.

Rita-Ora-testimonial-Tezenis-sfilata-FW-15-16-4La cantante di origini albanesi ha dato prova del suo indiscusso talento esibendosi in passerella attornata dai ballerini, in due applauditissime uscite. Sulle note delle sue due it “I Will Never Let You Down” e “Poison” Rita Ora, ha regalato al pubblico una performance ricca di ritmo, amplificata da un maxischermo sullo sfondo. In total black composto da pantalone attillatissimo e giubbino sbottonato a mostrare il provocante reggiseno di paillettes, Rita ha sgambettato su sandali gioiello dai tacchi altissimi.
Ma non è stata l’unica sorpresa di questa sfilata. A corollario dello show anche delle coreografie di ragazzini che hanno portato lo street style di Tezenis in passerella. Già noti in tv per la partecipazione alla trasmissione Italia’s got talent, gli Straduri Killa hanno fatto impazzire il pubblico tra acrobazie e break dance (guarda il video). Sguardo da duri e look da mini rapper, Giogiò, Ilir, Giovi e Scatto erano attorniati anche da agguerritissime “colleghe” danzanti.

Christina Hendricks e il vestito trasformista

Doveva essere il Black & Red Ball, l’evento sul serial Mad Man, ma Christina Hendricks di nero e rosso non ne ha voluto sapere.

Christina-Hendricks-Black-Red-Ball-abito-Zac-Posen

L’attrice statunitense, che nella serie interpreta il ruolo di Joan Holloway non ha esitato a sfoggiare, per l’occasione, una particolare creazione di Zac Posen che l’ha resa protagonista di questo red carpet. Si tratta di un maestoso abito verde bosco, fatto apposta per lei, che valorizzava l’incarnato del suo volto e la rossa chioma.
Davanti ai fotografi, il colpo di scena: Christina Hendricks ha sfilato la ricca gonna decorata con micro farfalle a contrasto, trasformando il vestito in un elegante modello a sirena.
Per una volta, a fare scalpore nel suo outfit non è stata scollatura, ma per la parte bassa dell’abito.

Mariana Rodriguez, sexy guerriera per Urzì

Avevamo già apprezzato addosso a Mariana Rodriguez le particolari creazioni di Antonio Urzì. Ma la collaborazione tra il designer e la venezuelana prosegue proficuamente, come ci racconta orgoglioso lo stesso Antonio.

Mariana-Rodriguez-Glamour-House-abito-Antonio-Urzì-2“Ci siamo scelti entrambi, e per questo le sono veramente grato. Mariana è una ragazza fantastica, semplice e umile, oltre ad essere molto bella. E’ grintosa, determinata e sa quello che vuole, e secondo me è perfetta per rappresentare le mie creazioni”.

Mariana-Rodriguez-Antonio-Urzì-Boscolo-Hotel-abito-Antonio-Urzì-2Recentemente, Mariana Rodriguez è stata l’ospite d’onore al Glamour House e al Boscolo Hotel di Milano: due eventi organizzati da Antonio Urzì per mostrare la propria collezione, presentata alla New York Fashion Week. Si tratta di creazioni che definire abiti sarebbe inappropriato. Una moda cosmica che stupisce e incuriosisce.
Effettivamente, quando Mariana indossa i capi o gli accessori di Urzì, l’impatto scenico è assicurato. La sua collezione alternativa e futuristica, sul fisico scolpito della modella prende vita diventando attuale. La Rodriguez si trasforma in un’eroina combattiva, capace di ammaliare e sconfiggere gli avversari con un solo sguardo.
“E’ sensuale, solare, diva. Penso che farà molto parlare di sé” confessa Antonio Urzì a Lookdavip. Ne siamo convinti anche noi.

Kate Middleton al 7° mese ma senza premaman

Viso solare e leggermente abbronzato per Kate Middleton, appena rientrata da un soggiorno ai Caraibi. La duchessa di Cambridge non rinuncia agli impegni ufficiali nonostante il settimo mese di gravidanza.

Kate-Middleton-Portsmouth-cappotto-Max-Mara-abito-Alice-Temperley-scarpe-Jimmy-Choo-3

Per la visita ai cantieri navali di Portsmouth la Middleton ha scelto il Made in Italy, indossando un cappottino bianco di Max Mara della collezione FW 2014.
Il capospalla è un redingote in drap di pura lana con cinturino in vita e ha tenuto al caldo il pancione ormai ben visibile di Kate.
Sotto, la duchessa ha indossato un minidress blu di Alice Temperley, con microfantasia a tema con la visita: delle piccole barche a vela.
A completare l’outfit bon ton un paio di Jimmy Choo dal tacco medio e una pochette LK Bennett, entrambi blu di camoscio, in pandant con l’ormai noto anello di fidanzamento con zaffiro e brillanti che la duchessa porta sempre al dito.
Niente di ciò che indossa è premaman, la duchessa preferisce capi comodi ma classici ed eleganti, agli abiti pensati per donne incinte.
E come sempre il suo look fa tendenza e il capo di Max Mara è andato sold out nel giro di poche ore: le fan della Middleton hanno fatto a gara per accaparrarsi il pezzo fashion.
Kate Middleton si è soffermata più volte ad accarezzare dolcemente il ventre: sarà una femminuccia o un altro maschietto?